Come proteggere i capelli secchi in estate

5 consigli straordinari per curare i tuoi capelli secchi durante l’estate

Capelli secchi in estate? Non sei l'unica! Ma con questi 5 suggerimenti a prova di sole, caldo e mare, torneranno a essere splendenti.

Sotto il sole tutto il giorno, sempre in acqua e i capelli inevitabilmente perdono vitalità. Secchi, sciupati, sfibrati, è un classico della stagione estiva, soprattutto se la trascorri al mare. Per fortuna i rimedi per proteggerli esistono e sono alla portata di tutte. Dai prodotti che li proteggono dal sole, perché sì, anche i capelli soffrono l'esposizione solare, alle maschere più nutrienti. Per non parlare di shampoo, rigorosamente delicati, balsami e impacchi naturali. Ecco tutto ciò che occorre per curare i capelli secchi durante l'estate.

Proteggili dal sole

I capelli vanno protetti dall'esposizione solare esattamente come il corpo. Niente crema da spalmare ma prodotti a base oleosa arricchiti da filtri solari ti aiuteranno a mantenerli in salute. Spesso questi prodotti sono reperibili sotto forma di comodi spray, da applicare prima di esporsi. Nutrienti, idratanti, rinforzanti, questi spray sono davvero utilissimi, inoltre non ungono e non appesantiscono il capello. In commercio ne trovi numerosi, verifica che siano appositamente pensati per proteggere la chioma dal sole. E se sono biologici meglio ancora!

Per quanto riguarda i rimedi fai da te, i cappelli rimangono un must have, contribuendo a ripararli (almeno un po') dai raggi. È quindi buona abitudine indossarli durante la giornata, prediligendo modelli dai colori chiari.

Fai impacchi con oli naturali

Idratano in profondità i capelli e sono facilmente reperibili. Stiamo parlando degli oli naturali, dal normalissimo olio di oliva a quello di cocco o meglio ancora l'olio di argan. Sono ideali per farne impacchi da lasciare in posa per una mezz'ora sui capelli umidi. O da applicare a gocce prima di coricarsi, lavando i capelli al risveglio.

Quali sono gli oli naturali più indicati per i capelli secchi? Iniziamo dall'olio di argan che può essere semplicemente applicato sui capelli umidi dopo lo shampoo. E se vuoi preparare una maschera, ti basta versarne un cucchiaio in una qualunque maschera per capelli secchi. L'olio di cocco idrata, ammorbidisce e rinforza i capelli grazie alla vitamina E. Puoi utilizzarlo prima dello shampoo sui capelli bagnati, lasciandolo in posa per una mezz'ora. Stendilo bene su tutta la lunghezza e raccogli i capelli. Dopodiché procedi con lo shampoo.

Altrettanto miracoloso l'olio di mandorle dolci che puoi utilizzare per rinforzare i capelli troppo sfibrati. Prepara un impacco da stendere sui capelli umidi prima dello shampoo. Ti basterà tenerlo in posa per una mezz'ora. Come dimenticare l'olio di oliva, meglio extravergine in quanto ricco di vitamina A, vitamina E e acidi grassi. Puoi utilizzarlo per preparare un impacco unendolo al miele in eguale quantità. Stendilo sui capelli evitando la chioma e lascialo in posa per una mezz'ora. Quindi lava bene i capelli con lo shampoo per rimuovere ogni residuo.

Attenzione allo shampoo

In estate è inevitabile lavare spesso i capelli e proprio per questo motivo dovresti privilegiare prodotti delicati, che non li sfibrino troppo. Prediligi shampoo senza parabeni e solfati. Sono meno aggressivi. E controlla gli ingredienti. Quelli naturali sono i migliori, magari arricchiti da olio di argan, che nutre profondamente il capello.

Per ridurre il consumo di plastica, ci sono anche le saponette solide. Alcune formulazioni arricchite con burro di Karité e vari oli idratanti sono perfette per proteggere e nutrire i capelli secchi, strizzando l'occhio all'ambiente. Un'ottima alternativa green.

Utilizza maschere e balsami nutrienti

Maschera o balsamo? Dipende. Se i tuoi capelli tendono a diventare molto secchi durante l'estate, allora potrebbe essere una buona idea ricorrere almeno una volta a settimana alle maschere, lasciandole in posa per una ventina di minuti o per il tempo indicato sulla confezione. Scegli maschere per capelli sfibrati e secchi, applicandole a ciocche. Anche gli oli naturali si prestano benissimo per fare impacchi nutrienti.

Se invece i capelli non sono eccessivamente sfibrati dal sole e dall'acqua del mare, puoi semplicemente ricorrere al balsamo, soprattutto se sono di una certa lunghezza. Lo lasci in posa per qualche minuto dopo ogni shampoo e voilà, la tua chioma sarà perfetta. Il balsamo infatti crea una cuticola che protegge i fusti del capello. Scegli prodotti idratanti e nutrienti, sono i più adatti contro il crespo, e presta attenzione agli ingredienti. Sempre meglio quelli naturali, mentre siliconi e petrolati sono da evitare.

Evita se possibile l'utilizzo del phon

Non solo phon, anche la piastra andrebbe evitata. Perché entrambi stressano i capelli. Falli asciugare all'aria aperta dopo averli tamponati con l'asciugamano, spazzolati con un pettine a denti larghi e applicato uno spray che li protegga. Se hai i capelli ricci, evita di pettinarli, lasciali al naturale.

Per evitare l'effetto crespo, l'importante è utilizzare i prodotti giusti, quindi shampoo delicato, balsamo nutriente, se necessario qualche impacco naturale, e gli spray protettivi, che vanno bene per qualunque tipo di capello. Fai sempre attenzione alle piastre e al ferro, meglio non ricorrervi. Ma se proprio non puoi farne a meno, perlomeno usali di tanto in tanto e proteggi ogni volta i capelli con gli appositi prodotti.

Riproduzione riservata