“L’amica geniale”: le prime foto della serie tv

24 09 2018 di Redazione
<p>Da sinistra, Elisa Del Genio (Elena) e Ludovica Nasti (Lila)</p> Credits: Eduardo Castaldo

Da sinistra, Elisa Del Genio (Elena) e Ludovica Nasti (Lila)

Si chiama "The Neapolitan Novels" e sarà una serie originale della Rai e dell'emittente americana HBO, con la collaborazione della misteriosa autrice

La quadrilogia de L'amica geniale di Elena Ferrante, dopo il clamoroso successo riscontrato in Italia e all'estero, è diventata una serie tv. Si intitolerà The Neapolitan Novels e sarà una serie originale Rai e HBO (la celebre emittente televisiva americana, la stessa che ha co-prodotto The Young Pope di Paolo Sorrentino), prodotta da Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Wildside e da Domenico Procacci per Fandango. La regia, invece, è affidata a Saverio Costanzo, con l'aiuto dello scrittore Francesco Piccolo e della sceneggiatrice Laura Paolucci. La serie debutterà al cinema dal 1° al 3 ottobre 2018 e poi, a partire da novembre, verrà trasmessa su Rai1. Ha supervisionato il progetto la stessa Elena Ferrante, sulla cui identità segreta molto si è speculato basti pensare all'inchiesta di Claudio Gatti su Il Sole 24ore dell'ottobre 2016. La misteriosa scrittrice, però, collabora esclusivamente via mail.

Ecco alcune foto di scena de L'amica geniale:

Credits: Ansa
Credits: Ansa
Credits: Ansa
Credits: Ansa
Credits: Ansa
Credits: Ansa
Credits: Ansa
Credits: Eduardo Castaldo/Festival di Venezia
Margherita Mazzucco è Elena da adolescente
Credits: Eduardo Castaldo/Festival di Venezia
Elisa Del Genio e Ludovica Nasti
Credits: Eduardo Castaldo/Festival di Venezia
Gaia Girace è Lila da adolescente
Credits: Eduardo Castaldo/Festival di Venezia
Elisa Del Genio e Ludovica Nasti
Credits: Eduardo Castaldo/Festival di Venezia
Elisa Del Genio e Ludovica Nasti in una scena della serie tv
Credits: Ansa
Credits: Ansa
Credits: Ansa
Atmosfere anni '50 sul set della serie televisiva "L'Amica geniale"
Credits: Ansa
Credits: Eduardo Castaldo/Festival di Venezia
Elisa Del Genio e Ludovica Nasti
Credits: Ansa
Foto

Una storia che ha appassionato milioni di lettori

La storia di Elena e Lina, che ha commosso e appassionato milioni di persone (alcune anche molto famose) in tutto il mondo, sbarca così in televisione: la speranza di tutti coloro che l'hanno letta e amata è che la trasposizione televisiva ne rispetti lo spirito letterario. I quattro romanzi in cui la storia si svolge - L'amica geniale; Storia del nuovo cognome; Storia di chi resta e di chi fugge; Storia della bambina perduta - sono stati lodati dalla critica per come scandagliano l'identità femminile delle protagoniste, dal loro essere figlie, madri e mogli fino al complicato e intenso rapporto di amicizia che le legherà per tutta la vita.

<p>Da sinistra, Gaia Girace (Lila) e Margherita Mazzucco (Elena)</p>

Da sinistra, Gaia Girace (Lila) e Margherita Mazzucco (Elena)

Le riprese della serie a Caserta

In scena oltre 150 attori e 5000 comparse. Un casting durato otto mesi, durante i quali sono stati provinati quasi 9000 bambini e 500 adulti da tutta la Campania. Attori professionisti e non professionisti, piccoli reclutati nelle scuole di tutti i quartieri. A interpretare Elena e Lila bambine, sono rispettivamente Elisa Del Genio e Ludovica Nasti. Giovanissime protagoniste per la prima volta sullo schermo, mentre Margherita Mazzucco e Gaia Girace saranno le due protagoniste adolescenti. Imponente il lavoro di ricostruzione del Rione: la troupe tecnica della produzione, composta da 150 persone, ha creato 20 mila metri quadrati di set costruiti in oltre 100 giorni di lavorazione. In questi mesi hanno costruito 14 palazzine, 5 set di interni, una chiesa e un tunnel. I costumi saranno circa 1500, tra realizzazioni originali e di repertorio.

Riproduzione riservata