I libri per bambini da regalare a Natale

18 12 2018 di Isabella Fava
Credits: Shutterstock

Sono bellissimi i libri per i bambini. Con storie avventurose e fantastiche e immagini che sembrano quadri. Qui ne abbiamo selezionati alcuni da far trovare sotto l'albero di Natale. Da regalare ai piccoli. Ma che piaceranno anche a mamma e papà

P.L. Travers, Mary Poppins (Rizzoli). Illustrazioni di Lauren Child

Non c'è che dire. È il momento di Mary Poppins, al cinema e a teatro. E forse vale la pena di riscoprire anche il romanzo scritto nel 1934 da Pamela Lyndon Travers. Un romanzo bellissimo, pieno di magia (e uno dei miei preferiti da bambina) che ora arriva con le illustrazioni di Lauren Child che ricrea con le immagini l'atmosfera degli anni Trenta usando la tecnica del collage con le stoffe. Un libro dedicato a tutti i bambini sognatori e a quei genitori che credono che l'infanzia sia un dono irripetibile. Da prolungare il più a lungo possibile.

Dai 9 anni

Gianni Rodari, La preghiera di un passero che vuol fare il nido sull'albero di Natale (Einaudi ragazzi). Illustrazioni di Sarah Wilkins

«Apritemi, per favore, la finestra del salotto: sono un povero passerotto che ha freddo fino al cuore...». Comincia così questo librettino natalizio che si legge come una poesia e che parla di accoglienza e gesti di tenerezza. Per scaldare il cuore di grandi e piccini.

Dai 5 anni

Irene Biemmi e Ilaria Urbinati, Sono una selvaggia (Erickson)

Cosa fanno i bambini? Tutti i bambini: maschi e femmine? Saltano, corrono, ballano, sono pieni di vita. Allora non tarpiamo loro le ali, sembrano dire le due autrici (Irene Biemmi è ricercatrice pedagogica ed esperta di pedagogia di genere e delle pari opportunità, Ilaria Urbinati è illustratrice) di questo libro che si rivolge anche a genitori e insegnanti. Soprattutto insegna a non limitare lo sviluppo dei talenti e delle passioni individuali e a non restringere l'esperienza dentro stretti binari di genere.

Dai 5 anni (e per mamma e papà)

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Pierdomenico Baccalario, Il libro dei libri da leggere per diventare grandi (Einaudi ragazzi). Illustrazioni di Andrea Ucini

Leggere aiuta a diventare migliori. Se si inizia da piccoli è un tesoro che poi servirà in futuro per affrontare la vita. Lo so, sembra un'ovvietà. E qualche adulto, di quelli che leggono poco, a volte anche per mancanza di tempo, starà già storcendo il naso. Eppure... Così Pierdomenico Baccalario ha pensato a una lista di romanzi per «cominciare a conoscere se stessi». 40 titoli, da leggere quando si vuole, per piccoli e grandi. Senza un ordine preciso. Ci sono i classici come Il richiamo della foresta di Jack London e gli “alternativi” (per i più grandi) come Guida galattica per gli autostoppisti di Douglas Adams. Ognuno raccontato attraverso i personaggi e le frasi memorabili. E la motivazione del perché leggerlo. Un libro da conservare in libreria e consultare ogni tanto. Perché «si scrive, da molte parti, che ci sono sempre meno lettori, e immagino sia vero, ma, forse, mi sono detto, è anche colpa dei libri che diamo loro da leggere quando iniziamo questa grande avventura» scrive Baccalario.

Per i ragazzi e i loro genitori

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Emily Winfield Martin, Biancaneve e Rosarossa (Mondadori)

Questa è una delle fiabe meno note dei fratelli Grimm. Racconta di due sorelle diverse come il giorno e la notte, una bionda l'altra mora. Nella storia originale vivono con la mamma vedova in un bosco. Ci sono animali che parlano, nani e principi. Questa versione è invece moderna: ci sono un ragazzino che coltiva funghi, e un orso con cui le ragazzine faranno amicizia. Naturalmente la foresta è un luogo irto di pericoli, come tutte le fiabe che si rispettano, e c'è il lieto fine. Ma quello che insegna è il valore della sorellanza e dell'amicizia per superare le difficoltà

Dai 9 anni

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Storie classiche di Natale (Einaudi ragazzi)

Dal Canto di Natale di Charles Dickens a Piccole donne di Louisa May Alcott, da Lo schiaccianoci e il re dei topi di E.T.A. Hoffmann a L'abete di Hans Christian Andersen. Sono 20 i racconti contenuti in questa raccolta magica. E sono racconti bellissimi da recuperare e leggere durante le feste.

Per tutti

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Pieter Van Oudheusden, Zelda la piratessa (Sinnons). Illustrazioni di Merel Eyckerman

Ecco una storia divertente per i più piccoli che viene dall'Olanda (la traduzione è di Laura Pignatti) e racconta la storia di una bambina che viene ripescata nel mare appena nata e cresciuta da una ciurma di pirati. Poco alla volta la bambina dimostra coraggio e bravura e diventa un temibile capitano. Finché un giorno decide che vuole essere una bambina buona e i pirati la affidano alle mamme. Ma riuscirà a rinunciare alla libertà e all'avventura in mare?

Dai 6 anni

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Rosie Agnello Hornby e George Hornby, Rosie e gli scoiattoli di St.James (Giunti)

Rosie ha 9 anni e vive a Londra. I suoi genitori, mamma giamaicana papà siciliano, la portano al parco di St. James dove hanno casa gli scoiattoli rossi. Ma ai piedi della grande quercia è in corso una battaglia: ratti e volpi contro scoiattoli, pellicani e pappagalli. Perché anche per gli animali vivere in una società multietnica non è facile. Ma arrivare a un accordo è necessario perché la diversità è una ricchezza.

Dai 7 anni

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Richard Scarry, La notte prima della notte prima di Natale (Mondadori)

Come si fa a non amare gli animali di Scarry e le loro avventure buffe? Qui c'è un Babbo sbadato che deve rimediare a un pasticcio prima di Natale. E così Felicittà brilla con le sue luci e decori natalizi. Per la gioia di Sandrino, Zigo-Zago e i loro simpatici amici.

Dai 3 ai 6 anni

Beatrix Potter, Le avventure di Peter Coniglio (Mondadori)

È un vero e proprio mondo quello di Peter Coniglio nato dalla matita di Beatrix Potter, illustratrice, scrittrice e naturalista britannica. Uscì per la prima volta nel 1902 e ancora oggi è considerato un classico della letteratura per l'infanzia. Bellissimo. In questo volume sono raccolti 4 racconti per seguire Peter e le sue avventure e fare amicizia con i coniglietti Flopsy, il signor Tod e Benjamin.

Dai 6 anni

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Neil Patrick Harris, La Bandacadabra (il castoro)

Se siete dei fan della serie tv How I Met Your Mother avrete riconosciuto il nome dell'autore. Neil Patrick Harris è l'amico biondo e dongiovanni che si vanta delle sue avventure. Fuori dal set eccolo invece nelle vesti di autore per ragazzi che scrive di magia (Harris è anche prestigiatore professionista ed è stato presidente dell'Academy of Magical Arts). Di cosa può parlare quindi La Bandacadabra? Di un ragazzino orfano, mago di strada, di illusionisti, di bambini con qualità straordinarie, diamanti e messaggi segreti. Insomma c'è da divertirsi.

Dai 10 anni

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Roberto Morgese, Nuno di niente (Il battello a vapore-Piemme)

Nuno è un ragazzino che vive in una discarica immensa ai margini di Rio de Janeiro. Fa il “catadore”, il raccoglitore di immondizia. Lo chiamano Nuno che significa "niente", spazzatura. Finché un giorno non trova tra i rifiuti un pacco per Mariana, una ragazza che vive nei quartieri alti. Grazie a lei scopre da dove viene veramente, conosce un altro Brasile, un mondo di foreste e di natura da proteggere. Con questo romanzo Roberto Morgese, maestro di scuola elementare, ha vinto l'edizione 2017 del Premio letterario Il battello a vapore.

Dai 10 anni

Geronimo Stilton, Prove di magia a Castel Leggenda (Piemme)

Ancora magia. Questa volta col topo preferito dai bambini che fa un tuffo nel Medioveo dove incontra Mago Merletto, Artemisio, la maga Putridonia e altri stravaganti personaggi. Tra i quali una salamandra chiacchierona. Un viaggio fantastico, a Castel Leggenda, che mette di buonumore.

Dagli 8 anni

Charlotte Gastaut, Giselle (Gallucci)

Attenzione: questo è un libro prezioso, da maneggiare con cura perché le pagine sono traforate, con la tecnica del laser-cut, che ricorda un po' la lavorazione del merletto. In pratica è un'opera d'arte e piacerà moltissimo alle ragazzine più grandi e ai genitori che amano l'illustrazione. L'ispirazione è quella del balletto Giselle, la storia della giovane contadina che deve salvare l'amato dall'incantesimo di una terribile regina. La Gastaut, che disegna stampe anche per la moda, ha ricevuto quest'anno il Romics d'Oro, il premio del Festival di Fumetti, animazione, illustrazioni e giochi.

Per i più grandi

Stuardt Atkinson, Guida galattica alle stelle. Per gattini e umani (De Agostini). Illustrato da Brendan Keaney

Cos'è una stella gigante? Lo sapevi che ogni stagione ha il suo cielo? Sai riconoscere la Via Lattea? E sai cosa sono le macchie sfocate? A tutte le domande più curiose risponde questo volume con le pagine che brillano al buio. Una guida perfetta per quei bambini che stanno sempre col naso all'insù.

Dagli 8 anni

José Saramago, Il lucertolone (Feltrinelli). Xilografie di J. Borges

“Le storie di fate non sono più quelle di una volta” scrive il Nobel Saramago. E infatti questa è una storia atipica: di un lucertolone che invade la città di Lisbona e mobilita pompieri, esercito e aviazione. Una fiaba visionaria anche per gli adulti.

Nicola Edwards, Ecco come funziona il corpo umano (editoriale scienza). Illustrato da George Ermos e Jem Maybank

I volumi sul corpo umano sono sempre affascinanti. Scoprire come siamo fatti e come funzioniamo piace moltissimo ai bambini. Qui troveranno tavole accurate e spiegazioni su come sono fatti peli, pelle, capelli e unghie, i muscoli, l'apparato digerente e quello circolatorio, il cervello, la riproduzione e tanto altro ancora...

Dagli 8 anni

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


Rébecca Dautremer, Il libro delle ore felici di Jacominus Gainsborough (Rizzoli)

Formato grande, con tavole che sembrano quadri. E' davvero bello Il libro delle ore felici di Jacominus che racconta di foglie d'autunno, pioggia, bassa marea... Della vita di un coniglietto che diventa grande, si innamora, passa attraverso mille avventure e poi si ritrova anziano e pieno di ricordi. Da leggere guardare e riguardare.

Per piccoli e grandi.

Liliana Segre, Scolpitelo nel vostro cuore (Piemme). A cura di Daniela Palumbo

Ci sono libri importanti, che sono lezioni per i nostri figli. Come quello appena pubblicato dalla senatrice a vita Liliana Segre, reduce dai campi di sterminio di Auschwitz. In questo viaggio nella memoria racconta se stessa, la guerra, il campo di sterminio a 13 anni. E i ricordi si sovrappongono a pensieri, riflessioni, messaggi per il futuro. Per i nostri ragazzi. Perché imparino ad amare e non a odiare. Perché, scrive Liliana Segre: «Non dite mai che non ce la potete fare. Non è vero. Ognuno di noi è fortissimo e responsabile di se stesso. Dobbiamo camminare nella vita, una gamba davanti all'altra. Che la marcia che vi aspetta sia la marcia della vita».

Per tutti

<p><br data-mce-bogus="1"></p>


J.K. Rowling, Le fiabe di Beda il Bardo (Salani). Illustrate da Chris Riddell

Nella Biblioteca di Hogwarts questo è un libro indispensabile. Contiene 5 racconti (Il Mago e il Pentolone Salterino, La Fonte della Buona Sorte, Lo Stregone dal Cuore Peloso, Baba Raba e il Ceppo Ghignante, La Storia dei Tre Fratelli) corredati dalle note e dai commenti di Agus Silente. Fiabe amate da generazioni di maghi e streghe, illustrate dal “babbano” Chris Riddell (che ha vinto per ben 3 volte il Kate Greenaway Medal), perfette per i novelli Harry Potter.

Dai 9 anni

Il mago Tre-Pi, di Lilith Moscon, illustrato da Marta Pantaleo (Telos)

«Un sogno può apparire in un primo momento assurdo, ma è molto più concreto e realizzabile di quanto si creda», parola del Mago Tre-pi, protagonista del primo libro della casa editrice Telos, nata proprio per rendere vera una chimera: regalare a tutti i ragazzi, e soprattutto ai dislessici, il piacere e la libertà della lettura. Bella sfida! Chi si è già cimentato lo sa: c’è quello che inverte le lettere o inciampa tra le sillabe, quello che perde il rigo e poi il filo del discorso… ma il volumetto di Lilith Moscon illustrato da Marta Pantaleo non avvilisce nessuno e porta tutti per mano a incontrare il Mago Tre-pi, cioè Giuseppe Pitrè, studioso di fiabe siciliane vissuto nell’Ottocento. A bordo di una carrozza si presenta a Nicola, ragazzo timido dei giorni nostri, per aiutarlo a uscire dal suo guscio ed entrare nel mondo magico delle storie.

Pensato per rendere più accessibile la lettura, il progetto editoriale è adatto a ogni bambino tra gli 8 e i 12 anni e chi volesse usarlo a scuola non faticherebbe a coinvolgere la classe. La versione in carta, piacevole da sfogliare (la copertina liscia e in leggero rilievo è persino piacevole da toccare), è stampata con il carattere EasyReading ad alta leggibilità, senza “a capo” e con la spaziatura ampia. Ma è nella versione digitale che le soluzioni diventano geniali. Con 14 icone si evidenzia, colora, sottolinea, si fanno apparire immagini e scomparire righe. C’è anche l’opzione “audiolibro” con voce umana, ultima - ma non proibita - risorsa per vincere la tentazione di arrendersi a metà. (Marina D'Incerti) 

Riproduzione riservata