Carciofi: le proprietà, come pulirli e cucinarli

Credits: Olycom
I carciofi sono un ortaggio tipicamente invernale e possono essere utilizzati per tantissime ricette: bolliti, saltati in padella, fritti, come protagonisti di minestre, pasta, riso, lasagne, i carciofi hanno un gusto definito ma delicato, oltre a contenere tante sostanze che fanno bene alla nostra salute.

Le proprietà dei carciofi

Poveri di calorie, utili per depurare al meglio il nostro organismo, i carciofi sono un vero e proprio ingrediente detox perché agiscono in modo benefico sul fegato, spesso affaticato da bagordi, alcool ed eccessi alimentari. Grazie alle tante scorie contenute, il carciofo ci permette di eliminare le scorie e agire sulla ritenzione idrica e per questo motivo è un valido alleato nel caso si stia seguendo una dieta dimagrante. Ricchi di ferro, ha ottimi valori di calcio, potassio e fosforo, oltre alle vitamine A, B e C. 

I diversi tipi di carciofi

Sicuramente avrai notato che in commercio esistono diverse tipologie di carciofo. Pensa che sono addirittura 90! Si possono differenziare in con e senza spine: gli spinosi hanno origini sarde, liguri e palermitane. Poi ci sono quelli che non hanno le spine, come il violetto di Toscana, il romano (la mammola), il catanese. 

Come cucinare i carciofi

Ortaggio davvero versatile, lo troviamo in tantissime preparazioni tradizionali, in contorni, antipasti, primi e secondi. Puoi friggere i carciofi, lessarli, saltarli in padella, farli ripieni o a vapore. Scopri le nostre ricette con i carciofi e scegli la tua preferita. 

Le ricette tradizionali con i carciofi

Impossibile, quando si parla di carciofi, non pensare ad alcuni piatti tipici della cucina laziale, come i carciofi alla Giudia e quelli alla romana. I primi, interamente fritti, si presentano aperti, a fiore, e molto croccanti, i secondi invece vengono conditi con mentuccia e prezzemolo e sono molto appetitosi. Chi frequenta i ristoranti della capitale lo sa: si trovano ovunque e sono una vera prelibatezza. Il carciofo viene inoltre, per tradizione, abbinato all'agnello, soprattutto nel periodo pasquale: leggi la ricetta
Credits: Instagram @evamuerdelamanzana

Carciofi in padella con il pollo

Credits: Instagram @georgieboord

Padellata di carciofi al vino bianco

Torta salata con asparagi e carciofi


Credits: Instagram @lemall_lb

Pizza con carciofi


Credits: Instagram @andreafero

Insalata di carciofi con salmone e arancia

Credits: Instagram @michael.s.alonzo

Carciofi alla brace


Credits: Instagram @velvet_spoon

Carpaccio di carciofi con parmigiano

Credits: Olycom

Carciofi alla Giudia


Credits: Instagram @barby89

Carciofi alla romana


Credits: Instagram @pipinuta

Risotto con carciofi


Foto
Come pulire i carciofi

Molti temono che pulire i carciofi sia complesso, in realtà non è così, basta infatti un po' di pratica. Per prima cosa taglia il gambo a 3 centimetri circa dalla base, elimina eventuali filamenti fastidiosi. Togli poi le foglie esterne più dure, taglia a metà i carciofi ed elimina la barbetta. Stai attenta al colore interno del carciofo, se è tendente al viola significa che non è propriamente fresco. Sciacquali e, se non devi cucinarli subito, mettili a bagno in acqua e limone perché non scuriscano. 

Quando si coltivano i carciofi

I carciofi richiedono un clima piuttosto mite, non tollerano infatti una temperatura che vada al di sotto degli 0°C, ma nemmeno una superiore ai 25°C. Il periodo ideale è dunque a fine estate, per iniziare poi la raccolta in inverno, fino a primavera. 


Riproduzione riservata