Gravidanza e parto: tutto quello che devi sapere

Credits: Corbis
1 7

Ci hanno sempre detto che il parto è un momento naturale, che le donne sono “fatte” per quello. Ma in Italia 1 bambino su 3 vede la luce con il cesareo: siamo il Paese europeo dove nascono più figli in sala operatoria, dice l’Istat. Negli ultimi tempi, tuttavia, sono aumentate le “pentite”. Le donne che vogliono un Vbac (Vaginal birth after cesarean), cioè un parto naturale dopo una prima esperienza con l’intervento, sono salite al 25%.

Anche l’Unione europea è sensibile a questo tema, tanto che ha lanciato il progetto Optibirth per incentivare la tendenza. «Per far nascer mio figlio ho urlato 400 volte» ricorda Ilaria Bernardini, autrice del libro L’inizio di tutte le cose (Indiana). «Alla fine di ogni spinta ridevo. Per liberarmi dal dolore». Anche la scrittrice è una fan del “naturale for ever”. A patto, però, che alle mamme si dica la verità. Sfatando i falsi miti che accompagnano ogni gravidanza, dal test che ti cambia la vita alla prima poppata.

/5

Nel nostro Paese c'è ancora tanta confusione sulla maternità! Cerchiamo di fare chiarezza

L’Unione europea ha lanciato il progetto Optibirth per incentivare le donne a ricorrere al parto naturale (optibirth.eu).

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te