Esercizi per combattere la cellulite

La cellulite è un'infiammazione correlata alla ritenzione idrica. Per contrastare la pelle a buccia d'arancia, quindi, occorre impostare una strategia diversa rispetto a quando si ha bisogno semplicemente di dimagrire. Per quanto riguarda l'alimentazione, è importante puntare su una dieta depurativa e detox.

Sussiste, infatti, la necessità di drenare liquidi e tossine trattenuti nei tessuti. Dunque, via libera a vegetali, spezie, pesce, cereali integrali, poco sale e tanta acqua. Dal lato "fitness", non tutti gli sport sono indicati per debellare la cellulite. Infatti, alcune tipologie di attività fisica potrebbero sortire addirittura l'effetto contrario.

Per esempio, contro la cellulite non sono consigliati gli sforzi troppo brevi e intensi (soprattutto le attività che prevedono sollevamento di carichi pesanti o "scatti"). Risultano, al contrario, efficaci le attività aerobiche prolungate e a basso impatto (camminata, acquagym, bicicletta).

Elimina la cellulite con 5 esercizi facili

Per debellare la pelle a buccia d'arancia, bisogna agire con dieta e attività fisica. Ma non tutti gli sport sono indicati per combattere la cellulite, ecco alcuni esercizi facili ma efficaci

La cellulite è diversa dall'accumulo di adipe e, per questo motivo, va debellata seguendo una specifica strategia che comprenda sia una dieta a base di cibi drenanti e depurativi, sia un'attività fisica costante a basso-medio impatto. Se l'obiettivo è quello di migliorare la pelle a buccia d'arancia, infatti, è bene evitare di praticare sport che richiedano sforzi anaerobici o scatti. Questo tipo di attività fisica andrebbe addirittura a peggiorare la situazione. Meglio camminare a passo veloce, andare in bicicletta, nuotare. E, ancora, riattivare la circolazione con alcuni semplici esercizi da eseguire anche a casa

Mezzo squat

Fai finta di sederti

Tra gli esercizi anticellulite più efficaci e facili da eseguire anche a casa al mattino, troviamo sicuramente il "mezzo squat". Per eseguirlo correttamente, è necessario "mimare" il movimento che facciamo quando ci sediamo, ma con una sedia immaginaria.

In piedi, gambe leggermente divaricate e piedi paralleli: si flettono le ginocchia quasi fino a "sedersi" mantenendo la schiena dritta e in linea con il bacino. Si eseguono, quindi, 3 serie da 12 ripetizioni ma molto lentamente e "consapevolmente".

Il ponte

Tonifichi anche la pancia

Questo esercizio, ottimo contro la cellulite e la ritenzione idrica, ha il pregio di rassodare anche l'addome. Per eseguirlo occorre un tappetino da fitness o da yoga, oppure un normalissimo tappeto del salotto.

In posizione supina, e con le braccia distese lungo i fianchi, si solleva il bacino mantenendo l'addome contratto. Poi si torna verso terra ma senza toccare il tappetino, e infine si solleva di nuovo il bacino. Consigliate 3 serie da 12 ripetizioni.

L'idea in più: durante l'esecuzione, si può tenere in equilibrio sull'addome un piccolo peso.

Gli affondi

Anche con i pesi, ma piccoli

Per facilitare il ripristino del microcircolo, tonificando glutei e addome, sono indicati i classici affondi Quest'esercizio si può eseguire anche tenendo in mano piccoli pesi.

In piedi, si porta in avanti una gamba e ci si piega sul ginocchio (come per inginocchiarsi), poi si torna alla posizione iniziale e si ripete con l'altra gamba. Fondamentale: mantenere la schiena ditta, il bacino "in asse" con l'addome ben contratto. L'esercizio va eseguito molto lentamente e senza sollevare le spalle.

Da ripetere 10 volte per 3 serie.

Muoviti in acqua

Movimento e massaggio

Lo sappiamo, muoversi in acqua è un toccasana per chi soffre di ritenzione idrica e cellulite. Ancora più del nuoto, per chi ha deciso di debellare e prevenire la pelle a buccia d'arancia, è consigliata l'acquagym.

Ma anche semplicemente camminare in acqua fino alla vita o a metà coscia, può sortire effetti incredibili sulla cellulite. Infatti, l'efficacia del movimento aerobico prolungato viene amplificata dal massaggio naturalmente linfodrenante dell'acqua.

Se si cammina in mare, ancora meglio: l'effetto anticellulite verrà ulteriormente potenziato dall'azione sgonfiante e snellente del sale, degli oligoelementi marini e dello iodio.

Tieni le gambe sollevate

Fai la bicicletta

Quest'esercizio è vintage, ispirato alla ginnastica mattutina delle nostre "nonne" ma davvero efficace contro la cellulite e la ritenzione idrica. Infatti, tutte le posizioni che prevedono le gambe sollevate, sono indicate per ripristinare il corretto microcircolo e per sgonfiare gli arti inferiori.

Per eseguire questo semplice esercizio, in posizione supina si sollevano le gambe tenendo le ginocchia piegate a 90° e si inizia a "pedalare". Il movimento deve essere eseguito lentamente, senza scatti e tenendo la schiena ben aderente a terra (senza inarcare la zona lombare), nonché l'addome contratto (come se l'ombelico fosse schiacciato verso il pavimento).

Riproduzione riservata