Zero waste ambiente riciclo

Raccolta differenziata: oggi è semplice come un gioco e ti premia!

Fare la raccolta differenziata oggi è semplice come un gioco e ti premia! Fotografa le confezioni con Junker, scopri dove smaltirle e accumula punti su greenApes

→ PARTECIPA ALLA NOSTRA CHALLENGE

La sfida ecologica lanciata da Donna Moderna sta arrivando alle battute finali. La gara è aperta fino al 20 aprile, poi la redazione sceglierà le migliori greenmakers, che saranno annunciate il 22 aprile in occasione della Giornata della Terra. Se non l’hai ancora fatto, scarica la app di greenApes e partecipa. Riceverai in omaggio l’abbonamento trimestrale al formato digitale della nostra rivista.

La raccolta differenziata

Più di 2 italiani su 3 considerano la raccolta differenziata «un gesto utile alla collettività»: lo ha appena svelato un rapporto firmato da Comieco, il Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi, e dall’istituto di ricerca Ipsos. Ora, sottolineano gli esperti, bisogna coinvolgere gli altri, che non si sono ancora decisi. E tu, di che gruppo fai parte?

Riciclare è una delle tre R fondamentali per il futuro del Pianeta. Non a caso è anche una delle sfide che abbiamo lanciato con greenApes, la app per vivere in modo sostenibile. Grazie alla connessione con Junker, la app che ti aiuta a fare la raccolta differenziata, sai sempre come smaltire in modo corretto i tuoi rifiuti e, in più, accumuli punti su greenApes.

«Siamo nati grazie alla battuta di tre informatici, i miei soci, che qualche anno fa giravano l’Italia per lavoro e in ogni città trovavano regole diverse per la differenziata» scherza Noemi De Santis, una delle cofondatrici. «Un giorno, ridendo, mi hanno detto che sarebbe servito un database che cataloga i materiali degli imballaggi». Quell’idea è diventata realtà e i tre hanno cominciato a censire tutti i prodotti in vendita, scansionare i codici a barre e collegare le informazioni sullo smaltimento.

La app Junker

Oggi Junker - dall’inglese junk, ovvero scarto - è il primo e più grande database al mondo con 1.700.000 oggetti senza più segreti: inquadri il codice a barre o scatti una foto al prodotto con il cellulare e scopri subito come e dove riciclarlo. «L’aspetto più sorprendente è che 500.000 ce li hanno suggeriti proprio gli utenti, che non trovavano nella nostra applicazione i prodotti che acquistavano» prosegue Noemi De Santis. «Insomma, non ci sfugge nulla. Oggi abbiamo 2.300.000 utenti e sono sempre di più gli anziani che ci usano e ci ringraziano perché semplifichiamo loro la quotidianità. Abbiamo coinvolto anche 1.200 Comuni, che pubblicano da noi tutte le informazioni locali, per esempio sulla raccolta dei rifiuti ingombranti».

Allora, inizia a differenziare anche tu e a postare i tuoi gesti di riciclo su greenApes.

#greenrevolution

Shopping sì, ma etico

VEDI ANCHE

Shopping sì, ma etico

Food print: cos’è e come ridurlo

VEDI ANCHE

Food print: cos’è e come ridurlo

Riproduzione riservata