Donna sui Social Network

Come aumentare la tua presenza sui social network (senza diventarne dipendente)

I Social Network sono preziosi e utili, ma bisogna saperli utilizzare senza diventarne dipendente: qualche consiglio e trucchetto per non trascorrere troppe ore su Facebook, Instagram e altro.

Come aumentare la presenza sui Social Network senza diventarne dipendente? Da quando sono stati inventati ad oggi, i nostri cellulari sono sommersi da applicazioni: Facebook, Instagram, Twitter, TikTok, LinkedIn. È davvero difficile convivere con i Social e al contempo ricordarsi che non possono e non devono essere una dipendenza, ma un passatempo.

Certo, rispetto al passato, in cui per sentire le amiche o il partner era necessario inviare degli SMS, i Social dimezzano i tempi di comunicazione e la rendono maggiormente immediata. Il rischio però c’è ed è più attuale che mai: trascorrere troppo tempo al cellulare, totalmente invaghiti dall’appeal dei Social, è sbagliato e ci fa perdere momenti preziosi.

Stabilire dei tempi massimi giornalieri di utilizzo

La tecnologia ha apportato dei cambiamenti importanti all’interno della nostra vita. E se da una parte sono assolutamente positivi, dall’altra, purtroppo, ha causato qualche disturbo: la dipendenza da Social Network esiste ed è molto diffusa. Uno dei metodi migliori per evitare di trascorrere tanto tempo al cellulare, è certamente di impostare un timer di stop.

Molti telefoni attualmente dispongono di tale supporto: mediante le impostazioni, è possibile porre un freno e stabilire un lasso di tempo massimo per usare i Social. Certo, poi starà a te riporre il telefono in un angolino, ma intanto è un piccolo passo in avanti per impedire di sviluppare una dipendenza. Ricorda: è sempre bene non averne affatto.

Scegliere i Social Network più adatti alle tue esigenze

È proprio indispensabile iscriversi a tutti i Social Network disponibili? Noi crediamo che si possa fare di meglio. Sebbene in effetti la scelta sia piuttosto vasta (e continua pure a crescere, come il nuovo Clubhouse), se usi le app per lavoro, è preferibile e indispensabile puntare sui migliori o adatti al proprio business. È un suggerimento: fare una scrematura non è una cattiva idea.

Per esempio, Instagram è il Social delle foto per eccellenza. Se ti diletti nella fotografia, è dunque il migliore, quello adatto alle tue esigenze. Invece, se vuoi sponsorizzare i tuoi lavori o uno shop online, Facebook permette di aprire delle pagine dedicate. La tua presenza sui Social passa anche sotto questi aspetti: non esagerare.

Affidarsi a un Social Media Manager

Se stai puntando a un business sui Social Network e ti sei resa conto di vivere più nel mondo virtuale che in quello reale, è giunto il momento di… delegare! È la parola d’ordine per chi lavora sui Social, soprattutto se deve dividersi tra profilo personale e pubblico. In questo modo, avrai la possibilità di aumentare la tua presenza sui Social, ma dileguarti da una possibile dipendenza.

Perché affidarsi a un Social Media Manager? I vantaggi sono tantissimi: curerà anzitutto la tua immagine per te, le pubbliche relazioni. Le competenze dei SMM vanno dalla creatività all’originalità, sanno quando è l’orario migliore per postare e condividere stati, e quando invece rimanere inerti. Che cosa ci guadagni? Maggiore popolarità e nessuna dipendenza dai Social.

Pianificare il lavoro sui Social Network in anticipo

Dal punto di vista del lavoro, oggi i Social Network rappresentano dei punti di riferimento importanti. Si pensi a Instagram, alle foto che possiamo caricare e alla possibilità di avere un portfolio strutturato interamente da noi. Organizzare il feed non è facile, ma può rubarti moltissimo tempo. Ed ecco perché dovresti valutare di essere presente sui Social, ma al contempo di pianificare i post.

La vita della Content Creator potrebbe essere difficoltosa. Basta un nonnulla per perdere ore sul nostro cellulare, senza neppure, alla fine, fare qualcosa di buono. È quasi ipnotico lo scorrere del dito sullo schermo, verso il prossimo post. Ma è un comportamento nocivo sul lungo termine: investi il tuo tempo (che è prezioso) su altro. E non cadere nella trappola da dipendenza dei like: l'approvazione si ottiene in tanti (altri) modi.

Creare contenuti che non rubino troppo tempo

Se per te i Social sono un motivo di svago e non vuoi, per il momento, creare un business dedicato, a questo punto potresti semplicemente dimezzare i tempi rivolti alla creazione dei nuovi contenuti. Che cosa significa? Invece di lasciarti andare a centinaia di elucubrazioni sul prossimo post per stupire e avere una presenza forte sui Social, dovresti concentrarti su altro.

L’ispirazione può giungere inattesa in qualsiasi momento, ed è lei la tua più fidata compagna. Se stai cercando dei consigli su come aumentare la tua presenza sui Social, dovresti anche chiederti il motivo. Qual è l’obiettivo, lo scopo? Che cosa hai in mente? Struttura di seguito una sorta di piano di pubblicazione dei contenuti.

C'è da aggiungere che ci sono dei modi per superare la dipendenza da Social Network. Se ti sei resa conto nell'ultimo periodo di trascorrere troppe ore al cellulare, stacca un attimo, fermati a riflettere e chiediti come impiegare il tempo in modo più produttivo. Sempre a distanza dalle app, però.

Riproduzione riservata