dettagli che scaldano una stanza anche piccola

Tutti i motivi per cui lo stile Hygge è perfetto per i piccoli spazi

La tendenza di arredamento nordico che spopola sui social fornisce spunti interessanti per le case di dimensioni ridotte: ecco tutti i motivi per cui lo stile Hygge è perfetto per i piccoli spazi

Una casa accogliente anche se mignon è possibile: questo è solo uno dei motivi per cui lo stile Hygge perfetto per i piccoli spazi. Un letto ben fatto, comode coperte, una tazza di tè e cuscini morbidi: potrebbe non servirti altro per mettere in pratica l’idea di un tuo nido, intimo e caldo. Anche se non sei esperta di arredamento, potresti già conoscere questa tendenza che arriva dal Nord, dalla Danimarca per la precisione.

In realtà, è quasi uno stile di vita, dal momento che il termine hygge deriva dall'espressione germanica «hyggja» che significa «pensare o sentirsi soddisfatti». Lo stato emotivo di tranquillità e serenità dei danesi si riflette anche nelle loro abitazioni. L’atmosfera intima e accogliente, confortevole e rassicurante, si ricrea in qualunque casa. Anzi, per dire la verità lo stile Hygge è perfetto per i piccoli spazi proprio per le sue caratteristiche.

Less is more

Cominciando dalle basi, infatti, lo stile Hygge è perfetto per i piccoli spazi perché questa tendenza nordica consiste nel limitare l’arredamento e gli oggetti solo alle cose che effettivamente portano felicità e gioia. Se la tua casa è di dimensioni ridotte e quindi non consente molti mobili, non c’è problema. Less is more, si dice in inglese, che significa «meno è di più». In altre parole, meglio poche cose (e piccoli spazi) di tante (inutili).

Il calore delle candele

Le candele sono alcune delle principali protagoniste delle case arredate in questo stile. I lumini hanno sempre un potere quasi magico di rendere qualsiasi atmosfera intima e calda. Non per niente, sono uno dei modi più semplici per aggiungere calore a un piccolo spazio. Prova a sistemarle ordinatamente su una libreria, un tavolino da caffè o intorno a una vasca da bagno, l’ambiente sarà subito molto rilassante e nessuno farà caso alle dimensioni della stanza. Le candele, quindi, sono uno dei motivi per cui lo stile Hygge è perfetto per i piccoli spazi.

L’importanza delle luci

Altra caratteristica di questa tendenza che rende lo stile Hygge perfetto per i piccoli spazi è l’attenzione alla distribuzione delle luci. Qualsiasi esperta di interior design, infatti, potrebbe consigliare di giocare con le luci in una casa piccola. Ebbene, in questo caso le luci sono spontaneamente indispensabili per creare gli ambienti caldi e raccolti, per cui via libera!

Il focus sulla biancheria da letto

Un letto ben fatto, a strati con comodi piumoni e coperte, cuscini morbidi: riesci a immaginare qualcosa di più rilassante? Probabilmente, no, perché qualsiasi camera da letto, spaziosa o ridotta ai minimi termini, può diventare il rifugio per eccellenza per chiunque. Quello che conta, infatti, è il letto e, di conseguenza, il modo con cui è decorato. Sono tutte caratteristiche tipiche dello stile hygge, perfetto per i piccoli spazi proprio perché gioca molto su questi dettagli.

Le piante, belle e utili

Un altro dei motivi per cui lo stile hygge è perfetto per i piccoli spazi è ancora l’utilizzo delle piante nelle case. A prescindere dalle dimensioni della stanza, infatti, questa tendenza di arredamento (e filosofia di vita) punta molto sulla vegetazione da interno. Non solo le piante, con la loro idea di freschezza, si combina molto bene (per antitesi) con gli arredi in materiali naturali. Per di più, hanno la funzione di decorare e purificare l’aria.

La gioia del caffè al massimo in una cucina raccolta

Nella filosofia Hygge è molto forte il concetto di apprezzare le piccole cose della vita. Tra queste, c’è la pausa caffè – che nei paesi nordici è chiamata «fika». Si tratta di un momento quasi rituale da condividere con i propri affetti e amici, mentre dal forno si diffonde il profumo della torta in cottura e dai fornelli l’aroma del caffè. Ecco, uno dei motivi per cui lo stile hygge è perfetto per i piccoli spazi è proprio questo rito. Di certo, infatti, l’effetto di intimità si potenzia in una cucina raccolta e accogliente.

Il tavolo da pranzo non serve

Lo stile hygge è perfetto per i piccoli spazi perché non necessita di tutti i mobili che siamo abituate a pensare come indispensabili. In una casa di dimensioni mignon, si può fare a meno del tavolo da pranzo. Per i momenti più intimi, il letto (curato come detto sopra) è il luogo ideale per una colazione o una tisana rilassante. Con gli ospiti, dei cuscini morbidi sul pavimento possono essere un’alternativa simpatica per creare un’atmosfera raccolta intorno a una merenda.

I libri come compagni indispensabili

In questo caso, il gusto estetico non c’entra. Non si tratta, infatti, di mettere dei libri vuoti per fare scena. Tra i motivi per cui lo stile hygge è perfetto per i piccoli spazi c’entra anche il fatto che per amare i libri – e quanto faccia bene alla mente e al cuore leggere è arcinoto – non serve avere una stanza apposta da adibire a biblioteca o studio. Una piccola libreria, una poltrona e un angolino illuminato è tutto quello che serve per ritagliarsi uno spazio per viaggiare… tra le pagine di un libro.

Riproduzione riservata