Coppia letto vestiti

Si può chiamare relazione se manca il sesso?

La posta del cuore. La scrittrice Chiara Gamberale risponde alle vostre lettere

Ogni settimana pubblichiamo le risposte di Chiara Gamberale alle domande delle lettrici, sia online che sulla carta. Per scriverle, manda una mail a parlamidamore@stileitaliaedizioni.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Cara Chiara,
ho 47 anni e un compagno da quasi 5. Lui è una persona aperta, socievole, solare, e con me è sempre disponibile e gentile. Ma, nonostante la nostra storia vada avanti da tempo, il rapporto non cresce: viviamo ognuno a casa sua e ognuno dei due gestisce la propria vita in completa autonomia rispetto all’altro. Ci vediamo solo nel fine settimana, abitiamo anche abbastanza lontani, perciò spesso va a finire che ci incontriamo per non più di qualche ora. Se metto in evidenza la cosa, cerchiamo di ritagliarci un po’ di tempo in più ma senza dormire quasi mai insieme. Poi: lui conosce la mia famiglia, mentre io non ho mai incontrato la sua. Infine: il sesso, che tra noi non esiste proprio. Io, un po’ per carattere e un po’ per insicurezza, non sono una che propone, soprattutto se mi sento rifiutata. Ora è come se mi fossi adattata alla situazione. Certe volte ci penso e mi sembra quasi di guardare dall’esterno una storia che non è reale, o comunque che non mi appartiene.
Anonima

Amica mica,
sei sicura che l’ultimo problema non sia in realtà il seme che ha fatto germogliare tutti gli altri? Se è vero che il sesso riesce a misurare la temperatura di una relazione, di che tipo di relazione stiamo parlando se manca del tutto? Dalla tua lettera il vostro mi sembra un rapporto ibrido, un’amicizia speciale che non riesce a trovare una forma. O almeno quella che vorresti tu. E lui? Se dopo tanto tempo ancora rifugge il confronto, mi fa pensare che non ne abbia l’intenzione: né ora né poi. Fai un tentativo (l’ultimo?), parlaci con tutta la dolcezza e la schiettezza che hai usato con me.
A quel punto sarai tu a decidere se può essere sufficiente quello che lui ha da offrirti. E tieni con te, stretti fra cuore e pancia, i versi dell’immortale Patrizia Cavalli: «È tutto così semplice / sì era così semplice / è tale l’evidenza che quasi non ci credo / a questo serve il corpo / mi tocchi o non mi tocchi / mi abbracci o mi allontani / il resto è per i pazzi».

Problemi di cuore, di testa o di pancia? Scrivi a parlamidamore@stileitaliaedizioni.it

Leggi le altre storie di #ParlaneConChiara

Chiara Gamberale è scrittrice, conduttrice radiofonica e televisiva. Il suo ultimo libro è Il grembo paterno (Feltrinelli)

Un matrimonio senza sesso è accettabile?

VEDI ANCHE

Un matrimonio senza sesso è accettabile?

Sesso per contratto nel matrimonio: sì o no?

VEDI ANCHE

Sesso per contratto nel matrimonio: sì o no?

Una coppia può vivere senza sesso?

VEDI ANCHE

Una coppia può vivere senza sesso?

La routine uccide le relazioni: le cose da fare per evitare la monotonia

VEDI ANCHE

La routine uccide le relazioni: le cose da fare per evitare la monotonia

Quali sono i segnali di una relazione in fase di stallo?

VEDI ANCHE

Quali sono i segnali di una relazione in fase di stallo?

Riproduzione riservata