Venezia: i vip si schierano per il Mose

15 11 2019 di Alessia Sironi
Credits: Instagram @stefano.accorsi

Mentre gli abitanti della città lagunare si svegliano di nuovo in una piazza San Marco sommersa dall’acqua alta, i vip indignati e arrabbiati si chiedono come (non) funziona e a che punto è il Mose

Dimenticate le immagini patinate della Laguna "sommersa" di celebrity che sbarcano una dietro l'altra per il consueto rito del tappeto rosso durante il Festival del cinema. E immaginate una Venezia tremante di paura dove l'unico suono che si percepisce da giorni è quello del fischio della sirena che richiama l'allarme in città. Le previsioni della marea non sono affatto buone (sta crescendo troppo velocemente come segnalato dalle centraline in mare aperto) e la stima di acqua alta è stata rivista al rialzo, dai 150 precedenti a 160 centimetri sul livello medio mare, fa sapere il centro maree del Comune che vede già la sua famosa piazza San Marco abbondantemente allagata. Si tratta di una marea da codice rosso, che si somma ai picchi eccezionali già registrati in questi ultimi giorni. E, come se non bastasse, nelle prossime ore la città sarà pure battuta da forti venti di Scirocco richiamati dall'intensa perturbazione in transito.

In queste ore così difficili sono moltissimi i vip che hanno fatto sentire il loro affetto a Venezia: tante le celebrity d'Oltreoceano (James Ivory, Jane Fonda, Michael Douglas, Cate Blanchett, Harvey Keitel, Calvin Klein, Norman Foster) che si sono esposte chiedendo una soluzione definitiva per la Laguna che da sempre affascina le star straniere tanto da spingerle persino ad acquistare casa qui. Elton John, insieme al marito David Furnish, dal 2005 è proprietario di un "appartamento" nel Canale della Giudecca ed era stato tra i primi a "gridare aiuto".

Ma ancora più forte è l'indignazione e lo sconcerto da parte dei vip di casa nostra che si stupiscono di come un tale gioiello venga, nel 2019, nuovamente travolto dal mare quando il Mose avrebbe potuto salvarlo. Quel Mose ideato nei gloriosi anni Ottanta, abbandonato nei Novanta e ripreso e iniziato solo nel 2003, ma ancora non terminato - che nel frattempo però si è mangiato una quantità indicibile di soldi di noi cittadini. Sono passati 17 anni e ancora, di quella gigante diga mobile che vede protagoniste 78 paratie installate in fondo al mare alle bocche del porto che dovrebbero sollevarsi nel caso di eventi eccezionali come questo, non si hanno notizie.

Tra slittamenti, inchieste e commissariamenti oggi, che Venezia è di nuovo sott'acqua, viene fissata e garantita come data la fine del 2021. Salvo imprevisti, si intende!

Ecco il video dell'attore Stefano Accorsi postato su Instagram in queste ore!

Lo sfogo di una grande amante di Venezia come l'attrice e conduttrice Mara Venier che ha espresso tutto il suo dispiacere per la situazione in cui versa sua città natale.

Poche parole, ma che lasciano intravedere tutta la rabbia di Simona Ventura: con la schiettezza e la sincerità che da sempre la contraddistinguono, ha espresso un pensiero che molti condividono tanto che sono state moltissime le risposte dei volti noti. Tra queste spiccano le parole di Elisabetta Gregoraci, Paola Caruso e Patrizia Pellegrino, che hanno supportato lo sfogo della Ventura.

Riproduzione riservata