Obiettivo pancia piatta: 3 esercizi per gli addominali

28 06 2017

Guarda il video e comincia subito ad allenarti. Con questi 3 esercizi il risultato arriva, basta essere costanti

Se il tuo obiettivo è la pancia piatta, con questo mini programma fai lavorare tutta la muscolatura addominale: retta, obliqua, interna ed esterna. Il crunch è l’esercizio più semplice e adatto non solo per rimodellare la pancia ma anche per stabilizzare e irrobustire i muscoli della schiena. Mentre gli addominali lavorano, i dorsali si oppongono salvaguardando la stabilità del tronco. I vantaggi che si ottengono allenando questa zona del corpo sono tanti e visibili in pochi mesi. Già dopo le prime 6 settimane, la pancia apparirà più tonica, e piatta, senza antiestetici “rotolini”. Questo allenamento porta inoltre a creare un vero e proprio “corsetto” naturale che agevola una corretta respirazione, migliora la postura e fa acquisire una figura più armoniosa e slanciata.

Crunch

Sdraiati in posizione supina, piega le gambe, tieni i piedi alla larghezza del bacino e le mani dietro alla nuca. Tenendo i gomiti rivolti verso l’esterno fai forza sugli addominali e solleva le spalle dal pavimento. Stai attenta a non alzare la parte lombare della schiena. Torna lentamente alla posizione di partenza ed esegui di nuovo l’esercizio.

Quanti 4 serie da 25 ripetizioni.

Se sei già allenata stendi le gambe verso l’alto.

Crunch alternato

Sdraiati supina con le gambe piegate, appoggia una caviglia sul ginocchio della gamba che resta a terra. Metti dietro alla nuca la mano corrispondente al ginocchio piegato e l’altra sul pavimento. Solleva le spalle portando il gomito verso il ginocchio opposto. Torna alla posizione di partenza. Alla fine delle serie ripeti con l’altro braccio.

Quanti 4 serie da 25 ripetizioni alternate.

Se sei già allenata arriva fino a 50 ripetizioni.

Crunch inverso

Sdraiati in posizione supina, piega le gambe a 90 gradi. Appoggia le mani a terra. Attiva gli addominali sollevando le gambe e porta le ginocchia verso le spalle. Torna lentamente alla posizione di partenza ed esegui di nuovo l’esercizio.

Quanti 4 serie da 25 ripetizioni.

Se sei già allenata Utilizza le cavigliere da 0,5
o 1 kg secondo l’intensità che vuoi dare all’esercizio.

Testo e foto di Giulia Calefato, wellness coach e fondatrice del blog fitisbeauty.com (nelle foto indossa reggiseno Triaction by Triumph)

Ha collaborato Sabrina Commis

GUARDA ANCHE

Glutei tonici 3 esercizi super efficaci

3 esercizi per gambe da shorts

Obiettivo braccia toniche

Riproduzione riservata