Donna che usa il telefono

5 app per collage fotografici bellissimi

app
I collage sono una passione: creare composizioni di foto personali e accattivanti, magari per attrarre più follower sui Social Network, è possibile con app speciali e super avanzate. Vediamo le migliori da scaricare gratuitamente.

Quali sono le migliori app per collage fotografici? Grazie alla possibilità di scattare foto in un secondo con i nostri cellulari, molte di noi non si separano mai dalla propria fotocamera! Sono numerose le applicazioni che, al giorno d’oggi, ci permettono di modificare le foto, una post produzione mirata all’aggiunta di effetti, filtri o, perché no, adatta alla realizzazione di un collage.

Le composizioni di fotografie sono sempre state molto diffuse, anche quando ancora non c’erano i cellulari, i Social Network e le applicazioni. Ci siamo sempre dilettate nei collage, magari sul proprio album fotografico. Ora, però, è possibile sbizzarrirsi e realizzare qualcosa di unico ed estremamente personale. Vediamo quali sono le migliori app per collage da scaricare e quali funzionalità offrono.

Pic Collage

L’applicazione è disponibile sia per Android che per iPhone, ed è probabilmente tra le più scaricate di sempre. Milioni di download per un’app che, in effetti, è di facile utilizzo, immediata per modificare le foto e per creare collage ad hoc. Tra le altre cose, dispone di un’immensa personalizzazione, e pertanto è nei must have da non perdere per le appassionate di fotografia.

Dà la possibilità di aggiungere delle cornici, di decorare le foto presenti nel collage, di aggiungere degli adesivi o persino effetti speciali. Non poteva non essere al primo posto delle app per collage fotografici. Dopo aver lavorato sulle tue immagini, l’app le condividerà, previa tua autorizzazione, in automatico sui Social Network collegati, come Facebook o Instagram.

Photo Editor Collage Maker

Per il momento, l’app Photo Editor Collage Maker è disponibile solo per i sistemi operativi Android, e dunque non si può scaricare sugli iPhone. L’app è estremamente utilizzata e popolare, soprattutto per gli effetti speciali offerti e per la possibilità di lavorare sulle foto in autonomia prima di realizzare il collage. Sono presenti anche dei filtri, molto simili a quelli proposti da Instagram.

Strutturata in modo tale da rispondere alle esigenze di chi vorrebbe creare collage senza spendere tanto, è in ogni caso possibile accedere alla funzionalità Pro, molto avanzata. L’app completa, tuttavia, non ha un costo eccessivo. Dipende da te e dall’utilizzo che farai dei collage: potresti aver bisogno di più layout da proporre sul tuo profilo Instagram per migliorare il feed (e ordinarlo).

PhotoGrid

Un’app assolutamente competitiva, che è possibile scaricare sia sui sistemi operativi Android che su iPhone. Per chi è in cerca di sperimentazione, quest’app è molto intuitiva, a prova anche di coloro che non sono schiave della tecnologia. Il facile utilizzo e le spiegazioni sono immediate. È possibile creare dei collage abbastanza semplici, oppure preferire un po’ di sana creatività.

Predisposta con layout standard e carini, i temi preimpostati per la composizione delle foto sono d’impatto. Se vuoi, puoi anche sfruttare alcune opzioni interne di PhotoGrid (disponibili su Android e iPhone) per massimizzare la creatività del collage. Un’idea wow sarebbe quella di aggiungere effetti visivi per animare le foto, molto attuale e largamente apprezzata sui Social.

Moldiv – Collage Photo Editor

Al momento, Moldiv è tra le migliori app per foto in circolazione. Non è solo ottima per creare dei collage, ma anche perché offre dei pacchetti base da acquistare per aggiungere eventuali opzioni per modificare le immagini. La varietà di collage presenti, comunque, supera in numero molte delle app di cui ti abbiamo parlato finora: sono più di 80. Di certo, ci si può sbizzarrire con Moldiv!

Tra l’altro, è disponibile per Android e iPhone, e dunque non lascia indietro nessun sistema operativo. Le opzioni di editing disponibili permettono di decorare e aggiungere effetti o filtri alle foto, ancor prima di realizzare il proprio meraviglioso collage. Se vuoi sperimentare e stupire, di certo è l’app ideale. Inoltre, la versione Premium di Moldiv dà la possibilità di scaricare ulteriori collage che, rispetto alla base, sono strutturati in modo avanzato e decisamente di tendenza.

Collage Maker di inShot

L’app Collage Maker di inShot è dedicata esclusivamente a chi utilizza Android. Decisamente, il suo punto di forza è la semplicità: non richiede alcun impegno, perché i collage sono preimpostati (basta dunque scegliere quello che più ti piace). Non solo, però, perché dispone di altri strumenti utili, come la possibilità di rotare e regolare le foto all’interno del collage.

Ovviamente, non potevano mancare cornici, filtri e bordi, in modo tale da concedere all’utente di personalizzare ulteriormente il collage. Usare un’app non è tutto per spopolare: c’è bisogno anche di un pizzico di spirito di iniziativa. La creatività è un ottimo punto di partenza per lavorare al meglio e per ottenere dei riscontri, anche dal punto di vista dei follower su Instagram.

Oltre alle foto, ricorda che è possibile sfruttare anche delle app per video, magari per aumentarne la risoluzione o aggiungere effetti speciali inediti e accattivanti. Ora che conosci le migliori app per collage fotografici, tira fuori la tua personalità (e creatività) e dai il meglio di te sui Social!

Riproduzione riservata