Password addio: l’impronta è sicura

13 12 2018 di Giovanni Ziccardi
Credits: Shutterstock

Microsoft ha da poco annunciato l’addio alla password. Ecco le novità

Microsoft ha da poco annunciato l’addio alla password. Per l’autenticazione ai servizi online si potranno usare o una chiavetta hardware, la cosiddetta “security key” o i sistemi di riconoscimento facciale e biometrico di Windows Hello.

L’idea che il più usato metodo di accesso al mondo dei servizi informatici possa morire ha destato un po’ di preoccupazione, ma è il segno dei tempi: la password è ormai un sistema troppo debole e non è più in grado di garantire una reale sicurezza in molti contesti. Si tratta di un cambiamento radicale che riguarderà 800 milioni di persone che usano account Microsoft; molto probabilmente questa strategia sarà seguita dalle società più importanti del mondo IT.

I nuovi sistemi si baseranno non solo sull’uso della chiavetta di sicurezza e su sistemi di riconoscimento facciale o dell’impronta, ma anche su un utilizzo sempre più sofisticato della crittografia a due chiavi, cioè il sistema basato su due password, una delle quali viene comunicata, per esempio, attraverso il proprio cellulare.

Riproduzione riservata