passeggiate da fare in italia, ragazza che fa trekking con i bastoncini

10 passeggiate speciali da fare in Italia se sei un’amante delle escursioni

Senza la fatica non c’è la ricompensa: se anche tu sei d’accordo con questa affermazione, è probabile che la tua passione siano i cammini e le passeggiate.

Appassionata di trekking? Non perderti le passeggiate da fare in Italia che stiamo per elencarti. Non si parla solo di semplici escursioni in giornata, ma di veri e propri pellegrinaggi per rimettersi in contatto con la natura e col proprio corpo. Un percorso di bellezza paesaggistica, storica, ma soprattutto una sfida entusiasmante per te che ami camminare!

Zainetto leggero, abbigliamento tecnico, tanto spirito di avventura e una macchina fotografica: l’essenziale per affrontare questi cammini è proprio questo.

Cammino dei Briganti (Abruzzo – Lazio)

100 chilometri, sette giorni di autentica bellezza naturale per un cammino percorso ancora da non troppi turisti ogni anno. Il Cammino dei Briganti i trova tra Abruzzo e Lazio e parte da Sante Marie per tornare, in un percorso ad anello, proprio lì.

Era su queste montagne che i briganti – ovvero chi si rifiutava di sottomettersi all’egemonia dei Sabaudi – venivano a rifugiarsi per diventare, a modo loro, partigiani.

Antica Via Valeriana (Lombardia)

Questo percorso lungo circa 30 chilometri collega il lago d’Iseo e la Val Camonica. La percorrenza a piedi è di circa 9 ore, ma nulla vi vieta di farne solo un pezzo o imbarcarvi nell’avventura completa. Di tutte le passeggiate da fare in Italia, questa è una delle più recenti in termini di risistemazione.

La Via Valeriana è lastricata da ciottoli, infatti, e prevede un passaggio attraverso antichi borghi tutti da fotografare.

Via Matildica del Volto Santo (Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana)

La Via Matildica del Volto Santo è una passeggiata da fare in Italia che non può mancare nella tua lista di desideri. 285 favolosi chilometri, undici tappe con tre varianti, con partenza da Mantova fino ad arrivare a Lucca, passando per Reggio-Emilia.

Un cammino che ti invita alla scoperta dei luoghi di Matilde di Canossa, che si può affrontare per intero o, a scelta, poco per volta. I tre tratti storici sono: la via del Preziosissimo Sangue, il Cammino di San Pellegrino e la Via del Volto Santo.

Sentiero Azzurro (Liguria)

Dodici chilometri, sei ore di percorrenza, questa passeggiata da fare in Italia la si può concludere in una giornata o suddividere.

Il Sentiero Azzurro attraversa tutti i paesi delle Cinque Terre. L’accesso è a pagamento, ma vale ogni tratto ancora percorribile – a patto che sia stato rimesso in sesto dalle recenti frane.

Sentiero dei Limoni (Campania)

Nove chilometri per cinque ore di percorrenza, per una passeggiata da fare in Italia adatta a tutta la famiglia. Sono solo 410 metri di dislivello, dunque è davvero facile, ma ti permetterà di esplorare da vicino gli incredibili panorami della costiera amalfitana, tra limoneti e giardini meravigliosi. Si può fare tutto l’anno, ma è meglio evitarlo d’estate, quando le temperature possono essere molto elevate.

Roma specchiata (Roma)

Hai voglia di vedere la bella Roma come non la avevi mai guardata prima? Allaccia gli scarponcini da trekking e goditi gli otto chilometri di Roma specchiata. Un itinerario alternativo alla visita di questa spettacolare città da fare in circa tre ore, dunque anche se vai in giornata. Si parte da Ponte Sublicio e si arriva fino all’Auditorium, e da qui si possono ammirare le straordinarie bellezze della nostra amata capitale che si rispecchiano, lungo tutto il tragitto, sul fiume Tevere.

Via degli Dei (Emilia-Romagna, Toscana)

130 chilometri per 4 giorni di trekking da godersi con gli amici e con le persone davvero speciali. Questo percorso collega Bologna e Firenze, e viste le temperature raggiunte d’estate è consigliabile farlo a maggio o a settembre. Si passa in mezzo agli Appennini, di cui si potrà godere un panorama semplicemente mozzafiato. Se decidi per la Via degli Dei, porta assolutamente la macchina fotografica!

Strada del Ponale (Trentino-Alto Adige)

Sette chilometri per tre ore a piedi tra Riva del Garda e la Valle di Ledro, risalendo la valle del torrente Ponale. Fino a 20 anni fa, la strada era destinata al traffico di autoveicoli, ma oggi la si può percorrere in tutta sicurezza a piedi o in bicicletta.

Spettacolari panorami sul Lago di Garda come non lo avevi mai visto, per riaccendere l’amore verso questa splendida destinazione vacanziera.

Cammino di San Vili (Trentino)

Lunga circa 106 chilometri, questa passeggiata da fare in Italia è incantevole per mille motivi diversi. Il Cammino di San Vili è modulabile per camminatori più o meno esperti: si può fare dal fondovalle, infatti, o dall’alto, privilegiando il passaggio su zone montane. San Vili, ovvero San Virgilio, vescovo e patrono di Trento, percorse questo sentiero nella sua opera di evangelizzazione, nel IV secolo d.C.

Via del Tratturo (Abruzzo - Puglia)

Sei giorni a piedi sulle tracce della transumanza, seguendo le vie dei pastori che ti faranno emozionare. Sono 110 chilometri di pura bellezza naturale per una delle passeggiate da fare in Italia di cui è impossibile non subire il fascino. Ogni anno i pastori partivano dall’Appennino per portare le greggi a svernare nel mite clima del Tavoliere delle Puglie. Vie erbose e distese infinite di natura incontaminata: come resistere?

Riproduzione riservata