I nuovi animali domestici: quali animali esotici si possono tenere in casa

Sempre più persone scelgono di avere razze esotiche come animali domestici

<p>L'<b>iguana </b>è un rettile simile alla lucertola ma molto più grande e più lenta nei movimenti. Quando diventa adulta si caratterizza per la tipica cresta che ha sul dorso, più evidente nei maschi che nelle femmine. È originaria del Sudamerica ma è possibile allevarla anche in appartamento riproducendo le condizioni ambientali simili a quelle del suo habitat naturale, ovvero un ambiente caldo e umido. Il luogo ideale per accogliere un’iguana in casa è una teca di vetro abbastanza grande.</p> Credits: Corbis

L'iguana è un rettile simile alla lucertola ma molto più grande e più lenta nei movimenti. Quando diventa adulta si caratterizza per la tipica cresta che ha sul dorso, più evidente nei maschi che nelle femmine. È originaria del Sudamerica ma è possibile allevarla anche in appartamento riproducendo le condizioni ambientali simili a quelle del suo habitat naturale, ovvero un ambiente caldo e umido. Il luogo ideale per accogliere un’iguana in casa è una teca di vetro abbastanza grande.

Desideri un animale da compagnia ma cane, gatto e criceto sono troppo banali per un tipo come te? Vorresti conoscere gli animali domestici insoliti da tenere in casa, in sicurezza e senza problemi?

Non sei l'unica: sono molte le persone che negli ultimi anni hanno scelto la compagnia di animali da casa particolari o esotici, affascinati da specie così diverse da quelle che di solito ci troviamo a coccolare nel salotto di casa.

Gli animali esotici domestici legali in Italia sono moltissimi e danno quindi grande libertà di scelta a chi deciderà di prendersene cura: vanno dai più classici, come la tartaruga di terra, i pappagalli colorati o la cavia peruviana (più nota come porcellino d'India) fino ai più insoliti come la chinchilla, un piccolo roditore molto timido, la rana bombina o l'iguana.

Chi ama i rettili, può scegliere fra diversi animali esotici da tenere in casa: oltre all'iguana e alle tartarughe, i gechi sono fra i piccoli animali da compagnia più amati, insieme (e qui qualcuno storcerà il naso!) ai serpenti.

Per prima cosa, assicurati sempre che la vendita di animali esotici sia effettuata da negozi autorizzati e personale competente, che possa consigliarti e informarti sulle particolari esigenze di ogni specie e sulle cure più adatte per vivere insieme serenamente. Cosa mangia, qual è il suo habitat ideale, quanto vive in media un esemplare e quali sono le sue abitudini da rispettare: sono tutte domande da porsi prima di scegliere.

Come qualsiasi animale domestico, anche i vostri animali esotici da compagnia avranno bisogno dei loro spazi, delle vostre cure e delle vostre attenzioni, ma non fatevi spaventare! L'importante è informarsi bene prima di acquistarne uno: in alcuni casi si può optare per animali domestici poco impegnativi.

Per esempio, se sei affascinata dal merlo indiano ma non avresti molto tempo da dedicargli, è meglio prendergli un compagno perché essendo un animale sociale, soffrirebbe a stare solo. Oppure se hai intenzione di acquistare dei pesci tropicali assicurati di non creare conflitti e incompatibilità tra gli altri pesci che già possiedi o con l'ambiente dell'acquario: ogni pesce ha bisogno del suo habitat e non si adatterà a tutte le possibili compagnie.

Sfoglia le gallery e scopri le curiosità sugli animali esotici domestici legali in Italia!

 

<p>Di <b>serpenti </b>ce ne sono di varie grandezze. Però da tenere in casa è meglio sceglierne uno di dimensioni ridotte. Perché più piccolo è il rettile e più piccolo sarà il suo terrario, quindi anche minore il bisogno di cibo. Molti serpenti si nutrono di topi, ma ce ne sono alcuni che mangiano anche il pesce o le lumache. Inoltre è più semplice avere un serpente che si nutra di roba congelata anziché viva.</p> Credits: Corbis

Di serpenti ce ne sono di varie grandezze. Però da tenere in casa è meglio sceglierne uno di dimensioni ridotte. Perché più piccolo è il rettile e più piccolo sarà il suo terrario, quindi anche minore il bisogno di cibo. Molti serpenti si nutrono di topi, ma ce ne sono alcuni che mangiano anche il pesce o le lumache. Inoltre è più semplice avere un serpente che si nutra di roba congelata anziché viva.

<p>I <b>pappagalli </b>sono animali molto intelligenti, ma anche complessi e sensibili e possono essere degli ottimi compagni. Però, soprattutto se sono di taglia medio-grande, non sono sempre adatti alla vita in casa. Come prima cosa bisogna sapere che l'età dei pappagalli arriva fino ai 60-80 anni e più. E vivere con loro è come avere un bambino di 3-4 anni che non cresce mai. Inoltre questi simpatici volatili, se tenuti in appartamento, non devono passare la vita chiusi in una gabbia. Hanno bisogno di poter volare liberi tra le mura domestiche, anche se è meglio non lasciarli mai incustoditi, e di interagire con i loro proprietari. In casa, quindi, devono essere fatti dei piccoli interventi per ridurre i pericoli: rimozione di lampadari, protezione dei fili elettrici, applicazione di zanzariere alle finestre.</p> Credits: Corbis

I pappagalli sono animali molto intelligenti, ma anche complessi e sensibili e possono essere degli ottimi compagni. Però, soprattutto se sono di taglia medio-grande, non sono sempre adatti alla vita in casa. Come prima cosa bisogna sapere che l'età dei pappagalli arriva fino ai 60-80 anni e più. E vivere con loro è come avere un bambino di 3-4 anni che non cresce mai. Inoltre questi simpatici volatili, se tenuti in appartamento, non devono passare la vita chiusi in una gabbia. Hanno bisogno di poter volare liberi tra le mura domestiche, anche se è meglio non lasciarli mai incustoditi, e di interagire con i loro proprietari. In casa, quindi, devono essere fatti dei piccoli interventi per ridurre i pericoli: rimozione di lampadari, protezione dei fili elettrici, applicazione di zanzariere alle finestre.

<p>Scegliere dei<b> pesci tropicali </b>per l'acquario in casa è un'idea molto originale e non banale. Bisogna però attenersi ad alcuni criteri, in modo da non creare conflitti e incompatibilità tra i vari pesci o tra questi e l'ambiente dell'acquario. Quindi non è solo una questione di bellezza o di costo perché, come una pianta ha bisogno di un terreno idoneo e un clima adatto per potersi sviluppare e crescere, così un pesce ha bisogno del suo habitat e non si adatterà a tutte le possibili compagnie.</p> Credits: Corbis

Scegliere dei pesci tropicali per l'acquario in casa è un'idea molto originale e non banale. Bisogna però attenersi ad alcuni criteri, in modo da non creare conflitti e incompatibilità tra i vari pesci o tra questi e l'ambiente dell'acquario. Quindi non è solo una questione di bellezza o di costo perché, come una pianta ha bisogno di un terreno idoneo e un clima adatto per potersi sviluppare e crescere, così un pesce ha bisogno del suo habitat e non si adatterà a tutte le possibili compagnie.

<p>Il <b>geco </b>è un rettile di piccole dimensioni caratterizzato per la grandezza della testa rispetto al resto del corpo. È molto diffuso in zone a clima temperato, ma grazie al suo carattere pacifico è possibile allevarlo in casa, seguendo determinate regole per allestire un habitat il più confortevole possibile. Le specie di geco che ci sono in natura sono molte e ognuna di queste ha esigenze diverse dalle altre. Quindi bisogna utilizzare teche di dimensioni e temperatura diverse e fornire un'alimentazione adeguata alla tipologia di geco.</p> Credits: Corbis

Il geco è un rettile di piccole dimensioni caratterizzato per la grandezza della testa rispetto al resto del corpo. È molto diffuso in zone a clima temperato, ma grazie al suo carattere pacifico è possibile allevarlo in casa, seguendo determinate regole per allestire un habitat il più confortevole possibile. Le specie di geco che ci sono in natura sono molte e ognuna di queste ha esigenze diverse dalle altre. Quindi bisogna utilizzare teche di dimensioni e temperatura diverse e fornire un'alimentazione adeguata alla tipologia di geco.

<p>Anche la <b>tartaruga di terra</b> è sempre più gettonata come animale domestico, ma prima di prenderne una è importante sapere di quanto spazio e di quali cure ha bisogno. Bisogna anche informarsi su come si comporta durante il letargo, cosa mangia, qual è il suo habitat ideale e quali sono le sue abitudini da  rispettare. E la condizione indispensabile è avere un giardino o uno spazio aperto per darle la possibilità di fare movimento alla luce diretta del sole, che è un fattore fondamentale per il suo benessere. L'ideale è preparare due zone recintate: una esposta al sole e una ombreggiata per permettere alla tartaruga di ripararsi dall’eccessivo calore.</p> Credits: Corbis

Anche la tartaruga di terra è sempre più gettonata come animale domestico, ma prima di prenderne una è importante sapere di quanto spazio e di quali cure ha bisogno. Bisogna anche informarsi su come si comporta durante il letargo, cosa mangia, qual è il suo habitat ideale e quali sono le sue abitudini da  rispettare. E la condizione indispensabile è avere un giardino o uno spazio aperto per darle la possibilità di fare movimento alla luce diretta del sole, che è un fattore fondamentale per il suo benessere. L'ideale è preparare due zone recintate: una esposta al sole e una ombreggiata per permettere alla tartaruga di ripararsi dall’eccessivo calore.

<p>La <b>rana bombina</b> è abbastanza piccola, misura dai 4 ai 6 cm, ed è esteticamente molto bella, con dorso smeraldino e ventre a chiazze nere e rosse. Ha un aspetto molto simpatico, con le pupille a forma di cuore, le zampine posteriori palmate e la lingua discoidale. Questo tipo di rana può vivere in appartamento perché si adatta a vivere in piccoli spazi, è socievole, di poche pretese e dà facilmente confidenza: impara subito a riconoscere chi la nutre e a prendere il cibo direttamente dalle sue mani. Convive tranquillamente con altri anfibi o pesci.</p> Credits: Corbis

La rana bombina è abbastanza piccola, misura dai 4 ai 6 cm, ed è esteticamente molto bella, con dorso smeraldino e ventre a chiazze nere e rosse. Ha un aspetto molto simpatico, con le pupille a forma di cuore, le zampine posteriori palmate e la lingua discoidale. Questo tipo di rana può vivere in appartamento perché si adatta a vivere in piccoli spazi, è socievole, di poche pretese e dà facilmente confidenza: impara subito a riconoscere chi la nutre e a prendere il cibo direttamente dalle sue mani. Convive tranquillamente con altri anfibi o pesci.

<p>Tra i volatili "domestici", il <b>merlo indiano</b> è uno dei  più affascinanti. Anche se non è molto dotato quanto a colori, ha una figura molto elegante ed è capace di ripetere molti vocaboli se si ha la pazienza di insegnarglieli. La sua gabbia ideale deve avere base rettangolare e non tonda perché è un animale molto timoroso e si sente più sicuro se almeno tre lati della “sua casa” vengono coperti da pareti di plastica trasparente. Essendo un animale sociale, se non si ha molto tempo da dedicargli è meglio predergli un compagno.</p> Credits: Corbis

Tra i volatili "domestici", il merlo indiano è uno dei  più affascinanti. Anche se non è molto dotato quanto a colori, ha una figura molto elegante ed è capace di ripetere molti vocaboli se si ha la pazienza di insegnarglieli. La sua gabbia ideale deve avere base rettangolare e non tonda perché è un animale molto timoroso e si sente più sicuro se almeno tre lati della “sua casa” vengono coperti da pareti di plastica trasparente. Essendo un animale sociale, se non si ha molto tempo da dedicargli è meglio predergli un compagno.

<p>La <b>cavia peruviana</b> è uno degli animali domestici che più facilmente stringe amicizia con le persone. E se accudita nella maniera corretta può vivere anche 10 anni. A differenza di altri roditori, non ha l’abitudine di mordere tutto quello che trova davanti a sè e quindi la si può lasciare libera per casa senza problemi. Questo piccolo roditore timido e docile ha un’indole tranquilla e serafica che lo rende adatto anche per i bambini. La cavia in casa vive in spaziose gabbiette dove non devono mai mancare acqua e cibo fresco. È anche indispensabile che la sua "abitazione" sia sempre pulita, per mantenere inalterato il suo stato di salute.</p> Credits: Corbis

La cavia peruviana è uno degli animali domestici che più facilmente stringe amicizia con le persone. E se accudita nella maniera corretta può vivere anche 10 anni. A differenza di altri roditori, non ha l’abitudine di mordere tutto quello che trova davanti a sè e quindi la si può lasciare libera per casa senza problemi. Questo piccolo roditore timido e docile ha un’indole tranquilla e serafica che lo rende adatto anche per i bambini. La cavia in casa vive in spaziose gabbiette dove non devono mai mancare acqua e cibo fresco. È anche indispensabile che la sua "abitazione" sia sempre pulita, per mantenere inalterato il suo stato di salute.

<p>Il <b>furetto </b>è un animale estroverso e socievole che si adatta molto bene alla vita domestica, purché vengano rispettate determinate regole. Il furetto, non è solo un animale dal musetto simpatico, dai modi giocherelloni e l'aria tranquilla, è un tipo di animale che necessita di molte attenzioni da parte del proprietario.Perché ama giocare con il suo padrone ed interagire con tutti coloro che si mettono a disposizione, se non gli viene dedicato il tempo necessario, è facile che cada in depressione. Essendo inoltre un animale molto curioso, ama mettersi in situazioni che potrebbero creare problemi per la sua incolumità. Quindi bisogna mettere in sicurezza l'ambiente dove lui soggiorna maggiormente.</p> Credits: Corbis

Il furetto è un animale estroverso e socievole che si adatta molto bene alla vita domestica, purché vengano rispettate determinate regole. Il furetto, non è solo un animale dal musetto simpatico, dai modi giocherelloni e l'aria tranquilla, è un tipo di animale che necessita di molte attenzioni da parte del proprietario.Perché ama giocare con il suo padrone ed interagire con tutti coloro che si mettono a disposizione, se non gli viene dedicato il tempo necessario, è facile che cada in depressione. Essendo inoltre un animale molto curioso, ama mettersi in situazioni che potrebbero creare problemi per la sua incolumità. Quindi bisogna mettere in sicurezza l'ambiente dove lui soggiorna maggiormente.

<p>Il <b>chinchilla</b>, che somiglia a un piccolo topolino, è un animaletto diventato ormai di moda da tenere in casa. Ma ha bisogno di particolari cure affinché sia a suo agio e non soffra. Questi piccoli roditori, che provengono dal Centro-Sud America, non mordono, non graffiano, ma sono molto timidi, non amano le coccole o giocare con gli umani. Ovviamente non vanno lasciati liberi per casa poiché potrebbero mangiare vari oggetti. E se ci sono delle piante, è importante assicurarsi che non siano tossiche, perché questo roditore adora sgranocchiarle e c'è il rischio che si avveleni. Però tenere il chinchilla chiuso in una gabbia non è una soluzione adeguata, quindi, conviene creargli una casetta alta e con vari accessori, come gli scivoli, le ciotole per il bagnetto e una ruota girevole per farlo muovere.</p> Credits: Corbis

Il chinchilla, che somiglia a un piccolo topolino, è un animaletto diventato ormai di moda da tenere in casa. Ma ha bisogno di particolari cure affinché sia a suo agio e non soffra. Questi piccoli roditori, che provengono dal Centro-Sud America, non mordono, non graffiano, ma sono molto timidi, non amano le coccole o giocare con gli umani. Ovviamente non vanno lasciati liberi per casa poiché potrebbero mangiare vari oggetti. E se ci sono delle piante, è importante assicurarsi che non siano tossiche, perché questo roditore adora sgranocchiarle e c'è il rischio che si avveleni. Però tenere il chinchilla chiuso in una gabbia non è una soluzione adeguata, quindi, conviene creargli una casetta alta e con vari accessori, come gli scivoli, le ciotole per il bagnetto e una ruota girevole per farlo muovere.

Riproduzione riservata