1/6 – Introduzione

Se avete bisogno di creare una strada, un sentiero, oppure volete dare al giardino un po’ di colore in più, utilizzare delle pietre decorative è un buon modo per rendere il vostro cortile più accattivante. Le pietre decorative offrono colore e fascino visivo, oltre ad aiutare a mantenere l’umidità del suolo. Prima di acquistarle, informatevi sui tipi di pietre disponibili e preparate il vostro giardino per ottenere i risultati migliori. A questo proposito, di seguito troverete alcuni consigli che vi spiegheranno come arredare il giardino con le pietre, nella maniera più semplice possibile. Vediamo come occorre procedere per realizzare un angolo verde davvero molto elegante.

2/6 Occorrente

  • Porfido
  • Pietra di Luserna
  • Ciottoli
  • Pietra albanese
  • Piante grasse

3/6 – Create piazzette o passaggi

Prima di iniziare, pensate al colore che vorreste e che si intonerebbe meglio al colore della vostra abitazione. Probabilmente il più diffuso ornamento composto dalle pietre, consiste nel creare piazzette o passaggi. Per questo fine vengono utilizzati il porfido, la pietra di luserna ed i ciottoli. Queste tre tipologie di arredamento vanno scelte anche in base alla tipologia di giardino che si intende realizzare: il porfido e la luserna risultano particolarmente adatti per essere utilizzati qualora si volesse disporre di una superficie calpestabile. I ciottoli sono l’ideale invece come pura forma di abbellimento, per arricchire in modo simpatico il proprio spazio verde.

4/6 – Utilizzate la pietra albanese per il rivestimento di muri

Un altro utilizzo è il rivestimento di muri con la pietra albanese, che può essere raffinata o grezza, dalla forma rettangolare, di colore grigio o giallo. Viene utilizzata anche la pietra del sole, principalmente gialla con venature rossicce, oppure la pietra della Lessinia, che di solito è venduta sotto forma di lastre con tonalità rosse o rosa, molto granulosa al tatto. Esiste anche una soluzione più veloce per il montaggio e che consiste nell’utilizzare pannelli che hanno in dotazione delle pietre pre-incollate in maniera ordinata, applicabile alle pareti con della colla. Queste pietre possono anche essere utilizzate per rivestire vasi di grandi dimensioni. Un’altra funzione è quella di utilizzarle per la creazione di contorni di piccole aiuole, con dei fiori all’interno e vengono spesso usate anche per recintare il terreno.

5/6 – Realizzate un giardino di tipo mediterraneo

Per gli amanti delle grosse pietre che dispongono dei mezzi per trasportarle e di un grande giardino per posizionarle, esistono anche delle misure extra large, che possono essere a scopo ornamentale, oppure possono essere utilizzate come panchine o tavoli, con le appropriate modifiche. I tipi di pietre più utilizzati sono: le pietre monolitiche, come quelle di onice bianco che danno uno stile elegante al giardino, oppure le rocce di mare bucherellate che danno un’ aria rustica. Queste ultime sono facilmente rintracciabili nelle zone costiere, se amate il giardino di tipo mediterraneo. Le pietre possono anche essere utilizzate per giardini in pendenza o in piano, ed è consigliabile metterle in zone d’ombra, perché le pietre, scaldandosi, generano a loro volta grosse quantità di calore.

6/6 – Create delle suggestive scalinate nel prato

Un altro importante utilizzo della pietra in giardino è quello di creare dei dislivelli o di seguire il livello del terreno. In questo modo è possibile realizzare una suggestiva scalinata nel prato, magari sfruttando una pendenza che è esistente. Quest’ultimo rappresenta uno degli utilizzi più comuni della pietra, decisamente prezioso, anche da un punto di vista meramente estetico. Sopra ai dislivelli, sarà poi possibile collocare delle piante grasse, in modo da rendere il tutto ancor più verde e naturale.

Alcuni link che potrebbero esserti utili