Colori a dita fatti in casa: la ricetta step by step

Credits: Olycom
1 4

Una delle attività casalinghe più belle da proporre ai bambini è senza dubbio la pittura.
Contrariamente a quanto si possa pensare è una passione che si può iniziare a coltivare fin da piccolissimi: già a partire dai quindici-diciotto mesi è possibile infatti accompagnare il proprio bimbo alla scoperta dei colori.

I materiali per dipingere possono essere ovviamente tantissimi, ma per i più piccini il primo strumento sono indubbiamente le mani. Con le dita è infatti possibile esplorare, trarre piacere tattile, mescolare i colori primari (che attraggono istintivamente ogni bambino) per creare nuove tonalità in modo quasi magico!
Tutto questo ovviamente aiuta a crescere attraverso lo sviluppo sensoriale, la conoscenza dei colori e soprattutto l’espressione creativa di sé e delle proprie emozioni.

È possibile dipingere con i più piccini, ma anche con i più grandicelli, in tutta sicurezza e creando colori atossici e totalmente naturali.
Sfoglia la gallery per conoscere la ricetta dei colori a dita, da preparare in casa con ingredienti sempre presenti in dispensa o nel frigorifero. Questa preparazione consente di divertirsi con il proprio piccolo da subito, attraverso il suo coinvolgimento nella scelta degli alimenti da utilizzare per la creazione delle varie tinte, che conferiranno alla pittura anche tante profumazioni davvero speciali.

/5

Dipingere è un gioco bellissimo che inizia fin da piccoli! Segui la ricetta dei colori naturali: per sperimentare in tutta sicurezza

I bambini sono istintivamente attratti dai colori accesi e amano sporcarsi, mescolare e sperimentare attraverso il tatto. Hanno la curiosità di approcciare con materiali sempre nuovi e tanta creatività da esprimere.
Fornire loro gli strumenti per imparare, esplorare e raccontare le proprie emozioni è molto importante.
La pittura è ovviamente un veicolo fondamentale in questo senso, un’attività importantissima per lo sviluppo emotivo, cognitivo e sensoriale ed è possibile proporla ai bambini già a partire dai quindici-diciotto mesi.

Sotto lo sguardo vigile e la guida di un adulto anche i piccolissimi possono infatti iniziare a sperimentare utilizzando dapprima le manine e poi strumenti differenti come spugne o pennelli.
Offrire ai bambini colori sicuri, atossici e di origine naturale crea la possibilità di aiutarli ad esprimersi in tutta sicurezza, anche con le mani.
La loro preparazione è inoltre divertente e conferisce alle diverse tinte anche le profumazioni degli alimenti o delle spezie che si è scelto di utilizzare per la creazione dei colori.

Sfoglia la gallery per conoscere la ricetta dei colori a dita, da preparare nella propria cucina con ingredienti provenienti dalla dispensa o dal frigorifero. Il risultato sarà una tavolozza variegata e sicura, a prova di piccoli pittori in erba!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te