La soluzione di design se hai sempre desiderato un caminetto è questa

Credits: shutterstock

Sogni da sempre l’atmosfera romantica che solo un caminetto acceso può dare? La soluzione furba e di design è puntare sui camini al bioetanolo. Ecco di cosa si tratta e quali acquistare

Camino al bioetanolo: perchè è una soluzione facile e di design

Hai sempre sognato di trascorrere una serata davanti al caminetto, sfogliando un libro o sorseggiando la tua tisana preferita? Oggi puoi avverare il tuo desiderio in modo semplice ed economico, scegliendo un camino al bioetanolo.

Per installarlo non servono infatti lavori di muratura e nemmeno una predisposizione per la canna fumaria. Non solo: a differenza di un camino tradizionale, quello al bioetanolo non produce cenere e fumo, riducendo al minimo anche il problema dello sporco.

Ti sembra impossibile? Leggi allora tutto quello che c’è da sapere!

Camino al bioetanolo: cosa è

Come suggerisce il termine, questo tipo di camini sono alimentati attraverso un combustibile organico ottenuto mediante un processo di fermentazione delle biomasse (ovvero cibi ad alta concentrazione di zuccheri) e chiamato bioetanolo.

La combustione del bioetanolo non produce alcun tipo di fumo tossico ma solo vapore acqueo e calore, aspetto che rende questi caminetti assolutamente vantaggiosi oltre che rispettosi dell'ambiente. Il funzionamento è semplice: basterà inserire il bioetanolo, che trovi in commercio in forma liquida, nell’apposito serbatoio del caminetto dove pietre porose ne consentiranno la combustione. In questo modo il caminetto diffonderà calore nell'ambiente, oltre a sprigionare una suggestiva fiamma.

Camino al bioetanolo: tipologie e design

Tra i vantaggi del camino al bioetanolo non solo quello di riscaldare l'ambiente, ma anche e soprattutto quello di aggiungere un tocco sofisticato e romantico all'arredamento, grazie a design spesso molto ricercati.

Da quelli da appendere alla parete, per un effetto super glam, a quelli da appoggiare sul tavolo per un’atmosfera intima e raccolta, fino alle soluzioni da terra, i modelli sono tantissimi.

I prezzi variano a seconda della tipologia e della grandezza ma non temere: ce ne sono per tutte le tasche!

Camino al bioetanolo: i modelli da tavolo

Se cerchi una soluzione economica e poco impegnativa, i camini al bioetanolo da appoggiare sul tavolo sono la scelta ideale. A fronte di una spesa molto contenuta daranno al soggiorno quel tocco romantico che non ti aspetti.

Biocamino da tavolo Purline

Piccolo e compatto, il biocamino di Purline può essere utilizzato sia all'interno che all'esterno. Facile da accendere ed economico, può essere la soluzione giusta anche per garantire alle feste estive in terrazza un effetto super romantico.


Biocamino Purline Oniros da tavolo

Il camino al bioetanolo Oniros ha un design ancora più moderno e ricercato. Facile da trasportare perché molto leggero, può essere utilizzato come elemento decorativo in soggiorno o anche all'aperto, in terrazza. In più, non richiede un montaggio particolare:  ti basterà solo mettere il vetro nella giusta posizione e accenderlo.

Camino al bioetanolo: i modelli da parete

Per un "effetto wow" garantito, scegli invece i camini da appendere alla parete: hanno un design moderno e ricercato ma non solo, in alcuni casi puoi optare per il montaggio a incastro così da dare ancora più fascino alla stanza. L'effetto finale si avvicina incredibilmente a quello di un camino vero.

Biocamino Fuchs Junior

Un camino da parete elegante e moderno, perfetto da collocare nel living. Dotato di vetro protettivo che separa la zona di combustione, ha un bruciatore in acciaio Inox con doppio fondo estraibile manualmente e una capacità di 1,5 litri.

Camino a bioetanolo Delta3

Ha una linea moderna il caminetto al bioetanolo che puoi appendere alla parete ma anche montare a incastro, per un effetto ancora più sofisticato. La fiamma si mantiene da 3 a 9 ore, a seconda dell'altezza impostata ed è perfetto per riscaldare anche ambienti grandi.

Camino al bioetanolo: i modelli da terra

L’alternativa più romantica? Sicuramente i camini al bioetanolo da appoggiare a terra. Collocati a fianco al divano o al tavolo del soggiorno, ti daranno la sensazione di essere avvolta dal calore di un vero caminetto a legna. Tra i vantaggi, anche quello di poter essere trasportati facilmente così da essere utilizzati anche in stanze diverse. Per ricreare anche nel tuo appartamento di città l'atmosfera di uno chalet di montagna...

Caminetto al bioetanolo Stones

Ha una forma di design il biocaminetto da appoggiare a terra in metallo verniciato bianco opaco. Dotato di vetro temperato protettivo, dispone di un bruciatore a doppio strato da 1,5 lt e dello strumento di controllo della fiamma.

Biocamino Jacob di Xone

Sembra un caminetto tradizionale di quelli che hai visto nei film americani ma è in realtà un modello a bioetanolo. A renderlo ancora più "realistico", sono infatti gli intarsi superiori e laterali. Dotato di bruciatore in acciaio inox da 3,5 lt, contiene una speciale fibra di vetro che ne aumenta l’autonomia, garantendoti dalle 4 alle 6 ore di piacevole relax. Il costp è decisamente superiore a quello degli altri modelli ma la resa non avrà paragoni.

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata