1/5 – Introduzione

Con questa guida voglio spiegarvi come lavare molto semplicemente le tende da sole da esterno, che spesso si sporcano per colpa dello smog e della polvere. Una tenda da sole, proprio perché esposta alle intemperie, necessita, almeno una volta l’anno di essere pulita, anche più volte, soprattutto se siete tra quelli che, nei mesi invernali, la lasciano aperta. Questo è un sistema oltre che semplice anche economico, perché non richiede particolari prodotti e attrezzi. Ora non ti resta che seguire tutti i passi della guida!

2/5 – Metodo da utilizzare per lavare le tende da sole da esterno

In primo luogo srotolate interamente le tende, battetele leggermente con un battipanni oppure con una scopa, per eliminare completamente la polvere più superficiale e tutti quei fastidiosi moscerini che si sono appiccicati durante l’estate. A questo punto iniziate a spruzzare il detersivo su tutta la tenda e con lo spazzolone bagnato sfregate nei punti dove lo sporco è più intenso. Nel momento dell’acquisto, è importante chiedere al rivenditore, il prodotto più consono al nostro tipo di tessuto: normalmente, va bene, un qualsiasi sapone delicato, anche quello di Marsiglia. Ora che siamo arrivati a questo punto non ci resta che passare al passo numero due, insaponatura e lavaggio delle tende da sole da esterno.

3/5 – Insaponatura e lavaggio delle tende da sole da esterno

Lasciate riposare la tenda con il detersivo almeno per dieci minuti, intanto preparatevi per il risciacquo: potete utilizzare il tubo dell’acqua che si usa per il giardino e il balcone facendo molta attenzione al getto d’acqua e alla temperatura (non deve essere forte, si rischia di rovinare la tenda). Bisognerà, con il getto d’acqua costante, togliere il sapone e continuare sino a quando non sarà eliminata tutta la schiuma. Nel caso le macchie dovessero persistere, ripetete l’operazione sulle parti interessate. Ora che siamo arrivati a questo punto non ci resta che passare al passo numero tre, asciugatura delle tende da sole da esterno.

4/5 – Asciugatura delle tende da sole da esterno

Cercate di rimuovere tutto il sapone e, quando la schiuma sarà scomparsa del tutto, lasciate asciugare perfettamente. Inutile dire che la cosa migliore è scegliere una giornata con un sole ben caldo; arrotolate solo quando saranno completamente asciutte, onde evitare la formazione considerevole di muffe e macchie. Questo è un sistema casalingo che forse non tutti possono fare, dipende anche da come sono montate le tende. Ora che siamo arrivati a questo punto non ci resta che passare al passo numero quattro, utilizzo di prodotti idrorepellenti per le tende da sole da esterno.

5/5 – Utilizzo di prodotti idrorepellenti per le tende da sole da esterno

Se usiamo strumenti a vapore, come le idropulitrici, rischiamo di compromettere seriamente lo strato idrorepellente della nostra tenda. Se ciò dovesse succedere esistono, in commercio, prodotti idrorepellenti da applicarvi al fine di preservare il vostro tendaggio: basterà informarsi, dal proprio rivenditore, su quello giusto per il vostro tessuto. Le tende plastificate sono molto più semplici da pulire: basterà procurarci uno sgrassatore universale e il gioco è fatto. Ricordati di visionare anche i link in fondo alla guida.

Alcuni link che potrebbero esserti utili