Cake Design, le lezioni di Giusy Verni

Giusy Verni è una dei cake designer più seguiti e più richiesti. La sua passione per la creazione, per la decorazione ed il design delle torte, l'ha portata in America, dove quest'arte è molto più seguita, per specializzarsi con alcune delle più famose cake decorator del mondo. Noi l'abbiamo seguita durante un suo corso e vi riportiamo i suoi consigli per creare una wedding cake

  • Credits: ci_polla
    Adriana Fusè e Federica Visconti di Silovoglioevents.it hanno dato ascolto a questo crescente interesse e il 14-15 maggio a Milano all' Westing Palace, hanno organizzato il primo Cake Design Italian Festival, che ha riscontrato un notevole successo, con corsi e workshop tenuti dai migliori cake designer italiani.


    Un esempio di wedding cake creato dalle abili mani di Giusy Verni. Per relizzarla ci vogliono abilità, creatività e capacità di progettazione...

  • Credits: ci_polla
    La dummy cake è una torta finta che si crea solo per per esposizione. Si costruisce con delle basi di polistirolo e si decora come una torta vera con la copertura in pasta da zucchero e la ghiaccia. La pasta di zucchero è composta da zucchero a velo, acqua, gelatina e glucosio. Ci sono molte ricette, ma si può anche comprare già pronta nei negozi di forniture per pasticceria Info: www.molinorossetto.com

    Giusy Verni  consiglia di tirarla a mano con un mattarello, e sul piano da lavoro, potrete aiutarvi spolverando il piano con lo zucchero a velo, ma senza esagerare, altrimenti l'impasto rischia di disidratarsi e si spezza. Girare la "sfoglia" in continuazione è un buon modo per non farla attaccare al  piano.

  • Credits: ci_polla
    Si comincia con il primo piano di polistirolo: bagnare bene con l'acqua, per farlo attaccare e aderire bene.
    Giusy Verni spiega che per riuscire in quest'arte bisogna avere non soltanto creatività, ma anche una buona progettualità. Prima di ricoprire il primo cubo di polisterolo (ne useremo due, uno sopra l'altro), bisogna calcolare bene la misura della sfoglia di pasta di zucchero. Potete farlo con un metro da sarta sovrapponendo i due cubi. Misurate e ristendete il metro per avere le giuste dimensioni su cui dovrete lavorare.
  • Credits: ci_polla
    Spianare la pasta di zucchero, con delicatezza per renderla perfettamente aderente.
  • Credits: xci_polla
    Gli smoother sono alcuni degli utensili preziosi del cake designer. Servono per rendere ben liscia la superficie e togliere le bolle d'aria, inoltre vi aiuteranno nel tagliare gli angoli. Li potete trovare nei negozi specializzati in prodotti per pasticceria.
  • Credits: ci_polla
    Per incollare come due mattoncini il piano superiore a quello inferiore, potrete usare poco più di una noce di ghiaccia reale, impasto composto da albume e zucchero a velo, che risulta perfetto per decorare con il sac à poche ma altrettanto adatto a fare da collante per i piani della torta.
  • Credits: ci_polla
    Potete trovare delle applicazioni facili da usare e decorazioni più grandi da applicare sulle torte.

    www.softsweet.it

  • Credits: ci_polla
    Per incollare bene l'applicazione vi basterà un po' di ghiaccia, distribuita con il sac à poche. L'applicazione decorativa più grande è bene porla dove può colpire di più l'occhi di chi guarda. Ottima la posizione in alto a destra, come nel nostro caso, quindi il piano superiore.
  • Credits: ci_polla
    Per creare un effetto drappeggio bisogna usare la pasta di zucchero più spessa. Per le ondine del drappeggio, usate degli stecchi (vanno bene quelli in legno).
  • Credits: ci_polla
    Applicare, con delicatezza, il drappeggio su un angolo, facendo attenzione a camuffare i punti di giunzione e aiutandosi con 1 spatolina da decorazione. Per farlo aderire meglio, attaccatelo con la ghiaccia del sac à poche.
  • Credits: ci_polla
    Dopo che avrete creato il fiore in pasta di zucchero, usate un cutter per stampare la forma del fiore sull'ostia (potete usare anche uno stampo per biscotti in acciaio). Poi con un coltellino affilato, o meglio ancora un bisturi comprato in farmacia, ritagliare il fiore d'ostia.
  • Credits: ci_polla
    Per formare il fiore e dargli un effetto tridimensionale, sovrapporre il fiore d'ostia su quello già pronto di pasta di zucchero, appoggiarlo su un tappetino spugnoso e con il "Bone Tool" spingere nel centro. Alzate leggermente i petali del fiore.
  • Credits: ci_polla
    Nella decorazione della sugar art si usano spesso gli stampi di silicone, che possono essere molto belli e regalano un effetto tridimensionale, facile da realizzare. Quando si toglie l'eccesso di pasta da zucchero, avere l'accortezza di non usare i coltelli, ma delle spatoline.
  • La pasta di zucchero si può comprare anche colorata, ma per avere delle sfumature di colore particolari si può colorare la pasta di zucchero con poche gocce di gel per alimenti e reimpastare velocemente la pasta. Esistono anche delle belle polveri luminescenti e perlacee che si stendono con un semplice pennello.

    www.decora.it

  • Credits: ci_polla
    Ricalcare i bordi esterni delle decorazioni con la ghiaccia e il sac à poche (beccuccio piccolo), aiuta a valorizzare l'effetto tridimensionale.

    www.lineacarta.net

  • Credits: ci_polla
    Per realizzare un fiocco di pasta di zucchero, ritagliare un rettangolo abbastanza spesso di pasta. Unire le estremità laterali del rettangolo nel centro con poca acqua.
  • Credits: ci_polla
    Con un altro rettangolino di pasta di zucchero, realizzare la parte di chiusura del fiocco. Si possono usare delle texture, per donare un effetto tessuto, con dei tappetini stampati. Basterà porli sulla copertura di pasta di zucchero e premere sopra con il mattarello per "stampare".
  • Credits: ci_polla
    Il fiocco può essere il protagonista della torta e i fiori sono perfetti per gli angoli.
  • Credits: ci_polla
    Guardate come possono essere belle le Dummy Cake!
  • Credits: ci_polla
    Un particolare delle decorazioni di una torta mariage di Giusy Verni
Riproduzione riservata