Lady Gaga: lo stupro, la battaglia contro la depressione e la fibromialgia

Dalla Mostra del Cinema di Venezia al Toronto Film Festival, Stefani Joanne Angelina Germanotta, alla sua prima prova d'attrice in A Star is Born, è tornata a parlare dei propri problemi fisici e mentali, iniziati a 19 anni dopo la violenza che ha cambiato la sua esistenza

Lady Gaga, o meglio Stefani Joanne Angelina Germanotta, cantautrice e ora anche bravissima attrice ha dimostrato di saperci davvero fare nel ruolo di protagonista nel film A star is born insieme al bel Bradley Cooper. Prima alla Mostra del Cinema di Venezia poi al Toronto Film Festival, Lady Gaga (per qualcuno in odore di nomination agli Oscar), è tornata a parlare dei suoi problemi fisici e mentali, della fibromialgia e degli attacchi d'ansia improvvisi, della depressione e dello stupro che subì all'età di 19 anni.

Le ultime metamorfosi l'hanno vista trasformarsi da cantante eccentrica e trasgressiva ad attrice elegante e sensuale: più dolce nello sguardo e nei modi. Lontana dai tempi delle "superzeppe" e di Bad Romance, la Gaga di oggi è quasi una "Lady". Che ci tiene però a raccontare le difficoltà che ha avuto in passato e i problemi che le causa la malattia di cui ha scoperto di soffrire.

"Sono così irritata dalle persone che non credono che la fibromialgia sia reale", racconta nell'ultima intervista a Vogue "Per me, e penso per molti altri, è davvero un ciclone di ansia, depressione post traumatica e panico, che manda il sistema nervoso in overdrive, e di conseguenza si ha un dolore ai nervi. Mi sento stordita. Sai quella sensazione quando sei sulle montagne russe e stai per scendere da un pendio davvero ripido? Quella paura e il vuoto nello stomaco? Il mio diaframma si blocca. Poi ho difficoltà a respirare, e tutto il mio corpo va in uno spasmo. E inizio a piangere".

La cantante statunitense che combatte contro ansia e depressione croniche, posa sensuale, sexy e raffinata sulla cover del numero di ottobre per promuovere il suo film e nella lunga intervista svela non solo i dettagli sulla sua battaglia contro la fibromialgia ma anche sul trauma sessuale vissuto durante l'adolescenza.

Aggredita sessualmente a 19 anni da un produttore musicale dice: "Ho passato cose orribili di cui oggi posso ridere, ma solo perché sono stata sottoposta a terapia mentale e fisica per poter guarire durante gli anni".

Motivo in più per adorarla nel suo nuovo ruolo, non trovate?

Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Fibromialgia, dalla diagnosi alle cure: le novità della scienza

VEDI ANCHE

Fibromialgia, dalla diagnosi alle cure: le novità della scienza

Fibromialgia: l’alimentazione giusta

VEDI ANCHE

Fibromialgia: l’alimentazione giusta

Riproduzione riservata