Perché Tananai è il primo degli ultimi (e ci piace così)

Perché Tananai è il primo degli ultimi (e ci piace così)

Tananai si è fatto conoscere al grande pubblico con la sua partecipazione a Sanremo 2022. Nonostante la classifica non lo abbia premiato, da quel momento è cominciata la sua ascesa

Si è definito il "migliore dei peggiori", ma la sua esperienza - che ha un lieto fine - serve di lezione a ciascuno di noi. Ha cantato male ma si è divertito, ha stonato ma non si è lasciato intimorire. La vita ti butta addosso cose brutte, ma queste possono essere il punto di svolta. La rivincita può essere dietro l'angolo. Per Tananai si chiama "sold out" ai suoi concerti e "primo disco d'oro”, ma anche “brano più trasmesso” al fianco di Fedez. Con la sua esperienza ci insegna ad accettare le sconfitte, a volersi un po' più bene, a rialzarsi dopo una caduta. Ecco perché Tananai è il primo degli ultimi (e ci piace così).

Sanremo, (in)successo firmato Tananai

La sua esperienza ricorda di impegnarci al massimo per i nostri obiettivi e di non arrenderci davanti alle innumerevoli porte in faccia. Al secolo è Alberto Cotta Ramusino, per tutti Tananai. Ha partecipato a Sanremo Giovani e con la sua vittoria, al fianco di Yuman e Matteo Romano, si è aggiudicato un biglietto per l’Ariston.

Tra i big in gara a Sanremo 2022 la competizione si è fatta più complicata, di certo non era un gioco da ragazzi. E così “Sesso occasionale” si è classificata in ultima posizione. La sua performance non è stata memorabile, sicuramente non è rimasta nella storia della kermesse sanremese. Eppure il brano è ben presto diventato un tormentone. È bastato risvegliarsi all’indomani del Festival per vedere Tananai scalare le classifiche. Il suo brano rimbombava di radio in radio e, ammettilo, lo canticchi ancora. La sua esperienza è la rivincita degli ultimi. L’ascesa di Tananai è appena cominciata, ma la sua carriera si arricchisce di successi.

Perché Tananai è il primo degli ultimi (e ci piace così)

Il trionfo di Tananai

Forse è proprio vero che gli ultimi saranno i primi. Lo insegna Vasco Rossi, che presentò "Vita spericolata" per la prima volta nel 1983 al XXXIII Festival di Sanremo, classificandosi al penultimo posto. E lo sa bene anche Tananai, che dopo essersi fatto conoscere al grande pubblico cantando sul palco dell’Ariston, ha costellato la sua carriera di importanti traguardi. Ha ironizzato sull’ultimo posto a Sanremo, esultando e macinando tweet diventati virali, e da quel momento è arrivata la svolta. La gente lo ferma per strada, i suoi concerti sono sold out. Essere stato il fanalino di coda della settantaduesima edizione del Festival di Sanremo non lo ha intimorito, anzi. Ha dominato le hit parade e, forse senza troppa sorpresa, continua a ottenere consensi. Sul palco più prestigioso del belpaese, alla gente è arrivata la sua musica (ed è piaciuta parecchio).

Dalla gavetta al nuovo album

Dopo una lunga gavetta da produttore e dj, è iniziata la sua carriera come cantautore, fino all’uscita del suo primo EP “Piccoli Boati”. Dopo il successo dovuto alla partecipazione a Sanremo 2022, l’artista per mesi ha conquistato tutte le classifiche con “Baby Goddamn” e la collaborazione in “La dolce vita” con Fedez e Mara Sattei. A maggio 2022 è stato protagonista di un tour nei club completamente sold out, fino alla tournée estiva che gli ha permesso di esibirsi al Mediolanum Forum di Milano e al Palazzo dello Sport di Roma. Non solo: a novembre è uscito il suo album, “Rave, eclissi”, e ora è pronto a dare inizio a un nuovo tassello artistico.

Perché Tananai è il primo degli ultimi (e ci piace così)

La nuova avventura all’Ariston

E allora perché non riprovarci? Potrebbe andare meglio. Lui ci spera, ma non si fa aspettative. Tananai torna in gara sul palco dell’Ariston e a Sanremo 2023 presenta il brano “Tango”. Dopo l’(in)successo passato, si è aggiudicato direttamente un posto tra i big della kermesse ed è pronto a regalare un nuovo tormentone.

Perché Tananai è il primo degli ultimi (e ci piace così)

In seguito all’annuncio di Amadeus, che con due mesi di anticipo ha svelato il cast della nuova edizione, è tornato a farsi sentire suoi social con la sua consueta simpatia. Si è fatto immortalare con in mano l’ambitissimo premio e ha scritto: “Andiamo a prendercelo”. Ce la farà questa volta? I fan ci sperano.

Riproduzione riservata