Come mantenere il cuore forte e sano con i giusti alimenti

Credits: Shutterstock

Un viaggio alla scoperta degli alimenti in grado di proteggere il nostro cuore. Un ritorno alle nostre origini, alla nostra dieta: la dieta mediterranea

Nel paese che ha dato i natali alla dieta mediterranea, invidiata da tutto il mondo per le sue spiccate doti cardioprotettive, purtroppo le patologie cardiovascolari ancora rappresentano il male più diffuso nella nostra popolazione.

Il progetto Cuore dell’Istituto Superiore di Sanità ha infatti sottolineato l’elevatissima prevalenza di condizioni a rischio per l’incidenza di eventi cardiovascolari acuti nella popolazione adulta italiana, quali:

- Ipertensione

- Sovrappeso ed Obesità;

- Inattività fisica;

- Tabagismo;

- Dislipidemie e diabete,

Queste patologie rappresentano, senza ombra di dubbio, i principali nemici per la salute del nostro cuore.

Prima, quindi, di ricorrere alla terapia farmacologica o chirurgica, le sane abitudini alimentari rappresentano il passo dovuto, l’incipit di ogni strategia terapeutica o preventiva. In questo articolo, focalizzeremo l'attenzione sull’importanza della dieta, elencando alcuni alimenti dalla comprovata attività cardioprotettiva.

L'alimentazione per mantenere il cuore sano

La dieta costituisce sicuramente uno dei fattori decisivi per il mantenimento della salute cardiovascolare. Oltre a ridurre l’incidenza di fattori di rischio quali l’ipertensione, il sovrappeso, l’obesità e le patologie dismetaboliche, la dieta può costituire un vero e proprio scudo per il nostro cuore.

Anche in questo caso la dieta mediterranea, patrimonio dell’umanità, è uno dei pochi regimi alimentari dalla comprovata attività cardioprotettiva.

I benefici della dieta mediterranea per il cuore

L’elevato tenore di proteine vegetali, la bassissima presenza di colesterolo alimentare, il basso contenuto di sodio e di acidi grassi saturi, la ricchezza in fitonutrienti ed antiossianti, la costante presenza di cereali integrali e fibre rappresentano senza ombra di dubbio le colonne portanti dell’attività preventiva e terapeutica della dieta mediterranea.

Ed in perfetto stile mediterraneo l’attività fisica regolare, il movimento quotidiano, l’esposizione periodica al sole completano il pacchetto di misure cardioprotettive. Ripartire dal territorio, dalle nostre origini, dai nostri prodotti, dalla semplicità e dalla frugalità delle nostre tradizioni culinarie, costituirebbe senza ombra di dubbio un atto dovuto, oltre che gustoso e sostenibile.

Gli alimenti che fanno bene al cuore: i magnifici sette

Senza allontanarci troppo dalle nostre origini, ma riscoprendo e valorizzando ciò che il nostro territorio offre, non sarà difficile ritrovare una serie di magnifici alimenti cardio protettivi.

1. Pesce azzurro come sgombro, sarde e alici

La ricchezza in acidi grassi polinsaturi delle serie omega 3, rende questi alimenti un vero e proprio medicinale. La documentata azione antinfiammatoria, risulterebbe fondamentale nel ridurre il rischio di eventi cardiovascolari acuti e di malattie degenerative.

2. Olio extravergine di oliva

Punta di diamante della dieta mediterranea, fornisce un carico di antiossidanti, tra i quali l’oleuropeina, l’idrossitirosolo ed il tocoferolo, da far impallidire qualsiasi altro alimento. La ricchezza, unica, di questi principi attivi rende l’olio extravergine di oliva un vero e proprio pilastro per la lotta alle patologie cardiovascolari.

3. Frutta a guscio come mandorle, noci e nocciole

Apprezzata soprattutto per la presenza di minerali preziosi e di acidi grassi polinsaturi, la frutta a guscio nasconde anche altri fitocomposti dotati di attività cardioprotettiva. Il consumo giornaliero, in piccole dosi, potrebbe seriamente contribuire al mantenimento di un cuore in salute.

4. Cioccolato fondente

I bioflavonoidi del cacao sono oggi riconosciuti da tutto il mondo e dai massimi esperti del settore, come elementi dotati di attività antiossidante ed antinfiammatoria. Arricchire la nostra dieta con la corretta quantità di questo alimento (40 grammi circa di cioccolato extra-fondente al giorno) gioverebbe sia al palato che al cuore.

5. Cereali integrali e legumi

La ricchezza in fibre e il basso carico glicemico fanno di questi prodotti un valido aiuto sia energetico che funzionale al nostro organismo. Il consumo regolare di questi alimenti, in alternativa alle farine ed ai prodotti da forno, contribuirebbe ad abbassare sensibilmente la presenza di cofattori di rischio come sovrappeso, obesità e diabete.

6. Frutta e verdure

Fibre, vitamine, minerali tra i quali il potassio, rappresentano le armi attraverso le quali questi alimenti combattono quotidianamente contro le patologie cardiovascolari. Il consumo giornaliero di almeno 2 porzioni di frutta e 2 porzioni di verdura, darebbe ragione al detto “una mela al giorno toglie il medico di torno”.

7. Acqua

Fondamentale nell’allontanare le scorie dal nostro organismo, nel garantire il coretto utilizzo dei nutrienti, nel trasportare una serie di sostanze utili e in altre numerosissime funzioni, non si può immaginare un cuore sano senza la corretta quantità di acqua.

Riproduzione riservata