Francesco Renga

Francesco Renga canta “Quando trovo te” a Sanremo 2021

Francesco Renga torna al Festival di Sanremo per l'ottava volta. Nella serata delle cover canta Una ragione in più di Ornella Vanoni insieme alla vincitrice di X Factor Casadilego

Settima volta al Festival, ottava se si conta quella con i Timoria esattamente 30 anni fa, il cantante bresciano Francesco Renga canta Quando trovo te scritta insieme a Dario Faini e Roberto Casalino, dove celebra, facendo ballare, il concetto dell'oblio salvifico, quella forma di protezione che ci porta a dimenticare, in una vita di fretta. Vive la gioia di tornare sul palcoscenico e nella serata delle cover canta Una ragione in più, di Ornella Vanoni e sul palco con lui ci sarà Casadilego, la vincitrice dell'ultima edizione di X Factor. La sua consapevolezza: siamo tutti interconnessi.

Questo Sanremo che significato ha per te?
Tornare a Sanremo non ha mai avuto per me un significato più profondo… Non è solo la gioia di tornare su quel palcoscenico, in quel contesto così importante per la musica e per il mio lavoro. Questa volta significa ricominciare finalmente a farlo, il mio lavoro.

E la tua canzone?
È il tormento di un uomo che lo porta a ricordarsi di qualcosa che aveva dimenticato, che riaffiora di nascosto. L'oblio salvifico ci protegge, ma credo che ci siano anche dei ricordi che nascondiamo per salvaguardarli dal casino delle nostre esistenze. Quando questi ricordi riaffiorano ci danno felicità. Le piccole cose di ogni giorno a me salvano la vita.

Quali sono?
Lo sguardo dei miei figli, il profumo di casa, il ricordo di un abbraccio, gli occhi della mia compagna.

Francesca Michielin e Fedez cantano insieme a Sanremo 2021

VEDI ANCHE

Francesca Michielin e Fedez cantano insieme a Sanremo 2021

La tua canzone che storia ha?
Ci siamo trovati io, Dario Faini e Roberto Casalino, per tornare a scrivere dopo il primo lockdown. È nata in quattro ore. Ci sono voluti poi mesi di lavoro per renderla quello che sarà. Ma le parole e la musica sono venute fuori in maniera naturale e dettate da un'urgenza espressiva molto sentita da tutti e tre.

Rappresenti uno dei nomi della "comfort zone" per il pubblico del Festival. Che effetto ti fa questo cast?
Il primo Sanremo l'ho fatto esattamente 30 anni fa, era il 1991, e avevo poco più di vent'anni, l'età di molti dei miei compagni di viaggio in questa avventura sanremese.
Rivedermi a quell'età, riflesso nei loro modi e nella loro passione, tra meraviglia e voglia, mi diverte e mi rende anche consapevole di quanta strada e quanta musica sono passati per me.

«Come sempre mi dimentico, dimentico di te, ma poi io ti ritrovo». Attorno non c'è niente, ma c'è lei. L'amore riempie così tanto?
L'amore riempie e muove tutto. È quello che canto da sempre nelle mie canzoni. Quando finalmente l'Amore diventerà il motore delle vite di ognuno di noi vivremo tutti in un mondo decisamente migliore.

Uno dei temi del brano è la solitudine. Che rapporto hai con lei?
La solitudine per me è uno stato della mente e dell'anima che vivo sempre in maniera conflittuale. È la cosa che più mi terrorizza e allo stesso tempo la situazione che cerco quando ho bisogno di guardarmi dentro e di guardare la vita come se non ne facessi parte.

Malika Ayane a Sanremo canta “Ti piaci così”

VEDI ANCHE

Malika Ayane a Sanremo canta “Ti piaci così”

Amadeus ha detto che questo è il festival della consapevolezza. A cosa associ questo concetto? Quest'anno difficile ti ha reso consapevole di qualcosa in particolare?
Sì, mi ha reso consapevole di quanto siamo tutti quanti interconnessi, quasi fossimo un unico organismo. E di quanto sia importante quindi che nessuno di noi venga dimenticato ed abbandonato a se stesso perché significherebbe abbandonare un pezzo di noi.

Brescia è stato uno dei territori più colpiti dalla pandemia. Che ricordo hai di quel momento?
È sembrato un film che nessuno di noi sperava di vedere né vivere in prima persona. Non è andato tutto bene, ma ce la stiamo cavando. Ci sono troppe persone lasciate indietro. Parlo dei colleghi musicisti, di tutti i lavoratori dello spettacolo che hanno ricevuto pochissime attenzioni da parte del governo. Ho visto la mia città molto spaventata in quei giorni, ma ci siamo uniti, abbiamo riscoperto un senso di comunictà che in una città come Brescia non è mai stata la cosa più radicata. È venuto fuori lo spirito della città. Oggi c'è una visione della società diversa. Dobbiamo dare una mano a chi è rimasto indietro.

Hai scoperto nuove passioni o modi di passare il tempo?
A parte cucinare più spesso per le persone che amo, ho ritrovato le passioni di sempre, quando il tempo me lo concedeva: la lettura, i film, il disegno, il giardinaggio e i piccoli lavori domestici.

Sanremo 2021: Bugo canta “E invece sì”

VEDI ANCHE

Sanremo 2021: Bugo canta “E invece sì”

Che effetto ti farà l'Ariston senza pubblico. Le esibizioni ne possono risentire?
Non posso sapere che effetto mi farà senza pubblico l'Ariston in particolare. Riesco però perfettamente ad immaginare cosa possa significare cantare davanti ad una platea vuota: è molto difficile e sicuramente triste. Però, ripeto, l'Ariston è una storia tutta a sé e ha una magia e un fascino che vanno oltre la performance sul palco.

Da 1 a 10 oggi quanto sei felice?
Non si danno voti alla felicità, se no poi sparisce.

I tuoi figli ti assomigliano?
Iolanda è un'artista nata. Lui ha preso la parte "orso" di me. Sono molto ben definiti. Ma io ho vissuto il contrasto di quelle due anime, loro saranno un uomo e una donna molto più sereni di me.

Arisa a Sanremo 2021 con “Potevi fare di più”

VEDI ANCHE

Arisa a Sanremo 2021 con “Potevi fare di più”

Una cosa di cui sei golosissimo.
Le lasagne, ma solo se le cucino io.

Una cosa che collezioni.
Penne stilografiche, le adoro ne ho di bellissime, una collezione ben nutrita da anni di ricerca.

Come ti stai preparando al palco?
Come sempre, nelle due settimane prima del Festival, vado in detox. Non bevo, sto attento.

Una verità su di te.
Non mi tingo i capelli.

Sanremo 2021: Amadeus svela i 26 cantanti in gara

VEDI ANCHE

Sanremo 2021: Amadeus svela i 26 cantanti in gara

Ambra Angiolini e Francesco Renga insieme ad Amici. E la Rete impazzisce

VEDI ANCHE

Ambra Angiolini e Francesco Renga insieme ad Amici. E la Rete impazzisce

Riproduzione riservata