bellezza

5 cose che aumentano la tua bellezza durante la notte

Di notte il corpo non riposa mai del tutto ma approfitta delle ore di calma per rigenerarsi. Ecco qualche segreto per aiutarlo ad aumentare la tua bellezza.

Prendersi cura di sé è fondamentale per preservare la propria salute e bellezza. Per farlo spesso ci si concentra sulle azioni che si possono compiere durante le ore diurne, dimenticandosi completamente che anche durante la notte siano diversi i modi per coccolarsi.

Ecco quindi cinque abitudini serali che puoi mettere in pratica per aumentare la tua bellezza.

Dormi bene

Sembra banale dirlo ma dormire bene la notte è il primo segreto per aumentare la tua bellezza, tanto che negli Stati Uniti si parla espressamente di beauty sleep, sonno di bellezza appunto.

Riposare è rigenerante sotto ogni aspetto, a partire dal fatto che distenda i lineamenti e questo, inevitabilmente, fa bene alla pelle, che diventa più bella e luminosa.

La notte, inoltre, entra in azione la melatonina, conosciuta come l’ormone del sonno, che stimola l’attività dei mitocondri, rinforza il sistema degli antiossidanti naturali della pelle e aumenta il sistema di autoriparazione cutaneo. Cerca quindi di dormire almeno 7-8 ore a notte, in modo da dare il giusto tempo alla pelle per rigenerarsi.

Perdere ore di sonno o dormire male, al contrario, oltre a farti sentire stanca e meno produttiva il giorno dopo e a favorire l’insorgenza di problemi di salute più seri, rende la pelle meno luminosa, acutizza i segni di tempo e stanchezza e, inevitabilmente, aumenta le occhiaie.

Fai una buona skincare serale

Prima di andare a dormire esistono alcune azioni beauty che non puoi proprio saltare. Anche se sei reduce da una giornata lavorativa o di studio intensissima, o da una serata con le amiche particolarmente strong, raccogli le ultime energie rimaste e procedi.

Togli il trucco e detergi

La prima coda da fare è eliminare ogni traccia di trucco. Puoi struccarti usando uno struccante bifasico o massaggiando occhi e viso con un burro o olio struccante. La scelta dipende principalmente dal tuo tipo di pelle.

Passa poi alla detersione, che anche in questo caso è soggettiva. C’è chi preferisce una formulazione schiumogena e chi in gel o crema, l’importante è che sia delicata e rispetti il ph e la tipologia della tua pelle.

Stendi siero e crema

Ora che la pelle è pulita e libera dalle scorie accumulate durante la giornata, stendi un po’ di tonico rinfrescante, dopo averlo versato su un dischetto di cotone. Passa poi al siero, al contorno occhi e alla crema idratante, da applicare seguendo esattamente questo ordine.

Tips extra

Un paio di volte a settimana fai anche una maschera, da tenere in posa qualche minuto. Lo scrub è imprescindibile perché elimina le cellule morte e rende la grana della pelle visibilmente più liscia e luminosa. Tra le 23 e le 24 la microcircolazione sottocutanea è al suo massimo livello, quindi è il momento ideale per esfoliare.

Alterna una maschera esfoliante a una purificante e idratante. Ottime quelle all’argilla o all’aloe vera.

Rilassati

Prima di andare a dormire dovresti riuscire ad eliminare tutte le tensioni accumulate nel corso della giornata, che altrimenti la mattina seguente potrebbero lasciare strascichi ben chiari sulla tua pelle.

Se sei munita di vasca e hai tempo, mezz’ora prima di coricarti a letto fai un bagno rilassante non troppo caldo, massimo 37 gradi, che duri circa una ventina di minuti. Metti nell’acqua oli essenziali che sprigionino le fragranze che più ti piacciano, accendi qualche candela e fai partire la tua musica preferita.

Abbandonarti in un ambiente per te confortevole preparerà il corpo e la tua mente al riposo vero e proprio che lo attende di lì a poco.

Una volta uscita dalla vasca puoi anche praticare un automassaggio con un olio o una crema agli aromi rilassanti come lavanda, salvia, fiori d’arancio, cedro o tiglio che favoriscono il sonno e il rilassamento generale.

Yoga e meditazione

In alternativa puoi compiere per circa 10 o 15 minuti alcune posizioni di Yoga o pratiche di meditazione e respirazione controllata. Anche in questo caso si tratta di rituali estremamente rilassanti che hanno come obiettivo quello di conciliare il sonno e rigenerare l’organismo.

Fatti una tisana

Quello che si beve prima di iniziare il proprio sonno di bellezza è determinante per la sua buona riuscita. Almeno 3-4 ore prima, quindi, sono bandite bevande contenenti caffeina o alcolici.

Indicatissime e fortemente consigliate in vista della notte, invece, tisane, decotti e camomille.

Anche l’assunzione di cibo dovrebbe essere ridotta al minimo a ridosso del momento del riposo, e limitarsi a cibi facili da digerire.

Tieni pulito il letto

Probabilmente non lo sai ma le federe dei cuscini sono uno dei veicoli di batteri più potenti che ci siano, e questo perché pelle e capelli durante la notte trasferiscono cellule morte e sporco residuo sulle fibre dei tessuti, che poi le rimandano al mittente, in un circolo che sicuramente non fa bene alla tua bellezza.

Per preservare quella dei tuoi capelli e dell’epidermide, ricordati di cambiarle almeno una volta a settimana, se riesci anche più spesso.

Per mantenere la lucentezza dei capelli, scegli federe di seta e non di cotone perché determinando meno attrito durante i movimenti non sfibrano la chioma.

Riproduzione riservata