1/11 – Introduzione

La casa al mare è un ambiente che deve essere arredato, scegliendo uno stile a tema. Per cominciare è fondamentale definire un progetto di rinnovo e diverso dal solito. Prendendo in considerazione di utilizzare materiali di recupero, cambiare il mobilio e dipingere le pareti, avvicinandosi all’atmosfera della natura e del mare. Inoltre vanno rivisti i complementi e gli accessori già presenti in casa. Per poi sostituirli o rinnovarli in modo semplice e colorato. Quindi assicuratevi di avere tutto il necessario e iniziate. Nella seguente lista vi indico 10 consigli per arredare la casa al mare.

2/11 – Arredare l’ingresso stile marinaio

Il primo consiglio è quello di dedicarvi all’ingresso. Questo locale della casa lo potete arredare in stile marinaio. Quindi scegliete accessori che vi ricordano il mare. Per cominciare posizionate in una delle pareti un grande specchio, rivestito con una cornice bianco e blu. Da preferire sono le forme rotonde, che ricordano gli oblò e i timoni delle navi. Se la cornice è larga, attaccate delle fotografie che ritraggono il mare. Sistemate accanto una consolle bianca e posizionate sopra legnetti, sassi e conchiglie.

3/11 – Dipingere pareti bicolore

Un altro consiglio è quello di dipingere le pareti bicolore. I colori da preferire sono l’azzurro e il bianco, ma si può optare anche per il giallo e blu. Un’idea carina è quella di mixare le tinte, creando delle fasce colorate. Ad esempio, se dovete rinfrescare il bagno, colorate la parte alta di bianco. Mentre nella parte bassa, applicate delle piastrelle blu. Per le altre camere, utilizzate delle tinte pastello blu.

4/11 – Rendere funzionale la camera da letto

La camera da letto della casa al mare deve risultare sempre funzionale. La soluzione migliore è quella di arredarla con un letto a baldacchino. Quest’ultimo deve essere semplice e composto da un sommier sormontato da una struttura di assi di legno. Al posto dei veli, potete scegliere delle stoffe leggere o zanzariere. Per quanto riguarda l’armadio, aggiungetene uno grande e con ante scorrevoli.

5/11 – Scegliere tessuti leggeri

I tessuti leggeri sono essenziali per arredare la casa al mare. Quindi cominciate montando nel soggiorno e in camera da letto delle tende bianche in lino. Per quanto riguarda la biancheria per il letto e il bagno, preferite quella in cotone, in spugna e in fibre naturali. Le tonalità da scegliere per la zona notte sono quelle blu e dell’azzurro.

6/11 – Scegliere suppellettili in stile nautico

Un altro consiglio per arredare una casa al mare, è quella di scegliere suppellettili in stile nautico. Quindi aggiungete oggetti, sedie, cornici e lampade, che riportano figure marinaresche. Mentre i colori da scegliere sono: blu, azzurro, celeste e bianco. Una seconda idea è quella di sostituire i lampadari pesanti con alternative casual, come economiche lampade e lanterne in rattan.

7/11 – Scegliere soluzioni light per la cucina

Per arredare la cucina della casa al mare, scegliete soluzioni light. Quindi niente mobili componibili, ma preferite quelli pratici e versatili. La struttura può essere in muratura con un top in marmo e priva di ante. Mentre aggiungete degli elettrodomestici a libera istallazione. Ad esempio, per dare un tocco marinaio potete installare un frigorifero di colore blu. Infine, per l’angolo pranzo, risolvete in semplicità, aggiungendo un tavolo con sgabelli e rinunciando alle sedie.

8/11 – Utilizzare mobili a scomparsa

Un altro consiglio è quello di utilizzare mobili a scomparsa. Questo metodo è un modo furbo per recuperare spazio e avere sempre tutto in ordine. Ad esempio, un letto può diventare una parete con uno scrittoio ribaltabile, utile per posizionare il pc e tanto altro. In cucina si può evitare di aggiungere il tavolo e poggiarne al muro, uno apri e chiudi. In questo modo, ribalterete in maniera radicale, l’ambiente della casa, rendendolo funzionale.

9/11 – Posizionare divani in soggiorno

La casa del mare deve essere piacevole e confortevole. Pertanto nel soggiorno posizionate dei divani comodissimi, rivestiti con tessuti traspiranti e di cotone. Il beige e il bianco sono i colori che si adattano meglio a questo stile. Ma potete optare per un sofà a righe bianco e blu, oppure un genere lineare coperto da tessuto pennellato di tocchi fluo.

10/11 – Applicare decorazioni sulle piastrelle

Per arredare una casa al mare, bisogna creare uno stile fresco e particolare. Ad esempio, in bagno e in cucina potete applicare delle decorazioni originali. In commercio esistono decori di ogni tipo e di materiali diversi. I decori possono rappresentare stelle marine, ancore, barche, conchiglie e onde del mare. Un’altra idea è quella di rivestirle con dei ciottoli, ma per fare questo lavoro è meglio che vi rivolgete a degli artigiani esperti.

11/11 – Scegliere pavimenti stile minimal

Per concludere, scegliete pavimenti stile minimal. La casa al mare deve essere estremamente pratica. Quindi evitate di pavimentarla con mattoni delicati e costosi, come parquet e marmo. La soluzione migliore è quella di adoperare pavimenti in gres, ceramica, cotto e in pietra.