Auguri nonni! Le frasi più belle per la loro festa

I nonni sono radici, saggezza e amore infinito. Il giorno della loro festa cerchiamo le parole più belle per dimostrare loro tutto il nostro amore e la nostra gratitudine

Il 2 ottobre si celebra la festa dei nonni, giornata che - non a caso - è anche la festa degli Angeli Custodi. Perché, in fondo, è proprio questo che un nonno rappresenta: un amorevole custode della felicità dei propri nipoti. Non può davvero esserci nulla di più bello e profondo.

Il legame che unisce ai nonni è qualcosa di molto speciale. È un rapporto libero da tutto il peso di quelle responsabilità che invece si devono portare sulle spalle quando si è genitori. È un legame fatto di giochi, insegnamenti e racconti di tempi lontani.

L’affetto per i nonni va manifestato in ogni istante, giorno dopo giorno, ma quale occasione migliore per spalancare il nostro cuore, farne uscire le emozioni più belle ed esprimere tutto l’amore che proviamo per loro?

Scopri le frasi più intense dedicate ai nonni e trova in esse l’ispirazione giusta per fare degli auguri davvero speciali!

“Ciò di cui i bambini hanno più bisogno sono gli elementi essenziali che i nonni offrono in abbondanza. Essi danno amore incondizionato, gentilezza, pazienza, umorismo, comfort, lezioni di vita. E, cosa più importante, i biscotti.” (Rudy Giuliani)

Un nonno è una guida salda, capace di insegnare con gentilezza, indispensabile per crescere. Dovremmo tenerlo sempre a mente e, soprattutto, dovremmo saperlo dire più spesso.


“Con la tua guida dolce e sicura io divento grande. Ti voglio bene nonno.” (Anonimo)

I nonni sanno tornare bambini

“Nessuno può fare per i bambini piccoli ciò che fanno i nonni. I nonni cospargono la polvere di stelle sulla vita dei bambini.” (Alex Haley)


Quando nasce un nonno una parte di lui ritrova il bambino che aveva perso nel corso della vita. Con un nipote tra le braccia tutto torna ad essere più colorato, le energie si moltiplicano e la voglia di divertirsi fa di nuovo capolino, come per magia. Quando nonni e nipoti stanno insieme accade sovente che per un genitore diventi complicato individuare i "veri bambini" all'interno del gruppo e capita spesso di dover rimproverare col sorriso tutta la ciurma!

“Quando i nonni entrano dalla porta, la disciplina vola fuori dalla finestra.” (Ogden Nash)


I nonni sono fatti per scardinare buone abitudini, ribaltare regole, offrire dolciumi sottobanco. Con i nonni un bambino trova un vero compagno di giochi e merende.

“Che affari i nipoti. Io do loro i miei spiccioli e loro in cambio un divertimento che vale una fortuna” (Gene Perret)

I nonni sanno essere pazienti

“Quando chiamavo mia madre le dicevo che stavo bene, di non preoccuparsi, ma poi chiamavo la nonna e le confidavo che era dura, trattenendo a fatica le lacrime. Allora lei mi implorava di tornare. Quando me lo diceva, non riuscivo più a controllarmi e piangevo, mentre la nonna ripeteva il mio nome al telefono. (...) Smettevo di piangere e le dicevo che le volevo bene e allora iniziava a piangere lei. Una cosa che mi ha sempre fatto sorridere di mia nonna è che ogni volta mi ringraziava per aver telefonato: “Grazie, neh… che mi hai chiamato”(Fabio Volo)

I nonni sanno rallentare, pazientare, assaporare ogni istante.  Sanno prendere per mano e insegnare con calma, passo dopo passo. 
Poi si cresce e alloradiventano i confidenti migliori, quelli che ci conoscono nel profondo forti dei loro stessi insegnamenti. Quelli capaci di ascoltare col cuore e con un consiglio perfetto sempre in tasca. Come quando si era piccoli e, in quelle tasche, c’era sempre una caramella pronta ad asciugare una lacrima.

Ma più di tutto sanno aspettare, lasciare i giusti spazi, per poi gioire delle piccole cose ed emozionarsi per gesti che a noi appaiono banali. A volte basta una telefonata e la loro giornata diventa improvvisamente piena di sole.

“Non hai mai veramente capito qualcosa finché non riesci a spiegarla a tua nonna.” (Anonimo)

I nonni sanno essere radici e memoria

“È bello passeggiare tenendovi per mano e sapere che queste stesse mani hanno tenuto quella di mamma quando aveva la mia stessa età. Auguri nonni!” (Anonimo)

I nonni sono coloro che arrivano da lontano e che hanno cresciuto mamma e papà, sono le fonti di tutti i valori e di molto sapere.
Rappresentano le nostre radici, il nostro punto di partenza. Ma sono anche gli occhi che ci permettono di esplorare un mondo che non esiste più, un mondo che però ha insegnato tutto a quello che oggi conosciamo.


Attraverso i loro racconti si ha sempre la possibilità di crescere, ma anche di restare a bocca aperta e sognare un po’. Il momento in cui un nonno racconta di sé può diventare un punto di congiunzione tra due generazioni tanto lontane in un unico istante.
Un nonno non potrà esserci per tutta la vita ma sarà la nostra memoria e vivrà per sempre con noi, dentro la nostra anima.

“Nonna, eredità di intenti, sogni e speranze, riposo del cuore in una carezza, gioia infinita di rispecchiarmi nei tuoi occhi. Meraviglia della tua vita nella mia, e dove io cammino, ci sei anche tu. Nel mio cuore nella mia pelle.” (Stephen Littleword)

Riproduzione riservata