Luisa Ranieri è la protagonista della nuova fiction

Lolita Lobosco, arriva la fiction che celebra femminilità e sensualità

Luisa Ranieri è la protagonista de Le indagini di Lolita Lobosco, nuova serie Rai tratta dai romanzi di Gabriella Genisi.

Cominciano Le indagini di Lolita Lobosco: approda in televisione una nuova fiction con protagonista Luisa Ranieri, pronta a risolvere i casi più complicati e a conquistare il pubblico.
Dopo Il commissario Ricciardi, su Rai1 arriva una nuova serie di investigazioni, questa volta al femminile.

La fiction diretta da Luca Miniero viene definita «una moderna declinazione al femminile del giallo all’italiana ibridato con la commedia rosa», perché acume investigativo e fascino si fondono nel vicequestore Lolita Lobosco, ideata da Gabriella Genisi.
Cinquant’anni dopo l’ingresso della prima donna in polizia, approda in televisione una fiction che celebra la femminilità delle donne d’azione: ecco tutto quello che c’è da sapere su Le indagini di Lolita Lobosco.

I libri di Gabriella Genisi

La scrittrice Gabriella Genisi è la creatrice del personaggio di Lolita Lobosco, da cui è tratta la serie tv con Luisa Ranieri. La saga dei romanzi incentrati sulle indagini della «poliziotta più sexy del Mediterraneo» è composta in totale da otto libri (pubblicati tra il 2010 e il 2020 dalla casa editrice Sonzogno). La scrittrice ha sviluppato un personaggio che fosse il corrispettivo femminile de Il commissario Montalbano, da cui ammette di aver tratto ispirazione per Lolita Lobosco.
Oltre ai libri da cui è tratta la nuova fiction, Gabriella Genisi è autrice anche di un’altra saga dedicata al personaggio di Chicca Lopez, che ad oggi annovera il romanzo Pizzica amara, pubblicato nel 2019 da Rizzoli.

Luisa Ranieri come Il commissario Montalbano

Sembra una coincidenza davvero curiosa il fatto che la scrittrice Gabriella Genisi abbia ideato un alter ego donna de Il commissario Montalbano. Com’è noto, infatti, il poliziotto inventato dalla penna di Andrea Camilleri è interpretato in televisione da Luca Zingaretti.
A dare corpo a Lolita Lobosco, invece, è Luisa Ranieri, che nella vita è sposata proprio con Zingaretti.

La coppia di attori, tra l’altro, ha fondato insieme la casa di produzione Zocotoco, che insieme a Rai Fiction e Bibi Film produce appunto la serie Le indagini di Lolita Lobosco.
Luisa Ranieri è l'interprete perfetta dell'affascinante vicequestore: il talento e la bellezza dell’attrice garantiscono la stessa combinazione di femminilità e intelligenza che caratterizzano il suo personaggio.

Non è la prima volta che l’attrice indossa la divisa per copione. In passato, è stata, un'agente nella miniserie La omicidi (2004) e un maresciallo in un’altra serie, Il giudice meschino (2014).
Quanto al prossimo progetto di Luisa Ranieri, si sa solo che è stata scelta da Paolo Sorrentino per il suo nuovo film È stata la mano di Dio, ma non si conoscono dettagli, perché è top secret.

10 cose che non sai su Luisa Ranieri

VEDI ANCHE

10 cose che non sai su Luisa Ranieri

La trama della fiction

Dopo un lungo periodo di lavoro al Nord, il vicequestore Lolita Lobosco si trasferisce da Legnano a Bari, sua città natale, per dirigere una squadra di soli uomini. In un mondo prevalentemente maschile, la poliziotta sceglie di mantenere la propria identità, senza reprimere il suo fascino e la sua bellezza. Lolita, infatti, sa di essere professionalmente inattaccabile. Perciò usa la sua sensualità per affermarsi sui colleghi uomini e anche per combattere i pregiudizi, che a volte arrivano da altre donne.
Nell’ambiente di lavoro è circondata dagli uomini. La sua vita privata, invece, è affollata di figure femminili: per esempio, la madre e la sorella, cui è legata da un rapporto affettuoso ma complicato. Poi c'è l’amica magistrato Antonietta, che la esorta a non trascurare l’amore.

La poliziotta, infatti, non ha mai avuto una storia importante e ha sempre accampato vari pretesti (in primis il lavoro, la propria indipendenza, etc) per non impegnarsi. In realtà, c’è qualcosa che la frena, forse nel suo passato famigliare. Proprio l’amica Marietta la spingerà verso Danilo, un giornalista trentenne. Nonostante la differenza d’età, anche Lolita dovrà fare i conti con il cuore. La loro relazione porta la donna a interrogarsi su cosa significhi, per una professionista come lei, mettersi in gioco nella vita senza vergognarsi dell’amore.

Il cast completo e le guest star

Oltre alla protagonista interpretata da Luisa Ranieri, nel cast della fiction ci sono anche Lunetta Savino nei panni di Nunzia, la madre di Lolita e Giulia Fiume in quelli della sorella Carmela. Antonietta, l’amica magistrato della poliziotta, ha invece il volto di Bianca Nappi.

Per quel che riguarda gli interpreti maschili, Filippo Scicchitano ha il ruolo di Danilo, il giornalista con cui Lolita ha una storia. Giovanni Ludeno e Jacopo Cullin interpretano, rispettivamente, i poliziotti Antonio Forte e Lello Esposito, che lavorano con il vicequestore Lobosco.

Nelle quattro puntate compaiono anche alcune guest star, tra cui Ninni Bruschetta (è il questore Jacovella) e Raz Degan, in un ruolo misterioso.

Quando e dove vedere la fiction

L’appuntamento con Le indagini di Lolita Lobosco comincia domenica 21 febbraio. La fiction è composta da quattro puntate, in onda in prima serata su Rai 1.
Stando alle anticipazioni ufficiali, questi sono i titoli delle quattro puntate: La circonferenza delle arance (domenica 21 febbraio); Solo per i miei occhi (domenica 28 febbraio); Spaghetti all'assassina (domenica 7 marzo); Gioco pericoloso (domenica 14 marzo).

Riproduzione riservata