Calendario scolastico 2018/2019: inizio scuola, esami, invalsi, festività

29 08 2018 di Lorenza Pleuteri
Credits: Shutterstock

Il ministero dell’Istruzione ha reso noto il calendario degli esami e l’elenco delle festività in cui si farà vacanza. I test Invalsi saranno ad aprile mentre gli esami di maturità partiranno il 19 giugno 2019. Ecco tutte le date

A ridosso dell’avvio dell’anno scolastico 2018-2019, con partenze differenziate a seconda delle regioni, il ministero dell’Istruzione ha reso noto il calendario degli esami e l’elenco delle festività in cui si farà vacanza. Le date, diffuse con un comunicato, si possono trovare online sul portale dello stesso Miur (miur.gov.it).

Le prove di maturità

Il d-day, per i ragazzi e le ragazze delle superiori, cadrà di mercoledì. La prova scritta della nuova maturità (con le istruzioni che arriveranno nelle prossime settimane) è stata programmata per il 19 giugno 2019, a partire dalle 8.30. Per la prima prova suppletiva il giorno indicato è mercoledì 3 luglio 2019, con il via sempre alle 8.30.

I test Invalsi

Le prove scritte Invalsi nazionali previste per gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di I grado e per gli studenti dell’ultimo anno della scuola secondaria di II grado – rispettivamente le  scuole medie inferiori e le  superiori - si terranno tra lunedì 1 aprile e giovedì 18 aprile 2019 e tra lunedì 4 marzo e sabato 30 marzo 2019. Gli esami conclusivi del I ciclo, alla fine delle medie, si svolgeranno nel periodo compreso tra il termine delle lezioni e il 30 giugno 2019, in base ai calendari definiti dalle commissioni dei singoli istituti.

La prima e l’ultima campanella

I primi a rientrare a scuola (mercoledì 5 settembre 2018) - e anche gli ultimi a lasciare le aule (venerdì 14 giugno 2019) - saranno gli studenti della provincia di Bolzano. L’ultima campanella (il 7 giugno 2019) la sentiranno per primi i coetanei dell’Emilia Romagna, di ritorno tra i banchi lunedì 17 settembre 2018.

Per tutti, in queste e nelle altre regioni, le festività nazionali senza lezioni resteranno le solite: giovedì 1 novembre 2018 (festa di tutti i Santi), sabato 8 dicembre 2018 ( Immacolata Concezione), quelle incluse nelle vacanze natalizie e pasquali (con Pasqua che coincide con domenica 21 aprile 2019), giovedì 25 aprile 2019 (anniversario della Liberazione), mercoledì 1 maggio 2019 (festa del lavoro), più la giornata dedicata al patrono locale. Il 2 giugno 2019 è una domenica.

Super ponti, vacanze e festività

I calendari scolastici  dettagliati – ricorda il Miur - sono fissati dalle regioni, competenti a decidere anche sulla durata delle pause di vacanza e su eventuali ponti e accorpamenti delle giornate di pausa. Ogni scuola potrà poi fare piccoli adattamenti, nell’ambito del Piano triennale dell’offerta formativa.

Nella tabella riepilogativa spiccano le regioni che hanno deciso di allungare le ferie pasquali fino al 24 aprile ed anche oltre il 25. Qualche esempio? In provincia di Bolzano le scuole saranno chiuse da giovedì 18 a venerdì 26 aprile 2019 compresi, in provincia di Trento da venerdì 19 a sabato 27 aprile 2019. In Lombardia stop alle lezioni da giovedì 18 a martedì 23 aprile 2019 (salvo ritocchi delle singole scuole), in Liguria “solo” da giovedì 18 a lunedì 22 aprile 2019.

Riproduzione riservata