In questi giorni servono cuffie e auricolari

In questi giorni di smart working e clausura forzata, avere la possibilità di isolarsi (per lavorare, leggere, ascoltare musica) dal resto della famiglia è essenziale. Ecco che, a meno che tu non abiti da sola, non puoi fare a meno di cuffie e auricolari. Noi ti consigliamo questi

"Ogni giorno più smart" è un progetto di Donna Moderna. Sul web, sul magazine e sui social ti accompagniamo alla scoperta degli strumenti digitali che ti permettono di restare a casa ma anche di vivere da protagonista tutto quello che succede nel mondo.

I bambini che giocano, la musica alta dei vicini, il partner in videoconferenza con i colleghi: fare smart working in questi giorni di emergenza a causa del coronavirus può essere un'impresa per chi è sensibile ai rumori. O si ha una stanza a disposizione o gli spazi vanno per forza condivisi. Un modo per isolarsi però c'è: indossare cuffie e auricolari hi tech in grado di tagliare fuori tutto e tutti. Qui una selezione di modelli ora sul mercato.

Gli auricolari che si regolano da soli

Gli auricolari wireless Galaxy Buds+ di Samsung escludono i rumori dell'ambiente circostante grazie a un sistema adattivo a 3 microfoni: durante una telefonata, i 2 microfoni esterni agiscono in sinergia con il terzo interno per bloccare i suoni indesiderati. Vuoi ascoltare ciò che succede attorno a te? Attiva la modalità “suono ambientale” e regola il volume per sentire in cuffia il giusto livello di rumori che ti circondano per poter parlare o ascoltare senza dover togliere gli auricolari. L’audio è di qualità professionale ed è pensato anche per l'ascolto di podcast, audiolibri e telefonate. C'è un plus, la batteria dura a lungo: una sola ricarica garantisce fino a 11 ore di ascolto ininterrotto, che arrivano a 22 se usi anche la custodia. Una ricarica di 3 minuti ti permette di ascoltare musica per un'ora. E con la connessione bluetooth puoi vedere sullo smartphone quanta energia resta in ciascun auricolare. In tre colori, blu, bianco e nero, costano 169 euro (www.samsung.com).

Gli auricolari super leggeri

Gli auricolari FreeBuds 3 di Huawei hanno la funzione noise-cancelling che consente di ridurre efficacemente il rumore ambientale per ascoltare al meglio la musica o parlare al telefono. Se scarichi l'app AI Life2 regoli la riduzione del rumore come preferisci. Ogni cuffia pesa solo 4,5 grammi ed è studiata per adattarsi al padiglione auricolare. La custodia di ricarica è rotonda e ha dimensioni limitate, sta in una tasca. Puoi scegliere tra tre colori: bianco, nero e rosso. La connessione bluetooth è stabile, la sincronizzazione audio e video accurata per giocare e guardare video in modo immersivo. Costano 179 euro nei negozi e, solo fino al 6 aprile, 129 euro sull'ecommerce Hauwei (www.huawei.com/it).

Le cuffie che si richiudono

Le cuffie Bluetooth 5.0 Ultrabeatanc di Celly usano la tecnologia active noise cancellation: hanno padiglioni auricolari imbottiti, che fanno da barriera passiva ai suoni che provengono dall’ambiente circostante, e un microfono che registra quelli che non possono essere bloccati passivamente. Un circuito interno analizza la frequenza di questi suoni e ne crea una contrapposta, di uguale intensità ma contraria, in grado di coprire e annullare i rumori di sottofondo. In nero e grigio, pesano 250 grammi, hanno 16 ore di autonomia (si ricaricano in 2 ore e mezza), sono regolabil e richiudibili (si piegano in due). Costano 79,90 euro (www.celly.com).

Le cuffie con tanta autonomia

Le cuffie wireless con microfono H1 di Mpow hanno un buon effetto di riduzione del rumore e offrono un'esperienza di ascolto immersiva. La batteria garantisce dalle 20 alle 25 ore di autonomia per fare telefonate o ascoltare la musica (se tieni il volume medio arrivi a 25 ore). Sono compatibili con molti dispositivi bluetooth, hanno una modalità di ricarica rapida (con 5 minuti ottieni due ore di riproduzione, con un'ora hai la batteria piena). I padiglioni auricolari si richiudono su se stessi per occupare meno spazio e non stringono così non danno fastidio anche se porti gli occhiali. Nere, possono avere i profili total black, rossi o grigi, costano 32,99 euro (www.xmpow.com). Si comprano su Amazon.

Gli auricolari con il sensore a infrarossi

Gli auricolari Mi True Wireless Earphones 2 di Xiaomi cancellano il rumore ambientale per escludere qualsiasi interferenza e fare in modo che le chiamate siano più nitide. Hanno un microchip bluetooth 5.0 che garantisce una connessione wireless più stabile e una trasmissione veloce. Dopo la prima connessione, quando si apre la custodia di ricarica, viene automaticamente visualizzata una finestra che permette di associarle al bluetooth.  Il sensore a infrarossi integrato è in grado di rilevare se si indossano gli auricolari in tempo reale, così interrompe la musica quando te li togli. La ricarica è rapida: ci mette un'ora per riempire la batteria e dura quattro ore (fino a 14 con la custodia). Con un doppio tocco accedi alla musica, alle chiamate o all'assistente vocale. Costano 79,99 euro, la spedizione è gratuita (www.mi.com).



Forest, la app che ti sfida a concentrarti di più

VEDI ANCHE

Forest, la app che ti sfida a concentrarti di più

Jitsi Meet, la app per le videoconferenze

VEDI ANCHE

Jitsi Meet, la app per le videoconferenze

Calm, l’app che ti insegna a “staccare”

VEDI ANCHE

Calm, l’app che ti insegna a “staccare”

Riproduzione riservata