10 idee per i ponti di primavera

29 03 2019 di Alessia Cogliati
Credits: Shutterstock

Quest’anno i giorni di festa non potevano cadere meglio. Vuoi salutare la bella stagione con una vacanza? Scegli la destinazione per te, in Italia e all’estero

A Barcellona per leggere e visitare il Barrio

C’è un festival della letteratura che si tiene a bordo di una nave. Il 20 aprile l’ammiraglia Cruise Roma di Grimaldi Lines salperà da Civitavecchia alla volta di Barcellona carica di scrittori, registi, attori e con un fitto programma di reading, dibattiti, proiezioni di film, spettacoli teatrali. In quell’occasione potrai incontrare il saggista Giordano Bruno Guerri, lo scrittore noir Roberto Riccardi e l’antropologo ed etnologo francese Marc Augé. Insieme festeggerete la Giornata Mondiale del Libro, il 23 aprile, e la ricorrenza di San Giorgio che a Barcellona significa strade piene di bancarelle colme di volumi e rose rosse. Due le giornate previste nella città catalana per esplorare il Barrio Gotico, vedere gli affreschi appena restaurati della cappella di San Miguel del Real Monasterio de Pedralbes, portare i bambini ai laboratori del Museo Marittimo.

In Alto Adige per passeggiare tra i vigneti

Nell’aria il profumo dei meli in fiore, davanti agli occhi una distesa di vigneti, nel bicchiere un buon vino: sono gli ingredienti delle tue giornate di vacanza in Alto Adige. Dal 13 aprile fino all’8 giugno, trovi Vino in festa, la kermesse eno-culturale-gastronomica che si tiene in 14 comuni tra Salorno e Nalles (Bz). Il 26 aprile puoi partecipare al VinoSafari, una giornata in bus con osti, visite guidate e degustazioni, mentre il 28 aprono al pubblico le cantine del borgo di Caldaro.

A Salisburgo per ascoltare buona musica

È stato il famoso direttore d’orchestra Herbert von Karajan a inventare il festival di Pasqua che si tiene in città dal 13 al 22 aprile. L’opera principale di questa edizione è I maestri cantori di Norimberga di Wagner, ma ci sono anche concerti per i bambini e performance dei Filarmonici di Vienna e di Berlino. Non solo, a primavera si aprono tutti i Beergarten della città (a Salisburgo si produce birra da 600 anni) e anche i mercatini di Pasqua: non perdere quello nella fattoria Gut Aiderbichl a Henndorf.

In Canada per vedere le cascate più belle

Sai che le cascate del Niagara sono uno dei luoghi preferiti dagli americani per fare la proposta di nozze? Anche se non hai in mente un appuntamento così romantico, la primavera è il momento migliore per vederle perché sono più impetuose che mai. Da lì puoi partire alla scoperta del Canada dell’est: dallo skyline di Toronto alla collina del Parlamento di Ottawa, dal castello di Québec City alle cabane à sucre intorno a Montréal, dove si produce lo sciroppo d’acero.

Nella Repubblica Dominicana per divertirti con i bambini

Se ai ponti di primavera chiedi spiagge bianche e acque turchesi, compra un volo per i Caraibi. La Repubblica Domenicana è l’ideale per una vacanza in famiglia perché, nella zona di Punta Cana, offre il parco Manati dove i bambini possono nuotare con i delfini e vedere da vicino iguane e pappagalli, e lo Scape Park che ha adrenaliniche zipline a pelo d’acqua. Il litorale vicino alla cittadina La Romana è incontaminato e di fronte ha l’Isla Catalina, un atollo da cartolina con mangrovie e barriera corallina.

Sul Po

Festeggia il 21 e il 22 aprile in barca sul Po. Parti da Boretto (Re), passi da Pieve di Gualtieri (dove c’è la casa del pittore Ligabue), pranzi a bordo.

A Cagliari

Il 1° maggio si festeggia Sant’Efisio con una processione in costume. Due notti in pensione completa con biglietti per la sfilata e degustazioni al Forte Village costano da 450 euro a testa.

A Ischia

Sull’isola i bambini vanno a cavallo e scoprono la storia del vulcano. A Pasqua, all’Hotel Le Canne di Forio d’Ischia spendi da 70 euro a testa.

A Matera

Capitale della cultura 2019, Matera offre spettacoli, mostre e concerti. Con Boscolo 6 giorni in Basilicata (con cena nei “sassi”, volo e hotel).

Riproduzione riservata