attività cardio

Cardio è meglio? Quanto ne dovresti fare ogni giorno per non sbagliare

L'attività cardio è l'ideale per modellare e rendere il tuo corpo tonico e forte, senza farti male

Lo sport fa bene alla salute, all'umore e ti permette di avere nel tempo un fisico sano e agile. Spesso, nel definire un percorso di fitness ci si chiede quali esercizi fare e per quanto tempo. Cardio è meglio? Quanto ne dovresti fare ogni giorno per non sbagliare è la domanda che ci poniamo molto spesso. La risposta è semplice: l'aspetto più importante consiste nel capire come suddividere il tuo allenamento, quanti squat e sessioni di intenso workout sono sufficienti per raggiungere il tuo obiettivo fitness.

Attività e intensità

L'attività fisica "allunga la vita": in effetti, se fatta tutti i giorni fa benissimo al fisico e alla mente. Ogni persona deve cercare di capire i propri limiti per far si che non sia né troppa né poca. Fondamentali sono la quantità e l'intensità con cui la si pratica. Sicuramente troppa attività cardio stressa il tuo corpo, meglio puntare su sessioni più brevi. Di media, 45 minuti di cardio al giorno sono il punto di riferimento ideale per sentirsi in forma e piena di energia.

Per prevenire la perdita muscolare e non andare in deficit energetico mentre ti muovi, assicurati di avere un adeguato apporto di proteine ​​e ​​carboidrati. Questo dipenderà ovviamente da quanto e cosa mangi e da quante calorie assumi.

Allenati ogni giorno

Sfrutta ogni occasione per muoverti. Programma il tuo allenamento e cerca di seguire una tabella di marcia diversificata, tenendo sempre presente l'importanza di un'alimentazione corretta ed equilibrata. La buona salutae passa anche dalla tavola, non dimenticarlo mai.

Struttura l'attività fisica per avere un corpo armonioso ed energetico. Ma quanta e quale fare durante la giornata? L'esercizio va bene per tutte le persone, dai giovani agli anziani. È una priorità da inserire assolutamente all'interno della tua giornata, divisa tra mille impegni. Rinforza la motivazione e fai attività fisica regolarmente, ogni giorno, perché migliora l'umore e combatte la depressione.

I tempi ideali

Quanta attività fisica è raccomandata? Se sei in buona salute, senza particolari condizioni cliniche, il consiglio è praticare un'attività fisica moderata ma costante. Scegli un fitness aerobico come camminare, fare jogging, correre, pedalare, nuotare. Tutte questi sport aiutano a bruciare i grassi. Al cardio puoi aggiungere degli esercizi di rinforzo muscolare che aumentano il metabolismo e ti permettono di preservare la massa muscolare. La parola d'ordine è diversificare, non puoi buttarti solo sul cardio. Oltre all'intensità, è fondamentale la regolarità dell'allenamento.

Per prevenire l'aumento di peso, oltre alla dieta bilanciata, una persona adulta dovrebbe dedicarsi a un'attività fisica aerobica d'intensità moderata per almeno 150 minuti a settimana, praticandola per almeno 10 minuti consecutivi senza fermarsi. Così come è organizzata la nostra giornata alimentare con colazione, pranzo, cena e 2 spuntini, dovrebbe esserlo anche il programma d'allenamento da svolgere quotidianamente per stare in salute.

Allenamento strutturato

Esegui esercizi cardio a intensità moderata alternandoli con quelli più vigorosi per una durata minima di 40-50 minuti senza pause per 4 o 6 volte a settimana. Vai a correre fuori o in bicicletta, poi procedi con esercizi a corpo libero, come sollevamento pesi per il rinforzo muscolare (dalle 2 alle 4 volte a settimana). Puoi anche praticare sport come paddle, pattinaggio e tennis.

L'importante è fare sedute di fitness differenti a giorni alterni, con un riposo non superiore alle 48 ore. Sii costante, non fermarti mai. Anche il trekking regala ottime performance: con i suoi percorsi misti e le lunghe ore è anche un alleato del cuore.

Brucia i grassi

Dedicati a un allenamento aerobico come corsa, bicicletta o un corso di step o GAG (Gambe Addominali Glutei), dove sudi e consumi calorie e grasso. Inizia con un'intensità bassa per aumentare gradualmente, fino ad arrivare a un'attività più strong. Bevi almeno 2 litri di acqua al giorno e assicurati, durante gli allenamenti, di bere frequentemente piccole quantità.

Per perdere peso invece è necessaria un'attività che faccia "bruciare" i grassi. Per i primi 10-15 minuti, il nostro organismo consuma gli "zuccheri pronti", introdotti con l'alimentazione: è solo nei minuti successivi che inizierà a prendere energia dai "grassi" che abbiamo accumulato. Mediamente, dopo 20 minuti si iniziano a consumare sia grassi che zuccheri, proseguendo con l'allenamento si arriverà a bruciare sempre meno zuccheri e sempre più grassi fino a consumare solo grassi, il che mediamente avviene dopo circa un'ora di attività.

Regole alimentari

Segui una dieta di tipo mediterraneo e rispetta il bilancio energetico proporzionato al tuo fabbisogno calorico. Durante l'attività fisica, bevi acqua (circa due-tre bicchieri) e durante il giorno inserisci anche tisane e orzo non zuccherato che regolarizza l'intestino. Prima di allenarti concediti uno spuntino leggero come un piccolo panino farcito con 30 g di bresaola, un frutto e parmigiano. Non saltare mai la colazione, soprattutto se ti alleni la mattina: sarà la tua fonte preziosissima di energia immediata. Dopo la tua routine di fitness e prima del pasto successivo (pranzo o cena) fai un altro spuntino leggero così acceleri anche il tuo metabolismo. Non svolgere mai attività fisica a digiuno, i muscoli hanno bisogno di energia per funzionare.

Riproduzione riservata