cover

Pupazzi fatti a mano, per la festa del papà

Bastano qualche calza rotta, un po' di cotone, del filo colorato e tanta fantasia. Così i tuoi bambini potranno creare con le loro mani un pensiero per la festa del papà. Che non avrà prezzo, perché sarà fatto interamente da loro (con la tua supervisione!). Ecco le spiegazioni, passo per passo

Occorrente per pupazzi

Siete pronti per iniziare a fare dei bellissimi pupazzi di stoffa? Innanzitutto procuratevi il materiale. Vi serviranno anche forbici a punta tonda, ago e filo, bottoni e perline colorate.

Le calze per creare i pupazzi

La materia prima per fare bene i vostri pupazzi è tutta in casa: le calze spaiate! Così darete nuova vita a tanti materiali di recupero: tutto quello che scovate tra i cassetti sarà perfetto per decorare e personalizzare i personaggi.  Le calze colorate piccole serviranno per i pupazzi a forma di bambino, mentre quelle più grandi si trasformeranno nel pupazzo, formato papà.

Riempire le calze, si parte dalla testa

Per prima cosa, fate riempire al bambino la calza (anche un gambaletto andrà bene) con del materiale soffice, tipo cotone. La prima forma da dare al pupazzo, maschio o femmina, sarà quella della testa.

Riempire la calza e dare la forma

Quando avrete reimpito la parte alta della calza, potrete fare bene la forma della testa.

Chiudere la testa del pupazzo

Per evitare che il cotone si muova e perda la forma, fermate la testa del pupazzo con un elastico, meglio se dello stesso colore della calza.

Completare la forma del pupazzo

Per completare la forma del pupazzo, chiedete al bambino di riempire tutta la calza fino alla base, e fermate il cotone e la stoffa con qualche punto di ago e filo.

Il pupazzo nudo

Bene, la fase più difficile è superata! Ora la forma del pupazzo è pronta: ricordate di dare qualche punto di ago e filo alla base per contenere il materiale interno.

Cucire il vestitino per il pupazzo

Scegliete una stoffa colorata, per vestire il vostro pupazzo. Cucite il tessuto sulla parte della schiena, o fatelo fare al vostro piccolo artigiano, se è abbastanza grande (deve avere una decina di anni!)

Decorare il pupazzo

Decorate la faccina del pupazzo con i pennarelli colorati: un bel sorriso rosso e due occhioni. Lasciate che il bambino si diverta nell'immaginare le espressioni: in questo caso abbiamo usato una coroncina di pailettes, ma qualche filo di lana colorata potrebbe diventare una folta chioma!

Il pupazzo bambina

Se ad aiutarvi è stata una bambina, ecco il primo pupazzetto, a sua immagine e somiglianza! Ora non resta che passare a quello che raffigura il papà...

Riempire il pupazzo

Per creare il pupazzo somigliante al papà, sarà divertente rubare una calza spaiata dal suo cassetto. Riempitela con la lana, la gomma piuma o altro materiale morbido, come nei passaggi precedenti.

Fare il nodo

Se la calza è abbastanza lunga, non serviranno ago e filo: per fermare alla base il pupazzo, vi basterà fare un bel nodo sul fondo.

Vestire il pupazzo

La maglietta di un vecchio bambolotto sarà perfetta per vestire il papà. Ma se non l'avete a portata di mano, potete creare una piccola cravatta con un avanzo di stoffa e cucirlo sulla calza .

I bottoni si trasformano in occhi

Due bei bottoni colorati saranno perfetti per fare gli occhi al vostro pupazzo-papà. Aiutate i vostri bambini con ago e filo, se sono troppo piccoli!

Il pupazzo è pronto

Un vecchio cappellino di una bambola completerà il costume del vostro bel pupazzo. Se non lo avete in casa, potrete farlo da voi: tagliate la punta di un calzino più piccolo, e giratelo sulla testa del pupazzo. Voilà, il gioco è fatto!

Riproduzione riservata