Donna che gioca a scacchi

Chi è Sara Khadem, la scacchista iraniana ribelle

Sara Khadem ha gareggiato in Kazakistan senza il velo: tutto sulla scacchista iraniana che ha sfidato gli ayatollah

La scacchista iraniana di 25 anni che ha sfidato il regime è diventata un'icona della resistenza del Paese e una nemica per la feroce teocrazia di Teheran. Sara Khadem si è rifiutata di indossare il velo obbligatorio al Campionato mondiale 2022 in Kazakistan. Ora il suo nome è un simbolo e fra i più cercati del web. Dopo il torneo, assieme al marito - il regista Ardeshir Ahmadi - e al figlio, si trasferirà in un luogo segreto in Spagna, per comprensibili motivi di sicurezza. Intanto in Iran proseguono le proteste contro il governo dopo l'uccisione della 22enne Mahsa Amini, picchiata a morte dalla polizia per aver indossato il velo "in modo improprio". Ma chi è Sarasadat Khademalsharieh, la scacchista iraniana nota come Sara Khadem che ha avuto il coraggio di contrapporsi agli ayatollah?

Classe 1997, l'infanzia a Teheran

Sara Khadem è nata a Teheran, il 10 marzo 1997. E' cresciuta e ha frequentato le scuole nella capitale iraniana fino a conseguire la laurea.

Non solo scacchi

Secondo diverse fonti, la scacchista da piccola era molto brava anche in sport come il basket e il tennis.

Il talento precoce della scacchista iraniana

Quando aveva solo 8 anni, un'amica introdusse Sara per la prima volta al gioco degli scacchi. Lei imparò molto presto, si appassionò. I suoi genitori - che non giocano a scacchi - la convinsero a prendere alcune lezioni e la sostennero vedendo in lei del talento.

Donna che gioca a scacchi

Il salto nel professionismo

Un amico presentò Sara a Khosro Harandi , un maestro internazionale di scacchi e allenatore iraniano, diventato poi l'artefice del suo successo. Successivamente è stata allenata anche da Robin van Kampen, un grande maestro olandese.

I successi della scacchista iraniana

La Khadem è la decima giocatrice con il punteggio più alto in Iran e la numero 17 nella classifica mondiale femminile. Nel corso della sua carriera, ha vinto vari titoli importanti come l'International Master (2015 ) e la Woman Grandmaster (2013).

Sposata dal 2017

Sara Khadem è sposata dal settembre 2017 con il regista iraniano Ardeshir Ahmadi. La coppia ha un figlio di meno di un anno.

Lo strappo con gli ayatollah

Sara Khadem si è rifiutata di indossare il velo durante i Campionati del Mondo Rapid e Blitz 2022 della FIDE in Kazakhstan.

La scacchista iraniana verso la Spagna

Secondo quanto hanno riferito al quotidiano spagnolo El Pais due fonti a lei vicina, la 25enne intende trasferirsi in Spagna, dove possiede un appartamento. Le fonti hanno inoltre precisato di non sapere se la campionessa abbia già ottenuto un permesso di soggiorno spagnolo grazie alla sua proprietà, o se abbia chiesto o intenda chiedere asilo politico.

la condanna del regime di Teheran

La federazione scacchistica iraniana ha condannato la scacchista per non aver indossato l'hijab, descrivendo la decisione della giocatrice come "inaspettata" perché aveva partecipato a precedenti tornei "nel rispetto delle leggi".

Riproduzione riservata