Dedicare tempo ai lavori manuali fa bene alla salute e ci rende più felici

Fare lavori manuali stimola i sensi, sviluppando la creatività, allontana lo stress e libera la mente. Ecco la loro importanza per il benessere psicologico

Facciamo una vita sempre più sedentaria e capita che la giornata lavorativa sia confinata dietro una scrivania.

Lavoriamo con le mani solo quando ne abbiamo il tempo e lo spazio, per esempio nel nostro tempo libero: eppure queste attività hanno un riscontro immediato, perché quando abbiamo l'occasione di farlo ci sentiamo soddisfatti, energici, ricchi di risorse.

Sperimentare libera la creatività

Veder crescere i frutti del proprio orto, organizzare il lavoro a maglia o realizzare bijoux è appagante perché la percezione è che, dalle nostre mani, attraverso abilità che non sospettavamo di avere, nasca qualcosa di nuovo e vivo.

Quando ci lasciamo condurre dall'istinto e osiamo sperimentare improvvisamente si apre lo spazio per una creatività nuova, in cui tutto appare nella luce di una gioia profonda e primitiva.

Azione come forma di meditazione

L'antico ora et labora, prega e lavora, evoca il paziente esercizio dei monaci e delle monache, di cui è rimasta testimonianza nelle opere degli amanuensi, che copiavano interi volumi a mano con una calligrafia densa di decorazioni e colori; gli orti e il lavoro all'aria aperta, i ricami e i dolci prodotti nei monasteri ricordano una vita fatta di meditazione, ma anche azione.

In fondo, questo concetto fa parte di una saggezza condivisa e gobale, perché siamo corpo e mente. Imparare a creare qualcosa ci fa sentire bene perché ha a che fare proprio con questo: la nostra forza vitale. Attraverso le mani diamo forma al mondo e ai nostri desideri, ritroviamo un contatto profondo con le nostre emozioni, raggiungiamo una zona di silenzio interiore.

I benefici dei lavori manuali

Mani in pasta... e non solo. Mani che affondano nella terra fresca, mani che tagliano e uniscono fili, mani che inventano, creano forme, danno vita all'immaginazione: i lavori manuali fanno bene alla salute e aumentano la felicità. Dagli studi emerge che stimolano il cervello e influenzano l'attività neuronale con un effetto antistress.

Quando facciamo bricolage siamo attente e immerse nel momento presente. Una meditazione attiva dai benefici incredibilmente positivi. Concentrazione e precisione: attività come creare bijoux, fare puzzle o costruire modellini stimolano le capacità manuali in bambini e adulti.

Chi ha detto che non si possano migliorare le proprie abilità? Vale a qualsiasi età, l'importante è scoprire un'attività che stimoli realmente la nostra curiosità, ci metta di buon umore, ci faccia sorridere: il lato ludico è fondamentale.

Lavori manuali da fare a casa: le idee

Coltiva le piante

Secondo un'indagine effettuata dal Sage Colleges di New York, giardinaggio e orticoltura costituiscono una terapia per la mente, in grado di allenare il corpo, combattere l'invecchiamento e stimolare il cervello.

I dati hanno evidenziato che il profumo della terra e della natura modifica la produzione di serotonina.

Dedicati al cucito o alla creazione di bijoux

Un corso nel quartiere, i video disponibili sul web, un manuale o la vicina di casa con cui non parli mai: i modi per iniziare sono tanti e se un tempo confezionare i vestiti per la famiglia costituiva una normale consuetudine, oggi il cucito offre l'emozione di indossare qualcosa fatto su misura e inventare abiti nati dal potere della fantasia.

Creare da sè gioielli artigianali e personalizzati è un lavoro che darà tantissime soddisfazioni. Puoi lasciarti ispirare dal tuo gusto personale e dalla fantasia o prendere spunto da qualche tutorial online. Tanti sono i materiali che potrai utilizzare: paste polimeriche, pietre dure, rame, acciaio e materiale di recupero, tante le tecniche... Basta cominciare e sprigionare la creatività. Un bijoux realizzato da te sarà unico e ti farà sentire appagata.

Fai l'uncinetto e lavora la maglia

Qualche anno fa maglia e uncinetto sono stati portati alla ribalta come hobby creativo dalle modelle in pausa fra una passerella e l'altra.

Secondo gli studi, fare la maglia stimola la concentrazione e rilassa la mente: i test hanno mostrato risultati positivi importanti anche sui bambini, per questo l'attività viene insegnata nell'ambito del trattamento dell'Adhd, disturbo da deficit di attenzione e iperattività.

All'inizio fare la maglia può sembrare complicato, tuttavia con un po' di pratica, alla fatica si sostituirà un senso di rilassamento e soddisfazione. Svolgere un'attività ripetitiva come la uncinetto e knitting, spiegano gli studi, abbassa i livelli di ansia e a lungo termine contribuisce a aumentare la concentrazione.

Spazio all'immaginazione

Quante volte lasci la tua impronta sulle cose intorno a te?

I vecchi film di un'icona del cinema, Charlie Chaplin, ci ricordano una straordinaria abilità umana: la capacità di giocare con la realtà. Nel suo caso si trattava di dare un nuovo senso agli oggetti ed era questo a farci così ridere. Un colapasta diventa un cappello: le cose si trasformano e questo accade quando iniziamo a sorprenderci di nuovo. 

Impariamo a prendere esempio dai bambini, mettere in moto la creatività e aggiungere un pizzico di magia alle giornate. Basta poco, pochissimo!

Riproduzione riservata