Brittany ha iniziato a correre e non si ferma più

21 11 2019 di Isabella Fava
Foto

È uscito su Amazon Prime Video "Brittany non si ferma più", deliziosa commedia americana - tratta da una storia vera - che ha vinto il premio del pubblico al Sundance Festival 2019. Ecco di cosa parla

Iniziare a correre. Per stare bene, per sfida, per dimostrare che si può fare qualsiasi cosa (o quasi). È questo il messaggio di Brittany non si ferma più, commedia americana che ha vinto il premio del pubblico al Sundance Festival 2019 ed è ora visibile su Amazon Prime Video.

La storia è vera: è quella di una coinquilina del regista Paul Downs Colaizzo. Brittany è una biondina di 27 anni che ha puntato più sulla simpatia che sul fisico, simile a una moderna Bridget Jones (l’attrice che la interpreta è la credibilissima Jillian Bell). Passa le serate con gli amici, arriva spesso in ritardo al suo precario lavoro, ha qualche chilo di troppo e una coinquilina influencer carina (ma odiosa). Finché un giorno, dal dottore per chiedere degli antidepressivi, si sente dire di cambiare vita e iniziare a fare movimento per stare meglio anche mentalmente.

Inizia così a correre, perché la palestra per lei, sempre al verde, è un salasso. Prima un isolato, poi sempre più lontano, con una coppia di nuovi amici runner che l’aiutano a motivarla. Fino a quella meta che credeva impossibile: la maratona di New York, 42 chilometri di sfida contro se stessi.

Guardare il film fa venire voglia di infilare le scarpe da running e uscire a correre. Molte ci vedranno anche un motivo in più per iniziare a porsi degli obiettivi e continuare a credere nei propri sogni.

Riproduzione riservata