Riuscire a creare dei buoni rapporti con i colleghi di lavoro è fondamentale. Il motivo? Quando passi buona parte del tuo tempo in ufficio creare dei legami proficui con i colleghi è un’esigenza fondamentale. Se avrai l’appoggio e l’aiuto delle persone che operano con te infatti non solo vivrai in un clima più disteso, ma riuscirai anche ad avere maggiori soddisfazioni sia personali che professionali.

Perché è importante creare buoni rapporti al lavoro

Creare delle buone relazioni sul posto di lavoro è importantissimo per vari motivi. Prima di tutto consente di creare un’atmosfera gradevole e serena, riducendo al meglio lo stress e rendendo la giornata lavorativa molto più gradevole. Inoltre mantenere alto il morale permette di facilitare le interazioni e gli scambi, migliorando non solo il lavoro di squadra, ma anche la produttività.

Creare ottime relazioni in ufficio è essenziale pure per ottenere successo professionale. I rapporti che instauri con gli altri infatti possono influire negativamente oppure positivamente sul lavoro svolto. Stabilendo dei legami distesi con i colleghi aumenterai anche l’ascendente sulle persone che ti circondano, migliorando la tua organizzazione. Come fare? Bastano pochi step per fare amicizia e vivere le tue ore lavorative al massimo.

Comunica con chiarezza

Saper comunicare è importantissimo per stabilire delle buone relazioni. Per avere successo nel far nascere dei legami impara ad ascoltare quello che dicono gli altri, ma anche a mantenere il tuo comportamento coerente con le parole. Adatta il tono e la conversazione a chi ti rivolgi, rispondendo in modo esplicito ai segni di comunicazione sia verbale che non verbale. 

Poni domande, mantieni attiva e aperta la comunicazione, ascolta con grande attenzione ed esprimi con intelligenza le tue opinioni. Incoraggia gli altri a condividere, si sentiranno molto più vicini, apprezzando il tuo interesse. Tatto e grande diplomazia sono essenziali per affrontare e risolvere qualsiasi conflitto con successo.

Crea fiducia

Crea un’atmosfera distesa e di fiducia sul lavoro, dimostrando di essere affidabile e responsabile. Onora sempre le scadenze e tieni fede ai tuoi impegni, rimedia ai problemi quando si presentano e offri il tuo aiuto a chi è in difficoltà. Fai in modo che la tua correttezza non possa mai essere messa in alcun modo in dubbio.

Se i colleghi sapranno di potersi fidare di te, apprezzeranno anche il tuo giudizio, le opinioni e l’esperienza. Impegno, professionalità e bravura sono elementi che consentono di favorire le relazioni con i colleghi, ma anche per potenziare la tua carriera.

Rispetta e apprezza gli altri

Il rispetto è un elemento alla base di qualsiasi relazione solida. Tolleranza ed empatia sono le chiavi che ti consentiranno di entrare nel cuore dei tuoi colleghi. Approva e considera il contributo delle persone con cui lavori, complimentandoti con loro.

Accogli i punti di vista differenti dal tuo, considerando diverse prospettive. Mantieni un atteggiamento che sia sempre positivo, senza pregiudizi. Valorizza opinioni e idee degli altri, rispetta e valorizza il lavoro delle persone, portando all’integrazione e al confronto. 

Collabora

Mostrati positiva e aperta, collaborando con i colleghi. La tua grande disponibilità ti permetterà di creare un ambiente disteso, aumentando la coesione e lo spirito collaborativo. Il morale e l’interazione in questo modo miglioreranno, rendendoti parte di una super squadra.

Fatti conoscere

Uno dei migliori modi per poter rafforzare le tue relazioni è quello di farti conoscere. Condividi esperienze, passioni e competenze, imparando a conoscere i colleghi. Come? Racconta esperienze, svela competenze e attitudini durante gli incontri, sia informali che formali. In questo modo anche gli altri saranno invogliati ad aprirsi, rendendosi più accessibili e disponibili, ma soprattutto cementificando i rapporti. Chiacchierando scoprirai di avere molto in comune con le persone con cui lavori, cementando in questo modo i rapporti e promuovendo al massimo lo spirito del team.

Non dare fiato a vittimismi

Su LinkedIn è stata condotta una ricerca da cui è emerso che circa il 46% degli intervistati preferisce avere un amico sul posto del lavoro. Sostiene infatti che questo fattore possa migliorare la felicità personale. Se vuoi farti amici i colleghi di lavoro, evita di fare la vittima o di lamentarti tutto il giorno.

A nessuno piace un elemento in ufficio che, di continuo, ha da ridire su tutto. Se hai la sensazione di stare subendo un torto o una mancanza di rispetto, raccogli le prove e dimostralo. Evita, però, i litigi da condominio, che riducono il benessere dell’ufficio in generale – anche delle persone non coinvolte e causano solo logoramenti ulteriori del rapporto.

Evita i pettegolezzi

I pettegolezzi, soprattutto sul luogo di lavoro, tendono a diffondersi velocemente, creando non pochi problemi. Cerca invece di parlare sempre in modo positivo degli altri, in questo modo contribuirai a creare una buona immagine di te. Hai un problema con qualcuno? Non sottrarti, ma parla direttamente con lui. Tentare di risolvere pacificamente un disagio è sempre la migliore soluzione.

Accetta le critiche (costruttive)

Le critiche costruttive spesso sono difficilissime da accettare, soprattutto se toccano dei nervi scoperti. Se c’è qualcosa di vero nella critica che hai ricevuto non fuggire, ma abbi il coraggio di usare il suggerimento come uno stimolo per poter migliorare e crescere. I feedback sono importantissimi per conoscere e riconoscere meglio i propri limiti e mancanze. Inoltre mettersi in discussione è sempre una buona idea.

La critica ti ha colto di sorpresa? Non dare una risposta affrettata, ma prova a rifletterci su, considerandola per quello che è: una opportunità per migliorare te stessa e il rapporto con gli altri. Se ti mostrerai calma e presterai attenzione alle motivazioni date dagli altri ne uscirai vincente.

Mostra apprezzamento per i tuoi colleghi di lavoro e ciò che fanno

Puoi mostrare apprezzamento ai tuoi colleghi di lavoro in qualsiasi momento, a patto che abbia ragione di esistere. I complimenti vanno centellinati perché possano essere efficaci, ma al tempo stesso devono essere distribuiti quando ce n’è bisogno. Apprezzare ciò che fa un collega, apprezzare il suo lavoro in ufficio, è un modo per dimostrare che si può lavorare come una squadra.

Se riuscirai a dimostrare la tua gratitudine per il lavoro altrui, noterai che col tempo l’atmosfera in ufficio cambierà. Sarà più facile discutere con chi ti sta intorno, ottenere feedback sinceri e, soprattutto, darne.

Nel momento in cui hai stabilito che una persona è un ottimo collega e glielo hai fatto sapere, sarà più facile anche spiegargli le sue carenze. Qualora ci fossero degli elementi da sistemare nel comportamento o nel rendimento, sarà più facile per te fare critiche che verranno recepite come costruttive. E non semplicemente critiche gratuite.