Dalla danza del salto al Namastè, come si dice benvenuto nel mondo

Credits: Corbis
1 10

Paese che vai usanza che trovi. Anche in fatto di "benvenuto". Infatti, ogni Paese ha un modo diverso e unico di accogliere gli ospiti e di dare il benvenuto. Quando si viaggia è importante conoscere bene i riti e le usanze di ogni singolo Stato per evitare gaffe o gesti irrispettosi. Dall'inchino giaponese al famoso Namasté, con mani giunte, in India, fino alla lingia di fuori in Tibet, ecco i modi di dire "benvenuto" nel mondo.

Tanti modi diversi per stringersi la mano per la prima volta

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te