10 cose da fare in Trentino se non si scia

Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.

Chi l’ha detto che la montagna d’inverno sia divertente solo con gli sci ai piedi? Tantissime sono le attività alternative e in particolare il Trentino è la meta ideale per non annoiarsi durante una vacanza invernale senza sciare!

Ecco 10 idee per vivere una vacanza invernale indimenticabile

Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Foto

1. Passeggiare sulla neve

Perché limitarsi a fare trekking solo d’estate? In inverno, oltre alle infinite passeggiate che potete fare su sentieri innevati battuti del Trentino, ci sono anche altre modalità di passeggiare sulla neve, come il nordic walking o le ciaspole. Una delle ciaspolate più semplici ma spettacolari è quella che va da località Paludac di Madonna di Campiglio fino a Malga Ritorto, con una vista pazzesca sulle Dolomiti di Brenta, oppure gli itinerari in Val Venegia. 

Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Foto

2. Provare uno sport alternativo

Può essere davvero divertente provare un’attività sportiva per la prima volta, meglio se anche un po’ adrenalinica. Anche se non si scia si possono trovare diversi modi per entrare in contatto con la natura. Tornate bambini divertendovi in discesa su uno slittino in tutta sicurezza! In Val di Fassa ci sono diverse discese da slittino, oppure a Madonna di Campiglio, trovate 3 chilometri di piste dedicate sul Monte Spinale.

Avete sempre sognato di sfrecciare in mezzo ai boschi innevati, su una slitta trainata dai cani? Ci sono diversi centri di sleddog in Trentino: ad Andalo, in Val di Sole e a Madonna di Campiglio e Pinzolo sulle Dolomiti del Brenta.
Per i più audaci in inverno si può anche prendere il volo! Una delle emozioni più grandi che potrete provare è volare in parapendio sull’Altopiano della Paganella, sorvolando il lago di Molveno, al cospetto delle Dolomiti del Brenta innevate.

Credits: Paolo Ruscitti
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Foto

3. Fotografare / Andare a caccia di Instaplace

Non vedete l’ora di postare sul vostro account Instagram delle foto da lasciare senza fiato? Ci sono luoghi in cui non potrete che scattare delle foto ad alto grado di “instagrammabilità”: come Baita Segantini a San Martino di Castrozza o il Laghetto di Villa Welsperg. Qui i like sono assicurati, ma anche chi non è molto “social” potrà godere di viste incredibili su scenari naturalistici davvero notevoli.

Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Foto

4. Rilassarsi in una SPA ad alta quota

Non vedete l’ora di terminare una giornata in una sauna o vasca idromassaggio, meglio se con vista? Ci sono moltissime strutture termali in Trentino, ma se il vostro desiderio è quello di trascorrere un’intera giornata in totale relax senza mai annoiarvi, il luogo ideale è QC Terme Dolomiti a Pozza di Fassa. Un centro termale di ultima generazione, dal design sofisticato e una vista impagabile sulle montagne!

Se il vostro concetto di benessere invece è più “estremo”, il luogo perfetto è il Rifugio Capanna Presena a 2753mt di altitudine, un modernissimo rifugio nel bel mezzo del ghiacciaio con spa completa in alta quota.

Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A. label1 CD001
Credits: Pillow Lab
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Foto

5. Degustare i migliori vini del Trentino

Cosa c’è di meglio di una degustazione di ottimi vini in compagnia? Il Trentino vanta una grande storia di eccellenza in ambito enologico, e molte delle cantine sul territorio sono aperte al pubblico per degustazioni o visite complete. Se siete amanti dei vini del Trentino vale sicuramente la pena visitare le tante eccellenti cantine del territorio.

Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Credits: Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.
Foto

6. Cenare in un ristorante stellato

Se l’obiettivo delle vostre vacanze è sempre quello di concedervi pranzi e cene gourmet, in Trentino sicuramente non rimarrete delusi. In particolare in Val di Fassa dove si trovano 3 dei 6 ristoranti stellati trentini e nella valle dell’Adige dove c'è l’unico ristorante sul territorio che vanta due stelle Michelin grazie alla cura dello Chef Alfio Ghezzi. 

Credits: Graziano Panfili
Credits: Daniele Lira
Foto

7. Andare a cena su un gatto delle nevi

Tra tutti i mezzi con cui recarsi a cena, di sicuro ce n’è uno davvero originale. Concedetevi una cena tipica in un rifugio ad alta quota con andata e ritorno a bordo di un gatto delle nevi! Ecco alcuni rifugi che svolgono questo servizio nella zona del Passo Sella: Rifugio Fienile Monte, Rifugio Salei, Rifugio Friedrich August.

Credits: Carlo Baroni
Credits: Carlo Baroni
Credits: Tommaso Prugnola
Credits: Carlo Baroni
Credits: Carlo Baroni
Credits: Roberto Bragotto
Foto

8. Visitare un museo

Arte Contemporanea o Scienze Naturali? In entrambi i casi non rimarrete delusi, grazie ai tanti musei presenti in Trentino.

A cominciare dal MART di Rovereto, dove la sua collezione permanente di arte moderna e contemporanea degna dei più importanti musei internazionali, e le sue mostre temporanee vi lasceranno senza fiato. Sempre a Rovereto non perdete la Casa d’Arte Futurista di Fortunato Depero, una casa museo davvero unica!

Per chi viaggia con la famiglia il MUSE, il museo delle scienze di Trento, è una sosta obbligata. Qui il tempo, tra dinosauri e ricostruzioni ambientali, sembrerà volare sia per i grandi che i più piccoli.
Regalatevi il Museum Pass per scoprire i tanti altri luoghi di cultura presenti sul territorio.

Credits: Tommaso Prugnola
Credits: Carlo BAroni
Credits: Tommaso Prugnola
Credits: Tommaso Prugnola
Credits: Carlo Baroni
Foto

9. Visitare un castello

Il Trentino è costellato da castelli dalle atmosfere fiabesche, tutti da visitare, a cominciare dal Castello del Buonconsiglio di Trento, residenza dei principi vescovi dal 1200 fino alla fine del ‘700. Mentre a pochi chilometri di distanza sorge imponente la più grande struttura fortificata del Trentino-Alto Adige, Castel Beseno, che insieme al Castello di Avio, era a protezione della Valle dell’Adige.
Domina invece la Val di Non e le sue infinite piantagioni di mele Castel Thun, uno dei castelli più fiabeschi d’Italia, i suoi arredi interni vi faranno sognare.

Credits: APT Val di Fassa
Credits: APT Val di Fassa
Credits: APT Val di Fassa
Foto

10. Essere romantici

Se passate le vacanze con la vostra dolce metà (magari per San Valentino?), un’idea romantica è quella di salire a bordo di una slitta trainata da cavalli. La gita romantica perfetta è quella che parte da Passo San Pellegrino (a pochi chilometri da Moena in Val di Fassa) e arriva al Rifugio Fuciade, un perfetto ristoro gourmet in mezzo alla neve.

Riproduzione riservata