Sanremo 2022: le cinque conduttrici del Festival

Sul palco dell'Ariston si alterneranno Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli: cinque professioniste del mondo dello spettacolo affiancheranno Amadeus durante il prossimo Festival di Sanremo in onda dal 1° al 5 febbraio su Rai Uno

Grande spazio al mondo femminile e a cinque professioniste dello spettacolo, diversissime tra loro, scelte dal direttore artistico anche per abbracciare tutti i canoni di bellezza. Per la prima serata del Festival di Sanremo (in onda su RaiUno) dal 1° febbraio, con Amadeus salirà infatti sul palco dell'Ariston una vera e propria icona del cinema italiano con oltre 90 film all'attivo, Ornella Muti.

Sanremo 2022: i cantanti e le canzoni

VEDI ANCHE

Sanremo 2022: i cantanti e le canzoni

A seguire l'attrice di Suburra Lorena Cesarini; la terza serata vedrà invece protagonista la pungente Drusilla Foer; per la quarta serata è attesa Maria Chiara Giannetta, volto amato della serie tv Blanca, mentre alla finalissima vedremo Sabrina Ferilli, una delle donne più desiderate dal pubblico..

Ornella Muti

Getty Images
1 di 10
Getty Images
2 di 10
Getty Images
3 di 10
Getty Images
4 di 10
Getty Images
5 di 10
Getty Images
6 di 10
Getty Images
7 di 10
Getty Images
8 di 10
Getty Images
9 di 10
Getty Images
10 di 10

Tutti la conosciamo come Ornella Muti. Ma fuori dal set è per tutti Francesca Rivelli. L'attrice simbolo della bellezza italiana, femme fatale acqua e sapone, a 66 anni sarà co-condutttrice della prima serata del 72esimo Festival della Canzone Italiana Per lei sarà la "prima volta" sul palco dell'Ariston. Dopo aver interpretato diversi generi cinematografici lavorando tra gli altri con Dino Risi, Damiano Damiani, Mario Monicelli, Marco Ferreri, Ettore Scola, Paolo Virzì, e perfino Woody Allen, si ritroverà a scendere la mitica scalinata di Sanremo per nel più importante appuntamento con la musica italiana.

Lorena Cesarini, da "Suburra" a Sanremo

Instagram @lorena_monroe_cesarini
1 di 8
Instagram @lorena_monroe_cesarini
2 di 8
Instagram @lorena_monroe_cesarini
3 di 8
Instagram @lorena_monroe_cesarini
4 di 8
Instagram @lorena_monroe_cesarini
5 di 8
Instagram @lorena_monroe_cesarini
6 di 8
Instagram @lorena_monroe_cesarini
7 di 8
Instagram @lorena_monroe_cesarini
8 di 8

La protagonista di Suburra, serie amatissima targata Netflix, salirà sul palco dell'Ariston mercoledì 2 febbraio. Nata a Dakar, da mamma africana e padre italiano (scomparso quando lei era molto giovane), Lorena Cesarini, prima di abbandonare il percorso accademico per inseguire il sogno di recitare, si è laureata in Storia contemporanea. La passione che coltivava fin da bambina però era un'altra, e lei ci ha sempre creduto. Ha debuttato nel 2014 con il film Arance e martello di Diego Bianchi e l'anno successivo ha recitato nella pellicola Il professor Cenerentolo di Leonardo Pieraccioni, ma il successo con il grande pubblico è arrivato nel 2017 proprio nei panni di Isabel Mbamba, la prostituta che fa innamorare Aureliano in Suburra.

Drusilla Foer, all'anagrafe Gianluca Gori

Getty Images
1 di 8
Getty Images
2 di 8
Getty Images
3 di 8
Getty Images
4 di 8
Getty Images
5 di 8
Getty Images
6 di 8
Getty Images
7 di 8
Getty Images
8 di 8

Dopo l'annuncio della sua presenza a Sanremo nella serata di giovedì 3 febbraio il suo nome è subito schizzato in testa ai trend-topic di Twitter: in molti infatti plaudono alla scelta di Drusilla Foer, l'ironico e sprezzante alter ego di Gianluca Gori.

Solitamente i social la definiscono "nobildonna toscana" ma lei preferisce chiamarsi "anziana soubrette". Artista, cantante, attrice e pittrice, ha recitato nel film di Ferzan Ozpetek Magnifica Presenza. È autrice e interprete di due spettacoli teatrali, Eleganzissima e Venere Nemica, spettacolo ispirato alla favola di Amore e Psiche. La Foer è stata anche la voce narrante in scena dell'Histoire du Soldat di Stravinskij al Teatro Olimpico di Vicenza.

Maria Chiara Giannetta

Getty Images
1 di 6
Getty Images
2 di 6
Getty Images
3 di 6
Getty Images
4 di 6
Getty Images
5 di 6
Getty Images
6 di 6

Nella serata delle cover di venerdì ci sarà Maria Chiara Giannetta, giovane attrice pugliese, divisa fra teatro e dove ha interpretato il ruolo di Anna Olivieri nella serie Don Matteo. A regalarle il successo è stato però il personaggio di Blanca, la fiction di RaiUno in cui ha interpretato una brillante investigatrice non vedente. Laureata in Lettere e Filosofia, la Giannetta ha avuto anche un'esperienza musicale nel video del singolo Sembro matto di Max Pezzali. Questa volta la vedremo nei panni di conduttrice.

Sabrina Ferilli

Getty Images
1 di 11
Getty Images
2 di 11
Getty Images
3 di 11
Getty Images
4 di 11
Getty Images
5 di 11
Getty Images
6 di 11
Getty Images
7 di 11
Getty Images
8 di 11
Getty Images
9 di 11
Getty Images
10 di 11
Getty Images
11 di 11

Sabrina Ferilli sarà la madrina del gran finale. E per lei è la terza volta a Sanremo a sugello di una carriera piena di successi sia nel cinema sia in televisione che a teatro. L’attrice romana, protagonista di tante trasmissioni televisive, ha condotto infatti la kermesse sanremese nel 1996 con Pippo Baudo e Valeria Mazza ed è stata ospite speciale nell’edizione del 2002 del Festival. Sabrina Ferilli porterà leggerezza e femminilità sul palco dell'Ariston, ma anche quell'ironia rassicurante che piace tanto al pubblico italiano.

Non scordiamoci che a Sanremo "incontreremo" anche protagonisti maschili: c'è già la conferma della partecipazione di Checco Zalone e Cesare Cremonini che, per la prima volta sul palco dell'Ariston, presenterà il nuovo album La ragazza del futuro che uscirà il 25 febbraio.

Riproduzione riservata