Come realizzare un ventaglio giapponese

I ventagli non sono soltanto mezzi per rinfrescarsi dalla calura estiva ma anche arredi raffinati ed strumenti di seduzione. Possono infatti essere usati per abbellire gli ambienti in stile orientale o per lanciare sguardi civettuoli e maliziosi nei contesti più disparati.

Ciò che impressiona dei ventagli è la pregiata manifattura: in alcuni casi, questa è talmente elaborata da fare dello stesso ventaglio una vera e propria opera d’arte, acquistabile solo da facoltosi collezionisti. Nei passi di questa guida vedremo assieme come realizzare un ventaglio giapponese, caratterizzato dall’intelaiatura in legno, decori floreali ed una soffice nappa. Procedere sarà semplice oltre che economico, poiché questo tipo di lavoro è adatto ai neofiti e può essere portato a termine con materiale di recupero.

Come fare un ventaglio con i bastoncini del gelato

VEDI ANCHE

Come fare un ventaglio con i bastoncini del gelato

Occorrente

  • Bastoncini di legno
  • Pinze da bigiotteria
  • Chiodini a spillo o a testa piatta
  • Trapano da unghie
  • Colla vinilica o stick
  • Carta per scrapbooking o da regalo
  • Colla a caldo
  • Nappa
  • Carta velina

Creare l’intelaiatura

Prima di iniziare il lavoro, bisogna munirsi di bastoncini di legno lunghi dai 15 ai 40 cm e larghi da 1 a 3 cm. Questi possono essere acquistati nei negozi di belle arti oppure realizzati manualmente con sottili tavole di compensato ed un multiutensile elettrico. In linea teorica, possono essere impiegati anche i comuni bastoncini del gelato, ma essendo questi troppo corti, il ventaglio verrà in formato mignon. Munitevi di righello e disegnate un punto medio su ogni ogni legnetto, a 2 o 3 cm da una delle due estremità. Forate ciascuno di questi puntini con un piccolo trapano manuale ed infilate al suo interno del fil di ferro o un chiodino. Tenete saldamente le assi così sovrapposte, realizzate un’ansa sul retro col filo in eccesso ed eliminate il resto con una piccola cesoia.

Come fare un ventaglio per il matrimonio con il fai da te

VEDI ANCHE

Come fare un ventaglio per il matrimonio con il fai da te

Aggiungere la ventola

Spostatevi su un foglio di carta velina, disegnate un semicerchio e tagliatelo via. Posizionate sul foglio le vostre asticelle aperte a raggiera, ricalcatene le sagome e sincerarvi che ogni elemento sia equidistante rispetto agli altri. Incollate ciascun legnetto alla carta, attendetene l’asciugatura e ritagliate via gli eccessi. In questo modo, l’oggetto mostrerà soltanto una ventola traslucida, che pur essendo facoltativa, è la caratteristica che ne garantisce robustezza e stabilità nel tempo. Capovolgete ora il vostro ventaglio e ripetete l’operazione dal lato opposto, impiegando questa volta il foglio di carta ornamentale.

Come fare un ventaglio di carta

VEDI ANCHE

Come fare un ventaglio di carta

Decorare con la nappa

Quando entrambe le superfici saranno perfettamente asciutte, sovrapponete le asticelle tra loro, piegando la carta in una sola direzione. L’intelaiatura va quindi pressata leggermente con le mani, in modo da stabilizzarla. A questo punto aprite il ventaglio, portatevi sulla parte bassa ed agganciate alla testa del chiodino una nappa. Per fermarla potete utilizzare della colla a caldo, sia trasparente che glitter, sulla quale potete adagiare un piccolo fiore di loto in feltro, fimo, resina o plastica. In assenza di quest’ultimo dettaglio, possono essere impiegati strass, semiperle, piccoli pon-pon e persino bottoni.

Come costruire un ventaglio

VEDI ANCHE

Come costruire un ventaglio

Consigli

  • Chi possiede asticelle in materiale plastico, può sostituirle a quelle di legno, purchè siano sottili e piatte
  • In assenza di carta decorata, si può eseguire un disegno su foglio A4 o cartoncino, da colorare poi con acquerelli
  • Snellire ulteriormente il processo è possibile, impiegando al posto dei due tipi di carta un centrino sottotorta usa e getta, opportunamente tagliato a metà
Riproduzione riservata