Giovane ragazza in aereoporto

10 consigli per riuscire a dormire in aereo durante un lungo volo

Dormire in aereo durante un volo molto lungo potrebbe essere un’impresa, ci sono però dei semplici trucchi che potrebbero aiutarti a favorire il sonno.

La quantità e qualità del sonno durante un volo a lungo raggio, determina senza dubbio la buona riuscita di un viaggio. La parola d’ordine, quindi se si è in procinto di partire con un volo aereo per una località lontana, è quella di dormire durante il volo.
Purtroppo, non è così scontato che si riesca a conciliare il sonno durante un viaggio in aereo: il rumore, lo spazio insufficiente per le gambe, bambini urlanti e la lista dei disagi potrebbe essere anche più lunga.
Con tutte queste distrazioni e seccature, dormire in aereo è diventata un'abilità inestimabile per i viaggiatori.

Ci sono però delle accortezze e dei trucchi che puoi mettere in atto per conciliare il sonno e fare in modo che il viaggio non diventi un vero incubo senza fine.

Ecco quindi i nostri 10 consigli per riuscire a dormire in aereo durante un lungo volo

Salta il caffè

Il caffè è una bevanda eccitante, se vuoi dormire, dovresti evitarlo così come tutte le bevande la contengono.
Soprattutto se prendi un volo diurno, dove anche la vista dal finestrino può essere una distrazione, troverai ancora più difficile dormire se hai della caffeina in circolo.

Evita la tentazione di bere una tazza di caffè o una bibita nelle ore precedenti al volo. Quando passerà il carrello delle bevande, scegli l’acqua, un succo di frutta o una tisana rilassante

Cuscini per il collo e la schiena

Il cuscino a forma di U è molto utile in tutte le situazioni in cui il collo non è ben appoggiato, ma non tutti si trovano bene con questa tipologia di cuscino. Molte volte, infatti, la testa è sospinta troppo in avanti e la cervicale, dopo molte ore, può risentirne. Asseconda quindi la tua preferenza e comodità, l’obiettivo è di rilassarsi e abbandonare il corpo per conciliare il sonno. Se preferisci, quindi, un cuscino rettangolare, puoi imbarcarlo oppure scegli quelli gonfiabili, comodi e maneggevoli.

Abiti comodi

No a jeans, magliette strette, gonne corte, preferisci dei pantaloni e magliette larghe e leggings di cotone. I viaggiatori abituali, di viaggi intercontinentali, si cambiano e indossano il pigiama. Questa routine notturna, sembra essere un buon modo per favorire il rilassamento del corpo e predisporre al riposo notturno (o diurno se viaggi di giorno!)
Se scegli di non mettere il pigiama, togli le scarpe e indossa calzini comodi e morbidi.

Anticipa il jet lag

Per contrastare il disagio dello jet lag e aiutare a dormire durante il volo gli esperti consigliano di anticipare (se si viaggia verso est) o posticipare (verso ovest) il riposo notturno di una o due ore a cominciare da qualche giorno prima della partenza.
Appena sali in aereo, cambia l'ora sull'orologio e sul cellulare mettendo quella del paese di destinazione. In questo modo, ti focalizzi sull’ora di destinazione e puoi pianificare il tuo riposo di conseguenza.

Fai attenzione a cosa mangi

L’alimentazione deve essere leggera, fresca e idratante. Evita cibi confezionati, fritti o elaborati già dal pasto precedente al tuo viaggio, in questo modo sarai certa di non avere nessun inconveniente in volo, come un mal di pancia inaspettato o problemi intestinali difficili da gestire nel bagno dell’aereo.
Inoltre l’alimentazione leggera, a base di carboidrati, proteine e fibre, facilita la digestione e dopo un paio di ore dal suo consumo, potrai dormire sonni beati senza pesi sullo stomaco.

Porta una coperta e i tappi per le orecchie

Alcune compagnie aeree ti forniscono coperte e un kit per il viaggio, ma non puoi essere certa che ci siano coperte per tutti, quindi la cosa più intelligente da fare è sacrificare qualcosa del tuo bagaglio a mano, per fare spazio a una coperta leggera anche in estate, perché l’aria condizionata a bordo può raggiungere temperature glaciali.
Non dimenticare neanche i tappi per le orecchie, occupano poco spazio e possono veramente aiutarti a dormire un lungo sonno, soprattutto se il tuo volo è affollato e ci sono bambini piccoli.

Allaccia le cinture di sicurezza sopra alla coperta

Tra i consigli per riuscire a dormire in aereo non si può tralasciare questo trucchetto, che solo i viaggiatori più esperti conoscono. Copriti con la coperta e allaccia la cintura in modo che sia ben visibile, questo eviterà al personale di volo di svegliarti per effettuare il controllo. Durante i viaggi lunghi può accadere, infatti, di doverle allacciare in alcuni momenti del volo. Meglio prevenire ed evitare di venire svegliati nel pieno del sonno faticosamente raggiunto.

Scegli il tuo posto con attenzione

La decisione principale che devi prendere quando prenoti il volo è se acquistare un biglietto di prima classe o volare in economy. Se non hai un budget limitato o hai delle miglia gratis, considera di concederti una pazzia per un'opzione più comoda.
I sedili di prima classe hanno il vantaggio di offrire una posizione sdraiata, rendendo il sonno molto più facile. Inoltre, sono in generale molto più comodi.
Anche se si preferisce un posto in economy su un volo a lungo raggio, dormire in aereo resta possibile. Sappi però che non tutti i posti sono uguali.
Scegli un posto vicino al finestrino: i tuoi vicini non ti daranno fastidio quando devono andare in bagno e potrai appoggiarti per un po' a un sostegno.
Evitate i sedili vicino ai servizi igienici: sono più rumorosi a causa del traffico dei passeggeri e talvolta anche puzzolenti, soprattutto nei viaggi lunghi.
Scegli un posto nella parte anteriore del motore, vicino alle ali. È anche una buona scelta se hai paura di volare, poiché questa parte dell'aereo è meno rumorosa e più stabile.
Un'altra cosa da considerare è lo spazio per le gambe. I sedili economici di solito ne hanno poco, ad eccezione dei sedili anteriori, ma questi si trovano spesso vicino ai servizi igienici. L'alternativa è scegliere un posto in una fila di uscita (quelle utilizzate per uscire dall'aereo in caso di emergenza), a condizione che non ci siano servizi igienici nelle vicinanze.

Evita gli schermi prima di dormire

La luce del tuo laptop e smartphone non ti aiuterà a dormire, manterrà invece il cervello sveglio e reattivo.
Quindi stai lontano da tutti gli schermi prima di andare a dormire, questa è una regola sempre valida, non solo in volo. La migliore opzione rimane leggere un libro o una rivista!

Trova una posizione comoda

Ci siamo, hai applicato alla lettera tutti i nostri consigli per riuscire a dormire in aereo. Sei pronto per immergerti nel tuo lungo riposo, nella speranza di riaprire gli occhi poco prima di giungere a destinazione.
È il momento di cercare una posizione comoda, quindi reclina il sedile, copriti con la coperta, sistema il cuscino e abbandona il corpo. Porta con te qualsiasi cosa ti possa aiutare a rilassarti, ad esempio una playlist musicale creata ad hoc per il viaggio, ci sono anche musiche che inducono il rilassamento del corpo e conciliano il sonno.

Riproduzione riservata