Rimedi naturali contro la stitichezza

Tutte le abitudini davvero efficaci per prenderti cura del tuo intestino

Stitichezza e non solo: cosa fare se l'intestino ti dà brutti "segnali"? Ecco tutti i rimedi efficaci e le buone abitudini per migliorare la salute del tuo intestino

Abitudini per combattere la stitichezza

É risaputo che il corretto funzionamento dell'intestino costituisce un fattore di benessere per tutto l'organismo. Per questo è molto importante conoscere i migliori rimedi naturali alla stitichezza, che in genere è il primo segnale di disagio che il nostro intestino lancia.

Ma cosa è di preciso la stitichezza o stipsi? Si tratta concretamente della difficoltà a svuotare l'intestino, che provoca a catena tutta una serie di disagi fisici, primo su tutti uno sgradevole gonfiore. Può essere episodica e legata improvvisi cambi di abitudini o di alimentazione, oppure può ripresentarsi ciclicamente.

In entrambi i casi esistono tanti rimedi naturali alla stitichezza, di cui alcuni molto efficaci e anche immediati che ti aiutano a recuperare la regolarità. Ma attenzione: otre ai rimedi naturali immediati, ci sono anche quelli che funzionano sul lungo periodo, vale a dire tutte quelle buone abitudini che ti aiutano ad assecondare in maniera costante un funzionamento corretto dell'intestino.

Ricordati che quando l'intestino gode di buona salute ne risente tutto l'organismo: le difese immunitarie sono più forti, si riducono gonfiori e infiammazioni, la pelle appare liscia e idratata.

Se quindi soffri di stipsi scopri di seguito come combattere la stitichezza in modo naturale e senza farmaci per il tuo benessere quotidiano.

1. Acqua a digiuno

Un bicchiere di acqua tiepida, da sorseggiare ogni mattina appena alzata sveglia l'intestino e aiuta a purificare l'organismo.

Periodicamente puoi alternare con acqua e limone, un rimedio della nonna altamente detox.

2. Come fare colazione se soffri di stitichezza

Se soffri di stipsi è importante mangiare in maniera intelligente sin dalla colazione. Frutta fresca tagliata a pezzi, yogurt naturale e un cucchiaio di miele, ecco una ricetta semplice e fresca, perfetta anche quando sei di fretta.

Aggiungi il potere dei semi di lino, da preparare in mezzo bicchiere di acqua tiepida lasciando riposare una notte.

3. Fai movimento

L'intestino - come il resto dell'organismo - soffre la vita sedentaria, quindi per aiutare l'intestino è importante fare sempre movimento, tutti i giorni, anche se si tratta di un'attività leggera.

Esci a camminare. Running, corsa leggera e passeggiate sono un elisir per la salute dell'intestino, lo sapevi? Grazie a una camminata di buon passo ti rilassi, tonifichi i muscoli e migliori la circolazione. Aggiungi qualche minuto di stretching mirato per sciogliere le contratture e aumentare la tonicità.

Tutti i benefici del walking per il benessere fisico e mentale

VEDI ANCHE

Tutti i benefici del walking per il benessere fisico e mentale

4. Mangia frutta a merenda

A metà mattina, ma anche a metà pomeriggio, è normale avere la classica sensazione di un buco allo stomaco. In realtà fare merenda va benissimo, ammesso che la merenda sia sana. Punta su frutta fresca e verdure per un centrifugato ricco di vitamine e sali minerali. I vegetali freschi avranno un effetto lassativo e depurativo. Il risultato è che migliorano le funzionalità dell'intestino, ti sgonfi e la pelle diventa più bella. Insomma, scegli una merenda che sia "amica" del tuo intestino.

5. Migliora lo stile di vita

Una dieta povera di grassi e conservanti, tante attività all'aria aperta e meno stress! Il segreto per un intestino che funziona bene dipende dalle tue scelte... alimentari e di vita! Ricorda che nei casi di stipsi è bene evitare l'abuso di farmaci, che può portare a squilibri senza migliorare la situazione.

6. Alcuni cibi vanno evitati

Attenzione: se soffri di stitichezza alcuni alimenti vanno evitati il più possibile. Carne rossa, alimenti industriali ricchi di conservanti, zuccheri e alcol sono da consumare con moderazione, o da eliminare dove possibile.

Impara a migliorare la qualità della tua vita a partire dalla dieta: sì ai mercati di quartiere, dove acquistare prodotti locali coltivati con metodi che rispettano il territorio e la salute.

7. Bevi tanta acqua

Probabilmente ti sarai stancata di sentire quanto sia importante bere acqua, ma il fatto è che si tratta davvero di un'abitudine importantissima per il benessere di tutto l'organismo, e l'intestino è compreso.

Se pensi di bere poco, o sei convinta di non avere mai sete, è ora di cominciare a tenere una bottiglietta in borsa o di fianco alla postazione di lavoro: è un'ottima idea perché ti ricorderà di bere spesso. Consumare alimenti ricchi di acqua, come la frutta, e bere in modo adeguato favorisce la salute dell'intestino e aiuta durante la dieta perché stimola il dimagrimento.

8. Fai sempre una cena leggera

Minestrone o vellutate fredde per il periodo estivo, purea di verdura, pesce alla griglia, verdure aromatizzate: a fine giornata abbiamo bisogno di rilassarci davanti a una cena semplice, nutriente e leggera da digerire velocemente prima di andare a letto. Un altro segreto utile per facilitare il lavoro di stomaco e intestino? Mastica lentamente e inizia a goderti ogni boccone.

9. Mangia meno zuccheri

Gli zuccheri sono da ridurre il più possibile per favorire il buon funzionamento dell'intestino, ma se hai voglia di dolce puoi comunque optare per la frutta. Prepara una macedonia da gustare a metà pomeriggio per merenda oppure dopo cena. La ricetta è semplicissima: pere, pezzi di mela, granella di nocciole e mandorle, prugne o un paio di datteri: grazie alla presenza di fibre aiuterà il transito intestinale.

10. Rilassati

Aiutare la salute dell'intestino non significa solo modificare la dieta quotidiana, ma... la dieta delle emozioni che ogni giorno assorbiamo! Valuta i motivi alla base del tuo stress e prova a prendere con più calma le cose: i ritmi frenetici sono un ostacolo alla felicità e al tuo benessere quotidiano.

Riproduzione riservata