Il boom di meditazione, yoga e pilates in quarantena

Le avrai viste spuntare nella bacheca dei tuoi profili social, soprattutto su Instagram e Facebook, ancor di più in questi giorni di quarantena. Sono influencer e app che invitano a provare la meditazione come strumento per affrontare questo difficile periodo di isolamento forzato, spesso accoppiandola a esercizi di yoga o pilates. Certo, molte erano famose già prima, ma l’eccezionalità della situazione le ha riportate alla ribalta sotto una luce nuova: più che l’ultimo trend da seguire, oggi queste discipline sembrano prestarsi particolarmente bene ad alleviare lo stress della clausura cui il coronavirus ci ha costretto.

D’altra parte, tra i consigli degli esperti per affrontare la quarantena c’è quello di costruire una routine che ti permetta di svolgere le tue mansioni quotidiane, destreggiandoti tra gli impegni familiari e quelli lavorativi, senza dimenticare di ritagliarti degli spazi per te stessa, magari facendo un po’ di esercizio fisico o qualche attività che aiuta a liberare la mente, come ad esempio il cucito.

A Donna Moderna lo aveva spiegato bene lo psicologo milanese Armando Toscano: «I più reattivi si stanno dando una nuova routine per gestire il tempo in maniera costruttiva, tutti gli altri devono imparare a farlo in fretta. Se prima dormivo 8 ore per notte passare a 10 non è una buona cosa; se i miei ritmi di lavoro rallentano posso approfittarne per fare un corso online; se invece accelerano a causa della difficoltà di interagire a distanza, non devo tormentarmi a tutte le ore con riunioni via Skype, mail e messaggi. Sono regole che in tempi di domicilio forzato funzionano anche per la vita familiare».

Puoi seguire questi profili…

Sono tanti i professionisti che sui social offrono lezioni di yoga, pilates e meditazione. Il nostro gruppo Corri con noi si è ovviamente fermato per rispettare le regole di distanziamento sociale, ma sul profilo Instagram di Donna Moderna continuiamo ad allenarci insieme ogni giovedì alle 17:30: ci sono anche le lezioni di Postural Pilates, che aiutano a tonificare la muscolatura profonda, il cosiddetto “core”, fondamentale per la respirazione, anche quando si medita. C’è poi Martina Sergi, una delle istruttrici di yoga italiane più popolari su Instagram: ha quasi 480.000 follower e ogni giorno condivide esercizi, lezioni in diretta e consigli per approcciarsi alla disciplina, come fa anche  Martina Rando, 340.000 follower, che organizza sessioni live su YouTube.

Se invece sei alla ricerca di una guida, c’è Yogare, una piattaforma con oltre 430 lezioni di yoga che offre una prova gratuita di 7 giorni, e Reyoga, che offre tre lezioni gratuite al giorno. Non mancano gli studi professionali che, con le palestre chiuse, si sono attrezzati per le lezioni in streaming: lo fa Ryoga, che ha sede a Roma, e il milanese BaliYoga: ci troverai corsi gratuiti per approcciarti alle varie discipline, meditazione compresa. Se parli l’inglese puoi provare Ekhartyoga.com, gestito dalla celebre istruttrice Esther Ekhart, che ha lanciato un programma gratuito di yoga e meditazione pensato appositamente per alleviare lo stress della pandemia in corso. Anche i marchi beauty che hanno iniziato a offrire corsi e lezioni gratuite di meditazione sui loro account social: come segnala Glossy, lo fa ad esempio Kiehl’s sul suo profilo Instagram, in collaborazione con lo studio MNDFL di New York.

… ma anche scaricare queste app

Se invece preferisci un’app e intraprendere il tuo percorso in solitaria, anche in questo caso non c’è che l’imbarazzo della scelta. Tra quelle più scaricate c’è sicuramente Headspace, app gratuita creata da un ex monaco buddista e tra le prime ad arrivare sul mercato: le lezioni durano solo dieci minuti, quindi dovresti riuscire a infilarle nella tua routine senza troppa difficoltà. Durano in media dai 5 ai 15 minuti le sessioni di meditazione su Balance, che in vista della quarantena offre a chi la scarica in questo periodo un abbonamento gratuito per un anno, programmi premium compresi.

Poi c’è Medita Ora, un’applicazione in italiano che contiene delle auto meditazioni guidate pensate per i diversi momenti della giornata (come il momento del risveglio o quello di una pausa) e che consente anche di approfondire i principi chiave della meditazione (costa 2,29 euro). Oppure Calm: l’app è gratuita, ma abbonandosi (9,99 euro al mese) si ha accesso a una serie di programmi specificatamente pensati per migliorare il sonno o esercitare la “calma”. Tutte offrono prove gratuite: non ti resta che provare.

Riproduzione riservata