Viva la foto di classe

23 03 2018 di Geppi Cucciari
Credits: Shutterstock

Chi di noi non ha ritrovato in qualche cassetto una dimenticata foto di classe? Quanta tenerezza nel rivedersi con le felpone e le spalline... Quanta sorpresa nel realizzare con quale leggerezza si sfoggiassero certe cotonature e pennellate di mascara verde acqua...

Ebbene, oggi ci sono dei bambini che rischiano di non poter far questo viaggio nel tempo tra qualche anno. Un dirigente scolastico di una scuola elementare toscana ha deciso di applicare le leggi sulla privacy, cedendo alle pressioni di alcuni genitori che desideravano che “l’immagine dei loro figli fosse tutelata”.

Il mio pensiero va a questi ragazzini che tra 10, 20, 30 anni non avranno immagini in cui rivedersi o ritrovare il compagno andato a vivere lontano. Io ho delle foto delle medie in cui esibisco un’acconciatura che, al confronto, la brasiliana della Chiquita con la frutta in testa sembra un marine. Ma sono felice di possederle: spero nella stessa sorte per i bimbi toscani.

Riproduzione riservata