Lino Guanciale, l’attore del momento

Lino Guanciale è uno fra gli attori più amati del momento, protagonista di fiction molto amate, da L’Allieva a Che Dio ci aiuti sino a Il Commissario Ricciardi. Schivo e deciso a proteggere la propria vita privata (tanto da sposare in gran segreto la moglie Antonella Liuzzi), Lino ha iniziato a recitare per combattere la timidezza e in breve tempo la sua passione, nata grazie al teatro, si è trasformata in un lavoro che gli ha regalato grandi soddisfazioni.  

Lino Guanciale, il trasferimento a Roma e la casa alla Garbatella

Classe 1979, Lino Guanciale è nato il 21 maggio sotto il segno dei Gemelli. L’attore è originario di Avezzano ed è cresciuto in una famiglia molto unita, figlio di un medico e di una insegnante. L’infanzia dell’artista è stata a Collelongo, un piccolo paese in Abruzzo dove tutti si ricordano di lui con grande affetto.

Dopo aver conseguito la maturità si è iscritto alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma, trasferendosi nella Capitale appena maggiorenne. La sua prima casa è stata a Tor Bella Monaca, in seguito, quando è arrivato al successo, Guanciale si è trasferito nel quartiere Garbatella, dove vive ancora oggi.

“Quando sono andato a vivere a Tor Bella Monaca il portinaio non ce l’avevo – ha raccontato a Sorrisi e Canzoni Tv -. E non ce l’ho neanche oggi che sto alla Garbatella. Mi piacciono i quartieri popolari, colorati e multietnici di Roma. Ho dei vicini molto simpatici. All’inizio non mi si filava nessuno: ricordo che mangiavo la pizza al taglio da un indiano. Che alla tv non mi guardava proprio: per lui gli attori sono solo quelli di Bollywood”.

Gli esordi con Gigi Proietti

Pochi lo sanno, ma Lino Guanciale ha esordito come attore in teatro, conquistando il palcoscenico grazie ai consigli e alla guida di Gigi Proietti. Si è infatti diplomato nel 2003 presso l’Accademia, in seguito ha realizzato molte produzioni teatrali fra cui Romeo e Giulietta con Proietti. Ha inoltre lavorato con Claudio Longhi, Franco Branciaroli e Michele Placido.

Il film con Woody Allen

Lino Guanciale ha esordito al cinema nel 2009 con la pellicola Io, Don Giovanni di Carlos Saura, in cui ha vestito i panni di Wolfgang Amadeus Mozart. Fra i primi registi che hanno notato il talento di Lino c’è stato Michele Placido che l’ha diretto in teatro nello spettacolo Fontamara, scegliendolo poi per interpretare Nunzio in Vallanzasca – Gli angeli del male, film del 2010. Guanciale ha inoltre recitato in To Rome with Love, celebre film di Woody Allen in cui era presente anche Alessandra Mastronardi che prestava il volto alla sposina Milly. L’attore invece era Leonardo, accanto a Ellen Page.

I programmi tv e le serie (che non durano mai troppo)

Nonostante abbia lavorato con grandi registi sia a teatro che al cinema, a regalare il successo a Lino Guanciale è stata la tv. La fama è arrivata nel 2013 quando ha vestito i panni di Guido Corsi, il celebre avvocato di Che Dio ci aiuti, la fiction Rai con Elena Sofia Ricci. Il suo personaggio è morto tragicamente nel 2017 durante la quinta stagione.

Nel 2015 ha recitato accanto a Miriam Leone in La dama velata e l’anno successivo è stato Enrico Vinci nella serie tv Non dirlo al mio capo che si è conclusa con la seconda stagione. L’abbiamo inoltre visto in La porta rossa con Gabriella Pession e L’Allieva accanto ad Alessandra Mastronardi.

Riguardo i suoi ruoli ha spiegato di essere allergico alla serialità e di voler spesso cambiare: “Mi sono dato una regola – ha detto -. A meno di casi straordinari, non vado mai oltre la seconda stagione, perché ci vuole tanto tempo per girare una serie, mentre è bene poter fare anche delle cose diverse”.

Lino Guanciale, il rapporto con l’ex fidanzata Antonietta Bello

Prima di giurare amore eterno ad Antonella Liuzzi, Lino Guanciale è stato legato per diversi anni ad Antonietta Bello. I due attori si sono conosciuti sul set e hanno vissuto un’intensa storia d’amore che sembrava destinata a portarli alle nozze. L’addio, come ha spiegato lui stesso, è arrivato a causa dei troppi impegni di lavoro di Guanciale che, travolto dal successo, si è trovato a lavorare senza sosta, annullando la propria vita privata. L’artista ha sempre sottolineato di considerare Antonietta una persona speciale, tanto che l’attrice ha commentato positivamente anche il matrimonio con Antonella Liuzzi.

La passione per il rugby

Prima di diventare un attore, Lino Guanciale è stato un giocatore di rugby professionista. Ha militato nella Nazionale Under-16 e Under-19, e ancora oggi ama praticare questo sport perché lo considera altamente educativo e formativo.

Giorgio Guanciale, il fratello di Lino che è identico a lui

Lino condivide la passione per il rugby con suo fratello Giorgio Guanciale. Di due anni più giovane dell’attore, gli assomiglia molto e di professione fa lo psicologo. Ha lavorato in diverse comunità per minori e centri d’accoglienza ed è riservatissimo.

A riprova del legame che li unisce, Guanciale ha scelto Giorgio come testimone di nozze al matrimonio con Antonella Liuzzi.

Lino Guanciale e il rapporto con Instagram

Lino Guanciale ha un profilo Instagram in cui condivide spesso foto dal set delle fiction in cui recita. L’attore è sempre stato molto riservato, per questo sulla sua pagina ci sono pochissime foto private.

La più bella è senza dubbio quella con Antonella Liuzzi, usata per annunciare il matrimonio a sorpresa.   

Lino e l’amore con Antonella Liuzzi

Riservata e lontana dai riflettori, Antonella Liuzzi è la moglie di Lino Guanciale. I due si sono conosciuti grazie ad amici comuni quando la storia dell’attore con Antonietta Bello era ormai terminata da diverso tempo.

Antonella è estranea al mondo dello spettacolo e molto riservata, lavora come Program Coordinator del Master in Corporate Finance dell’Università Bocconi ed è una project manager. Non ha mai rilasciato interviste e ha vissuto sempre nell’ombra la sua relazione con Guanciale, proteggendo la loro relazione dai gossip.

Lino Guanciale, il matrimonio a sorpresa

Il matrimonio di Lino Guanciale è stato un fulmine a ciel sereno, arrivato all’improvviso e annunciato dall’attore con un post su Instagram. Il 18 luglio del 2020 la coppia si è giurata amore eterno in Campidoglio, a Roma. Il matrimonio è stato celebrato di fronte a pochi intimi, in una pausa dalle riprese de L’Allieva 3 con Alessandra Mastronardi. Un mese dopo la coppia ha festeggiato con tanti amici e parenti in una masseria a Polignano a Mare, dove Lino si è concesso un romantico ballo – postato anche sui social – con la moglie.