Fiori autunnali: 10 piante fiorite per il balcone a settembre

Zinnia Credits: shutterstock
01/10
Foto

Sfoglia la gallery per vedere tutti i fiori autunnali


L'autunno, con le sue temperature ancora miti, è ancora un buon momento per avere un balcone fiorito: ecco quali sono i fiori autunnali più belli e come curarli

Fiori autunnali

Ciclamini, giacinti, viole, eriche, narcisi o cavoli ornamentali: chi l'ha detto che il balcone d'autunno deve essere spoglio e triste? I fiori autunnali da balcone e da giardino ci regalano meravigliose fioriture e le piante si riempiono di sfumature e colori. Le sfumature preferite di questa stagione? I fiori gialli autunnali portano una luce dorata nelle giornate che si accorciano e i fiori blu un tocco di poesia.... come non amare l'autunno?

Messe a dimora le piante estive per conservarle fino alla primavera, dedicati ai tuoi fiori autunnali preferiti: qui ti spieghiamo come si coltivano le viole, i ciclamini, i giacinti, la sternbergia e molti altri fiori. Non dimenticare poi le piante ornamentali, altrettanto belle e colorate, che regalano il fascino dell'autunno al tuo balcone come i cavoli ornamentali o i peperoncini.

Anche alcune piante aromatiche sopravvivono ai primi freddi dell'anno, come salvia, timo e rosmarino: con i dovuti accorgimenti potrai gustare i loro aromi fino alla primavera.

Di seguito per voi un elenco di fiori autunnali esaustivo con foto che comprende le piante fiorite più facili da curare e che possono darci maggiore soddisfazione:

  • Zinnia
  • Cavolo ornamentale
  • Ortensia
  • Sternbergia
  • Giacinto
  • Camelia
  • Peperoncino ornamentale
  • Erica
  • Piante aromatiche
  • Ciclamino

Zinnie

Semplici da coltivare e vivaci grazie ai colori sgargianti, le zinnie sono adatte per decorare le aiuole e le bordure, ma si adeguano con facilità anche ai vasi. Il freddo intenso minaccia la vita della pianta, originaria delle pianure del Messico e dell'America del Sud. Evita di bagnarle troppo: le zinnie necessitano di poca acqua e solitamente sopravvivono al caldo afoso, ma non alle basse temperature. Preferiscono i luoghi ventilati e amano la luce. Fino a ottobre le splendide sfumature della zinna coloreranno il balcone dal giallo, arancione e rosso fino al lilla, viola e rosa. Esistono oltre un centinaio di ibridi, fra cui scegliere le varietà per l'autunno.

Cavolo ornamentale

In un angolo del balcone o da utilizzare come centrotavola originale: il cavolo ornamentale regala molte soddisfazioni e ha bisogno di pochissime cure. Le foglie presentano una colorazione vivace capace di rallegrare il terrazzo. Crea un angolo romantico con una vecchia lanterna e un vaso di erica. Il cavolo ornamentale è in grado di resistere anche al freddo invernale.

Credits: Shutterstock

Ortensie

Sensibili al tipo di terreno e alla temperatura, le ortensie si trasformano in una macchia di colore dalle sfumature intense. La pianta prospera egregiamente anche in vaso. Ricordati di tagliare i rami sfioriti e potare con regolarità in modo da dare una forma all'ortensia evitando che si espanda esageramente. Crea una composizione con cui rallegrare la tavola, sarà un bellissimo pensiero per i tuoi ospiti.

Sternbergia

I suoi fiori assomigliano al genere croco: la sternbergia, che conta oltre dieci specie, fiorisce dalla fine dell'estate fino all'autunno inoltrato. Un tempo nasceva spontanea nei terreni aridi e sassosi, oggi è classificata come pianta rara. Facile da coltivare, la sternbergia ha bisogno di un angolo soleggiato: evita di annaffiare troppo e fai in modo che il terriccio sia ben drenato.

Giacinti

L'autunno è il periodo giusto per piantare i bulbi di giacinto. Ami il profumo intenso di questa pianta coloratissima? Tieni un vasetto sul balcone o fra le pareti di casa, il suo aroma porterà la dolcezza della bella stagione. Una volta sfiorito, non buttare il giacinto: pulisci il bulbo e conservalo in un sacchetto di carta in un luogo buio.

Camelie

Amata nei giardini d'inverno in Giappone, la camelia fiorisce con il freddo decorando il giardino anche durante la brutta stagione. Scegli la tua varietà preferita. A differenza degli esemplari che fioriscono in primavera, le camelie a fioritura invernale sopportano meglio sia il freddo, sia il caldo. Ricordati di preparare i vasi aggiungendo argilla, sabbia e torba, in modo da realizzare un buon drenaggio. Ogni anno o due rinvasa le piante utilizzando un recipiente di capienza maggiore.

Peperoncino ornamentale

Appartenente al genere Capsicum annuum, il peperoncino ornamentale rende vivace il terrazzo e può essere sistemato facilmente anche sul davanzale della finestra. I frutti dal colore intenso prendono sfumature diverse e rendono questa pianta una decorazione perfetta per la casa. Attenzione a evitare i ristagni. Posiziona la pianta in un luogo ricco di luce e utilizza un recipiente abbastanza profondo. Se lo spazio è poco, appendi con un gancio!

Credits: Shutterstock

Erica

Perfetta per il periodo autunnale, l'erica resiste al freddo e risulta facile da gestire. Ha bisogno di un terreno fresco e umido. Elemento perfetto per creare composizioni variopinte, un cesto di erica risulterà delizioso abbinato a un sempreverde. Aggiungi viole del pensiero e tante piccole candele da posizionare in vasetti di yogurt sopra a uno strato di riso o farro. Di sera il balcone acquisterà un'atmosfera magica. Inoltre, con i rami dell'erica è possibile confezionare simpatiche ghirlande da appendere o regalare agli amici.

Piante aromatiche

Salvia e timo, ma anche rosmarino, facile da coltivare, resistente al freddo e prezioso in cucina grazie all'aroma intenso. Alle piante aromatiche basta uno spazio piccolo piccolo, da ricavare sul balcone o in un angolo del davanzale. Per organizzare un orto verticale sfrutta le fessure delle persiane. Ti basta usare un gancio e una cassetta di legno dove inserire le piante oppure scegliere vasi da appendere. Ricordati di annaffiare con regolarità e tagliare le foglie fresche: potrai conservarle in freezer in un sacchetto per alimenti.

Credits: Shutterstock

Ciclamino

Fiore simbolo dell'autunno, il ciclamino ama il freddo, per questo è perfetto da lasciare all'aperto, anche in vaso. Posizionalo sul davanzale o in terrazzo, fiorirà per tutto l'inverno fino a quando le temperature non saranno eccessivamente calde. Evita i ristagni e la luce diretta: i ciclamini non hanno bisogno di molta acqua. Rimuovi le foglie secchie e mantieni umido il terreno, la pianta decorerà la tua finestra per tutto l'anno con le sue sfumature intense.

Riproduzione riservata