Acqua detox: i benefici e quando berla

Credits: Shuttesrtock

Le acque depurative sono la nuova frontiera del detox. Semplicissime da preparare, sono benefiche per la salute e per la linea. E, con le nostre ricette, sono anche buonissime

Le acque detox sono protagoniste dell'estate (ma non solo, ormai). Si tratta di acqua dalle proprietà depurative e drenanti, semplicissima da preparare anche a casa in pochi minuti. Ma il vero plus di queste acque è il loro gusto goloso, rinfrescante e senza zuccheri: un modo del tutto nuovo per depurarsi, sgonfiarsi e anche per risvegliare un metabolismo un po' addormentato.

Cosa sono

Ma cosa si intende per acqua detox? Si tratta di acqua minerale (anche del "rubinetto" se non eccessivamente calcarea) arricchita con frutta, verdura e spezie lasciate in infusione per alcune ore. Per preparare l'acqua detox è sufficiente decidere quali ingredienti utilizzare (a seconda dell'effetto che si desidera ottenere), e infilarli in un barattolo, in una bottiglia o in una caraffa insieme all'acqua. Il tutto va conservato in frigorifero, anche per gustarlo in freschezza.

Considerando che l'infusione avviene senza sbucciare frutta e verdura (ma, ovviamente, sempre) lavandola, il consiglio è di scegliere ortaggi e frutti non trattati. Questa accortezza vale soprattutto per gli agrumi, come i limoni: la scorza degli agrumi è ricchissima di proprietà benefiche ma è anche una delle parti più trattate chimicamente.

L'acqua ideale per le preparazioni è quella oligominerale povera di sodio, per amplificare e agevolare gli effetti drenanti e detossinanti. Se si preferisce, si può utilizzare anche acqua frizzante: la bibita sarà ancora più stuzzicante.

Quando berla

L'acqua detox si può bere in qualsiasi momento della giornata. Come bevanda dissetante quando fa molto caldo, conservata in frigorifero e arricchita con ghiaccio. Ma per ottenere i migliori effetti disintossicanti, si consiglia di sorseggiare l'acqua aromatizzata al mattino a digiuno, magari prima di praticare un po' di attività fisica leggera (una camminata, per esempio).

Oppure si può consumare all'aperto, portandola con sé in un thermos e godendosi una bevanda fresca e dolce senza cedere ad altre tentazioni estive, come gelati o apertitivi ipercalorici. A proposito di aperitivo: perché non offrire agli amici anche assaggi di diversi tipi di acque detox, presentandole in bottiglie di vetro o caraffe colorate con la frutta a pezzetti? Un'ottima alternativa all'alcol e alle bibite zuccherine, soprattutto se le temperature sono roventi.

I benefici 

Il primo beneficio dell'acqua aromatizzata è legato proprio alla sua natura. Ovvero, alla stessa acqua. Già il fatto di bere di più, è un aiuto per bellezza e salute. Inoltre, i principi attivi veicolati dagli "aromi" (frutta, verdura, spezie) vengono infusi nell'organismo e amplificano il potere drenante, detox e rimineralizzante che già appartiene all'elemento acqua.

A seconda delle diverse ricette e combinazioni, si possono ottenere differenti benefici. La creatività. qui, svolge un ruolo fondamentale: le preparazioni sono davvero infinite e possono accontentare ogni tipo di palato.

La dolcezza naturale di queste acque speciali, ovviamente senza zucchero aggiunto, aiuta anche chi beve poco perché non sente sufficientemente lo stimolo della sete. Dunque, le acque detox possono essere bevande estive ideali anche per bambini e anziani. Una golosità sana e idratante per tutta la famiglia.

Scopri le diverse ricette e i benefici: depurarsi non è mai stato così rinfrescante, piacevole e low cost.

1. Acqua detox drenante

Credits: Shutterstock

Chi soffre di microcircolo rallentato e gonfiori, in estate può vedere peggiorare il problema. La sedentarietà non aiuta e il caldo esercita uno spiacevole effetto vasodilatatore.

Per tonificare e riattivare il microcircolo, sono eccezionali i mirtilli. Inoltre, l'acqua aromatizzata al mirtillo aiuta anche a drenare velocemente i liquidi in eccesso.

La presenza di fettine sottili di arancia (con la scorza e non trattate) aumenta l'apporto di vitamina C: benefica sia per il sistema immunitario, sia per rinforzare i capillari.

Per prepararla, si inseriscono nella caraffa o nel barattolo di vetro i mirtilli interi lavati e le fettine sottilissime di arancia. Meglio far riposare per una notte.

2. Acqua detox per sgonfiare la pancia 

Credits: Shutterstock

Questa ricetta di acqua detox è perfetta per chi ha bisogno di un aiuto in più per perdere peso, riattivare il metabolismo, sgonfiarsi e persino per alzare la pressione provata dal caldo.

Per realizzarla, si mettono in infusione in acqua: fettine di zenzero sbucciato (o pezzetti), fette sottilissime di lime e altrettanto sottili fette di cetriolo non sbucciato.

Il gusto è lievemente piccante e altamente rinfrescante grazie alla presenza di cetrioli e lime. Lo zenzero svolge diverse azioni benefiche: digestiva, tonificante, attivatrice del metabolismo (per il suo ruolo termogenico) e antiossidante.

3. Acqua tonificante

Credits: Shutterstock

Una delle acque detox più golose, e amate anche dai bambini, è quella a base di fragole. Le fragole, infatti, donano un sapore naturalmente dolce alla preparazione. Inoltre, sono ricchissime di vitamina C (più delle arance, per fare un esempio).

L'acqua aromatizzata alle fragole svolge, quindi, un'azione rivitalizzante grazie all'apporto di vitamina fresca e minerali, nonché di moltissimi antiossidanti.

Come prepararla? Basterà mettere in infusione una decina di fragole lavate e tagliate in un litro d'acqua e far riposare un notte in frigorifero.

Chi desidera una variante della ricetta, può aggiungere alcune foglie di basilico fresco: l'effetto sarà ultra-tonificante, anche per chi soffre di pressione bassa.

4. Acqua detox contro la cellulite

Credits: Shutterstock

L'anguria è il frutto estivo per eccellenza. Ricchissima di acqua, ha un sapore delizioso e funge da vero e proprio dessert.

Quando le temperature si fanno molto elevate, e la spossatezza coglie grandi e piccini, l'acqua detox all'anguria e menta è la soluzione ideale. Si preparara lasciando in infusione per alcune ore pezzetti di polpa di anguria con foglioline di menta piperita lavate.

I benefici sono notevoli: il potassio contenuto nell'anguria agisce contro la mancanza di energie, ma non solo. Questo tipo di acqua aiuta chi deve debellare ritenzione idrica, cellulite o comunque gonfiori diffusi.

Hai mai provato i tè dissentanti con erbe e frutta?

Se non riesci a resistere al profumo del tè neanche quando le temperature si alzano, perché non provi a prepararne una variante fresca ed estiva? In base agli ingredienti che sceglierai, potrai ottenere dei tè aromatizzati con frutta ed erbe, sfiziosi e con notevoli benefici sulla salute, adatti anche per un aperitivo analcolico fra amici: scopri tutte le ricette!

Riproduzione riservata