Problemi adolescenziali: quali sono e come superarli

Credits: Corbis
1 5

CRESCERE INSIEME

L'adolescenza occupa una fase di crescita molto importante, ma, come ogni periodo di transizione, può scatenare tensioni e attraversare momenti problematici. Ecco perché è importante accompagnare gli adolescenti rispettando i nuovi bisogni, legati a un concetto di privacy e al bisogno crescente di autonomia, senza dimenticare che la domanda di libertà e la ribellione, tipica dell'età, devono essere contenute grazie alla presenza di un genitore attento e attraverso un ascolto consapevole. Le regole? Servono ancora, tuttavia attenzione alla logica del pugno di ferro: frasi come "Si fa così perché ne so più di te" possono ottenere l'effetto opposto. Più un adulto riesce a condividere, fornire spiegazioni e relative motivazioni, rendere un giovane partecipe, maggiore è la probabilità che un figlio riesca a prendere decisioni per la sua vita con senso critico e che alla lunga... ritorni la pace familiare! La prima cosa da fare è osservare un figlio e trascorrere tempo insieme andando oltre ciò che si dice per fare attenzione a quello che non viene espresso con le parole, ma attraverso altre modalità.

/5

Tuo figlio ha dei comportamenti strani? I consigli per affrontarli

 

L'adolescenza è un periodo ricco di cambiamenti. Sostenere un figlio verso la conquista della sua autostima è essenziale affinché un giovane si senta incoraggiato a scoprire di poter contare sulle sue forze, andando alla scoperta delle proprie risorse in modo sano e costruttivo. Sapersi difendere da chi cerca di affondare gli altri è essenziale per imparare a cavarsela e affrontare l'ingresso nella vita adulta assumendosi la responsabilità di se stessi. La chiave per impostare una nuova armonia? Un dialogo aperto e sincero.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te